Home Capelli

Capelli Scalati? Corti, medi o lunghi sono un taglio da scoprire

CONDIVIDI

Taglio capelli scalati, per un periodo sembrava leggermente tramontato ma ora che torna prepotentemente alla ribaltà sarà il caso di imparare a conoscerlo meglio.

Per un periodo li avevamo persi, ci eravamo lasciate affascinare da quel rigoroso effetto che solo le linee nette e omogenee sanno dare ma poi, abbiamo riaperto gli occhi, e ci siamo rese conto che nulla è paragonabile al volume, alla leggerezza e al movimento che solo i tagli scalati sanno dare.

Dopo un brevissimo crepuscolo, ecco allora che i capelli scalati tornano pi che mai alla ribalta: i dislivelli non sono forse più quelli super netti dei dorati anni ’90 ma a un pizzico di sfilatura non intendiamo più rinunciare.

VIDEO NEWSLETTER

Che sfoggiamo capelli corti, capelli mossi o capelli ricci poco importa: lo scalato ci metterà sempre lo zampino.

Sembra dunque un effetto essenziale da padroneggiare, di cui scoprire ogni segreto e rispetto al quale approfondire le nostre conoscenze. CheDonna.it vi guidaoggi alla scoperta dei capelli scalati, illustrandovi come adeguarli ai vari tagli e con quali effetti valorizzarli al meglio.

Capelli scalati corti

Foto da Pinterest

Diamo ancora più carattere ai nostri grintosi capelli corti e regaliamo loro un tocco di volume extra grazie ad abili scalature che donano brio e movimento al look.

Nell’ultimo periodo i capelli di noi donne sembrano esser destinati a un effetto casual, disordinato e movimentato sempre più spinto: la scalatura è senza dubbio un ottimo mezzo per ottenere simili risultati, soprattutto su un capello corto dove lo spazio di manovra per ricci e affini risulta un po’ limitato.

Si potrà optare per una scalatura sfumata e senza gradini, estremamente adeguata anche qualora occorra dare volume a capelli un po’ sottili. Se invece la vostra chioma è già abbastaza corposa potrete anche azzardare scalature più decise.

Se poi non temete gli eccessi ma anzi andate cercandoli potete strizzare un occhio almondo punk optando per i tagli scalati corti con sezioni rasate: al costo di una manutenzione senza dubbio un po’ impegnativa, avrete un effetto finale grintoso e molto sexy. La variante del rasato per le meno audaci sarà il pixie cut, il taglio cortissimo che, con le giuste accortezze, può essere adattato a tutte le forme di viso e a tutti i tipi di capelli.

Infine, tendendo un po’ più al classico, si potrà optare per l’intramontabile caschetto, azzardando magari la variante “a scodella” tanto popolarenell’ultimo periodo o puntando sullo shag cut reso famoso da Taylor Swift nel 2016 (scalature corte davanti, frangia destrutturata a incorniciare il viso e ciocche più lunghe e selvagge dietro).

Capelli scalati medi

Foto da Pinterest

La lunghezza media è al momento la favorita danoi donne: bisognosi di meno manutenzione rispetto alle ciocche lunghe, consentono di sfiziarsi con un numero si acconciature che i tagli veramente corti non consentono. Le scalture giungono qui come la ciliegina sulla torta, quel dettaglio in più capace di aggiugnere personalità al look.

Un viso eccessivamente tondo troverà, grazie alla lunghezza media scalata, leggerezza e il giusto contorno di ciocche per donare un pizzico di verticalità. I visi più squadrati invece usciranno ingentiliti, smussati nella loro spigolosità dalle ciocche svolazzanti che li contorneranno.

Il tipo di scalatura andrà sempre scelta in base alla qualità del capello, così da dare volume là dove serve ma anche movimento e leggerezza. Se i tuoi capelli sono molto spessi o particolarmente crespi, ad esmepio, meglio optare per una scalatura non eccessivamente decisa, altrimenti il volume e il movimento saranno difficili da governare.

Vuoi esaltare al meglio i tuoi capelli scalati dalla lunghezza media? Asciuga a testa in giù la chioma e divetiti a scompigliarla con le mani: l’effetto sarà super cool!

Capelli scalati lunghi

Foto da iStock

Movimento e volume: questi i doni che la scalturà elargirà ai vostri capelli lunghi. L’effetto piatto sarà scongiurato così come la pesantezza, troppo spesso tipica delle lunghezze esagerate: otterrete un look fresco, leggero e movimentato, perfetto per assecondare le tendenze del momento.

Si tratta comunque di una scelta più femminile e romantica rispetto alle due alternative precedenti, adattabile veramente a ogni genere di volto. Le diverse tipologie di scalatura consentiranno anche alle ragazze dai visi più allungati di optare per i capelli lunghi da sempre desiderati: scalature più o meno profonde incorniciano, infatti, in modi diversi la fronte, gli zigomi e il mento, mettendo in risalto i tratti più gradevoli del viso, oppure camuffando gli eventuali difetti.

Se volete però esser veramente alla moda ricordatevi che il liscio spaghetto non va più: per esaltare il movimento tipico dei capelli scalati optate sempre per pighe un pizzico mosse o, addirittura, scompigliate. A voi poi la scelta di completare il tutto con una frangia o uan riga più o meno definita.

Capelli scalati con frangia

Foto da Pinterest

E’ il tocco perfetto per completare la scalatura e, soprattutto, per adeguarla alle diverse forme del viso. La frangia infatti può riproporzionare un volto alla perfezione e completar ecosì il lavoro iniziato dalla scalatura.

Ecco allora che una sbarazzina frangia cortà accentuerà la rotondità di un volto, mentre un effetto più lungo donerà verticalità.

Che dire poi del mitico ciuffo? Perfetto per riproporzionare un volto un po’ troppo alrgo.

Capelli scalati lisci

Foto da Pinterest

I capelli lisci sono senza dubbio quelli che mettono maggiormente in risalto la scalatura. Una leggera cotonatura alla radice e un po’ di definizione sulle punte ed ecco che il volume ne uscirà esaltato e i diversi livelli creati saranno posti nella giusta evidenza.

Evitiamo però il liscio eccessivo, quello impeccabile dal sapore un po’ orientale che appiattirebbe la chioma e farebbe scomparire il gioco di scalature.

La grande gestibilità dei capelli lisci li predispone naturalmentea una maggior varietà di tagli possibili. Possono esserci capelli lisci scalati molto corti, con geometrie particolari oa rricchiti dauna frangi apiù o meno sbarazzina. Insomma, ogni limite è bandito e i capelli lisci potranno veramente trarre il meglio dalle scalature, plasmandole in base alla necessità del singolo volto.

Capelli scalati mossi

Foto da Pinterest

Per un capello riccio che ha perso vitalità niente di meglio senon una bella scalatura per riacquistare tutta la sua energia. Il movimento naturale dei capelli ne uscirà infatti esaltato, così come il loro volume.

Anche qualora al posto dei ricci ci fossero delle semplici onde, il loro movimento risulterà valorizzato e, se la scalatura, sarà eseguita sapientemente non si dovrà certo temere un eccessivo gonfiore della chioma.

Non è del resto un caso se i capelli scalati mossi sono il must del momento: sono molto semplici da gestire, hanno il giusto volume (nè troppo nè troppo poco) e donano quel tocco casual che non guasta mai. Il talgio medio è senza dubbio quelloche livalorzza di più.