Mantecare la pasta come al ristorante: trucchi e segreti per farla cremosa

Per cucinare un piatto di pasta perfetto dobbiamo anche saperla mantecare. Scopri trucchi e segreti per farla cremosa come al ristorante.

pasta mantecatura
Foto di Sebastian Coman Photography da Pexels

Quante volte vi sarà capitato cucinando un piatto di pasta di notare come quest’ultima non avesse ben legato con il condimento.

Purtroppo può capitare che preparando un piatto di spaghetti, penne o maccheroni questi non si riescano ad amalgamare bene con il sugo.

Ci sono però alcuni trucchi per portare in tavola un piatto di pasta cremosa degna dei migliori ristoranti. Scopriamo come mantecare la pasta in padella.

Ecco trucchi e segreti per mantecare la pasta e farla cremosa

pasta mantecare
Foto di cottonbro da Pexels

Se la pasta è la tua passione non puoi non conoscere la tecnica della mantecatura che permette di portare in tavola un piatto cremoso e bello corposo. 

Anche se preparare un piatto di pasta può sembrare la cosa più facile del mondo può capitare di commettere alcuni errori che ne inficiano il risultato finale.

Che delusione quando la pasta non si lega bene con il sugo o il condimento e ne viene fuori un piatto liscio, quasi viscido e che visibilmente non si è ben amalgamato.

Come dobbiamo comportarci allora? Semplicemente seguendo alcuni piccoli trucchi che ci permetteranno attraverso la mantecatura di portare a tavola un piatto da ristorante. Scopriamo subito i segreti.

1) Cottura della pasta. Tutto inizia da qui. Ovvero cuociamo come di consueto la nostra pasta in abbondante acqua salata ma con l’accorgimento di toglierla un paio di minuti prima rispetto al tempo di cottura scritto sulla confezione. Ricordiamoci, in questa fase, di conservare almeno un paio di mestoli di acqua di cottura, poi dipende dalla quantità di pasta che avete cucinato, in genere un mestolo ogni 2 porzioni. Sarà fondamentale quando andremo a mantecare la pasta essendo ricca di amidi, quest’acqua ci permetterà di raggiungere la cremosità desiderata.

2) Tutti i tipi di pasta possono essere mantecati, indipendentemente dai condimenti e sughi. Consideriamo che per i sughi al pomodoro però possiamo mantecare la pasta direttamente con questo senza aggiungere l’acqua di cottura. Se vogliamo rendere la pasta ancora più cremosa possiamo aggiungere un elemento grasso come l’olio o il burro. Ma anche la panna, la ricotta o il formaggio grattugiato. Panna, ricotta e burro conferiranno al piatto un sapore più dolce mentre l’olio esalterà maggiormente il gusto. A questo punto con la padella effettuiamo il movimento di polso deciso così da saltarla. La pasta formerà così una deliziosa cremina degna di uno dei migliori ristoranti.

Tra i tipi di pasta che maggiormente traggono benefici da questo procedimento c’è la classica aglio, olio e peperoncino scopri qui come non farla asciutta. 

Anche i classici spaghetti alle vongole o con le cozze sono ottimi preparati in questo modo così come i pesti, scopri qui le nostre fantasie di pesto, ma anche la cacio e pepe.

In linea di massima vale la regola che se il primo piatto è a base di un condimento asciutto e molto denso la mantecatura sarà la chiave di volta per renderlo umido e cremoso.

Scopri anche le regole per preparare un risotto impeccabile. 

 

Da leggere