Perché le favole sono importanti per i bambini: i motivi per cui li aiutano a crescere

Le favole sono da sempre considerate importanti nell’infanzia dei bambini. Scopriamo i motivi per cui li aiutano a crescere. 

favole bambini
Foto di Lina Kivaka da Pexels

Raccontare le favole ai bambini è un’attività molto importante per il loro sviluppo psicologico così come per la loro crescita. Questo processo li aiuta infatti ad aumentare l’immaginazione e la creatività.

Se pensiamo che Albert Einstein disse: “Se volete che vostro figlio sia intelligente, raccontategli delle fiabe; se volete che sia molto intelligente, raccontategliene di più”. Un motivo sulla bontà e soprattutto l’utilità delle fiabe è ben presto spiegato.

Allora scopriamo di preciso i motivi per cui le favole sono così importanti per l’infanzia e perché aiutano i bambini a crescere.

Ecco i motivi per cui le favole aiutano i bambini a crescere

favole bambini
Foto di 2081671 da Pixabay

Prendere l’abitudine di raccontare le favole ai bambini è opportuno per la loro crescita e il loro sviluppo psicologico. Se molti genitori preferiscono non farlo o per mancanza di tempo o perché ritengono che le favole possano spaventare i bambini dovranno ricredersi. Vediamo perché.

1) Sviluppano l’immaginazione dei bambini. Come già accennato aiutano la mente del bambino ad aprirsi verso nuovi orizzonti alla scoperta di nuovi mondi e nuovi personaggi. Non essendoci poi un video a corredare la fiaba ma la semplice voce di mamma o papà e al massimo qualche disegno su un libro, i bambini potranno dar sfogo alla loro fantasia immaginando i personaggi e gli scenari.

2) Aiutano nella vita. Nelle favole si raccontano delle storie che possono essere paragonate alla vita reale. Anche se i personaggi possono essere di fantasia come cani o gatti parlanti è la morale che i bambini possono apprendere.

3) Insegnano ai bambini a gestire i problemi. Attraverso i personaggi delle storie possono imparare ad affrontare determinate situazioni della vita. Prendendo spunto proprio dai personaggi delle favole i bambini si immedesimano e si esercitano a risolvere i problemi che potrebbero man mano presentarsi nel corso della loro vita.

4) Insegnano ad essere resilienti. Già vi avevamo parlato della resilienza e di come insegnarla ai bambini. Ovvero la capacità di superare le difficoltà. In ogni favola i personaggi devono affrontare delle difficoltà questo li aiuta a capire che anche nella vita ci possono essere delle situazioni difficili da dover risolvere.

5) Aiutano a gestire le paure. Ansia, tristezza e angoscia. In alcune favole possono esserci anche questi elementi che fanno parte della vita. Esiste il bene e il male e la favola aiuta a capire questa divisione grazie ai personaggi malvagi che infatti non vanno censurati. Sono proprio questi soggetti negativi che rappresentano le emozioni spiacevoli che i bambini attraverso la favola possono conoscere ed osservare. Qui vi avevamo anche l’importanza di educare i bambini a gestire le emozioni. 

6) Aiutano a sviluppare il linguaggio. Non è un caso che i bambini a cui sono state lette molte fiabe nel corso dell’infanzia imparino a leggere più facilmente. Ripetere le letture ad alta voce anche della stessa favola aiuta i bambini ad acquisire il linguaggio.

favole bambini
Foto di Lina Kivaka da Pexels

Scopri anche come far appassionare i bambini alla lettura dei libri.