Bambini e libri | Ecco 10 consigli per farli appassionare alla lettura

0
1
bambini libri appassionare lettura
Bambini e libri (Adobe Stock)

Leggere significa volare con la fantasia, imparare cose nuove, scoprire il mondo e soprattutto crescere. Ecco 10 consigli per far appassionare i bambini alla lettura dei libri.

bambini libri appassionare lettura
Bambini e libri (Adobe Stock)

La lettura di un libro è importante per un bambino a qualsiasi età. Prima di tutto perché leggere significa crescere e apprendere nuove cose, ma anche stimolare l’immaginazione e la creatività.

In un mondo che va sempre più verso l’uso di mezzi tecnologici, come smartphone e tablet, tornare a sfogliare un buon libro di carta non è affatto sbagliato, anzi.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Bicicletta per bambini | Come scegliere la più adatta in base all’età

Anche in età prescolare, quando i bambini non sanno ancora leggere è bene proporre loro dei libri, anche semplicemente da sfogliare. E poi dovremo essere noi adulti ad accompagnarli leggendo loro le storie per farli volare con la fantasia.

Ecco 10 consigli per far appassionare i bambini alla lettura dei libri

bambini libri appassionare lettura
Adobe Stock

Leggere è importante a qualsiasi età e iniziare sin da piccoli lo è ancora di più. Possiamo abituare i bambini a farlo anche quando non hanno ancora imparato proponendo loro libri illustrati, magari con dei brevi testi che saremo noi adulti a leggere per loro.

Abituarli alla lettura anche in età prescolare, può essere utile anche a noi adulti per spiegare loro concetti astratti come le emozioni, i sentimenti e la paura.

SULLO STESSO ARGOMENTO: I libri che insegnano ai bambini a rispettare l’ambiente

A volte, infatti, è più semplice spiegare con un esempio pratico o una storia idee che avremmo difficoltà a trasmettere a parole e basta.

Alla luce di quanto affermato ecco 10 consigli per far appassionare i bambini alla lettura.

1) Dare il buon esempio. I bambini imitano gli adulti e quindi va da sé che se ci vedranno leggere tutti i giorni saranno più stimolati a farlo anche loro. Non basta allora dir loro di leggere se poi siamo i primi a non crederci.

2) Iniziare a leggere sin da quando siamo in gravidanza. Può sembrare strano ma il bambino si abitua alla nostra voce già da quando è dentro la nostra pancia.

3) Leggere con loro sin dalla più tenera età. Si può iniziare anche da subito a leggere insieme, non solo racconti per bambini ma anche altre notizie che possano incuriosirli. Importante sarà dare un’intonazione che li coinvolga.

4) Scegliere letture adatte in base all’età. In commercio è pieno di libri per qualsiasi esigenza. Scegliamo allora quelli più adatti all’età del nostro bambino.

5) Facciamo percepire al bambino che il libro è come un gioco. A Natale o per il compleanno insieme ai classici giocattoli facciamogli trovare, tra i regali, anche un libro. In questo modo il piccolo vedrà il libro alla stregua di un gioco.

6) Imparare parole sconosciute. Quando leggiamo un libro e troviamo una parola nuova non passiamo oltre ma soffermiamoci a spiegare loro il significato. In questo modo il bambino amplierà il suo lessico sin dalla più tenera età.

7) Non utilizziamo il libro come sonnifero, solo quando è l’ora di fare la nanna, ma ritagliamoci anche 10 minuti al giorno per leggere insieme a loro una piccola storia nel momento in cui sono più reattivi.

8) Osserviamo le reazioni del bambino. A volte può capitare che durante la lettura il piccolo sia insofferente o annoiato. Proviamo a cambiare intonazione in modo da risvegliare il suo interesse.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Giochi di legno per bambini | 10 buoni motivi per cui sceglierli

 

bambini lettura libri appassionare
Bambina in biblioteca (Adobe Stock)

9) Stimolare la curiosità. Quando leggiamo un libro ad un bambino non limitiamoci a leggerlo e basta ma cerchiamo di coinvolgerlo ponendogli domande in modo da renderlo attivo nel processo di lettura.

10) Andiamo in biblioteca o in libreria. Cerchiamo di organizzare, almeno una volta alla settimana, una visita in questi luoghi pieni di libri per far scoprire loro l’emozione di vederne tanti tutti insieme. In questo modo si appassioneranno più facilmente alla lettura.