Fatichi a prendere decisioni in amore? Forse è ora di fare la pulizia sentimentale

Per stare bene (sia che tu abbia un partner o sia single) sarebbe il caso di fare una bella pulizia sentimentale? Ecco come puoi fare.

pulizia sentimentale
(fonte: Pixabay)

Ti sei mai fermato a pensare all’impatto che hanno le esperienze e le persone che hai incontrato sulla tua vita?

Pensa alla tua mente come se fosse la tua casa o la tua stanza: di certo non vorresti vederla così disordinata.

Scopriamo insieme come possiamo fare a mettere ordine tra i nostri sentimenti e trovare, finalmente, un po’ di ordine anche nella vostra vita!

Pulizia sentimentale: ecco perché farla e come iniziare

pulizia sentimentale
(fonte: Pixabay)

Fare ordine nella propria vita, anche in quella sentimentale, è fondamentale per vivere meglio!

Forse non ci credi, però è innegabile che avere uno spazio (anche mentale) pulito ed ordinato è il primo passo per capire che cosa vuoi dalla vita.

Iniziamo dalle basi: qualche tempo fa, su tutti i nostri schermi, impazzava Marie Kondo, scrittrice giapponese esperta di economia domestica, famosa per il suo metodo per riordinare casa.
Abbiamo iniziato a riordinare l’ambiente nel quale vivevamo, il nostro armadio, i nostri trucchi seguendo i suoi consigli.

Pian piano ci siamo resi conto che l’ordine, nonostante sia difficile da mantenere, ci aiuta ad avere una visione più chiara della nostra vita.
Non si tratta di un mero fatto fisico: le magliette ordinate sono finalmente visibili e puoi scegliere quale indossare al mattino senza doverle tirare tutte fuori dall’armadio.

La questione è più profonda: quando i tuoi oggetti sono in ordine tu sei più calmo e rilassato e puoi prendere decisioni più consapevoli.
Se funziona così bene per tutti gli aspetti della nostra vita, perché non facciamo la pulizia sentimentale anche del nostro passato?

Soprattutto se in questo periodo ti trovi in difficoltà rispetto alle relazioni, fare ordine nella tua vita sentimentale può sicuramente darti una mano e farti capire molte cose.
Dopotutto ci sono tantissimi aspetti che possono influire sulla tua storia d’amore (od aspirante tale): qui scopri cosa succede se sei troppo ansioso ed incapace di prendere decisioni.

Ora che abbiamo capito perché è importante fare la pulizia sentimentale, scopriamo anche come si fa!
Ecco i nostri suggerimenti:

  • concentriamoci sugli ex: gli ex sono, decisamente, una di quelle categorie di persone a cui cerchiamo di pensare il meno possibile.
    Certo, sempre meglio sapere cosa fare quando ti contattano all’improvviso o cercare di capire se vuoi e puoi rimanerci amico o meno!
    Quando inizierai la tua pulizia del cuore, però, è meglio mettersi seduti ed affrontare concretamente tutte le relazioni del tuo passato.
    Chi è che si merita di rimanere nel tuo cuore e chi, invece, dovresti semplicemente cestinare?
  • via il risentimento: qui ti abbiamo spiegato come puoi fare per imparare a perdonare il partner. Bene, pensa che gli stessi consigli valgono anche per il tuo passato!
    Che si tratti di una persona che ti ha ferito, qualcuno che ti ha lasciato oppure, semplicemente, non ha voluto mettersi con te è ora di perdonarlo.
    Lascia che nella tua vita non ci sia più rancore e vedrai che sarai in grado di mettere ordine anche nelle tue prossime decisioni.
  • scegli il necessario: basta credere che, nella vita, quello che ti capita è quello che vuoi! Cosa vuoi nel partner? Ordinare il tuo cassetto sentimentale può aiutarti a capirlo.
    Perché è finita con uno e quale tratto vorresti portare di un altro nel tuo futuro? Cosa ti piace, cosa vuoi da una relazione?
    Non cercare di cambiare le persone che incontri ma cerca di sapere che cosa vuoi tu!
pulizia sentimentale
(fonte: Unsplash)

Non c’è niente di male a spolverare le ragnatele della tua mente e mettere in fuga tutti i brutti ricordi.

Pensa che ci sono elementi che ti appesantiscano senza che tu te ne renda conto e non ti permettono di vivere la vita che vorresti!

Iniziamo dalla pulizia sentimentale e vedrai che, molto presto, ci dovremmo occupare della conquista del mondo (quantomeno, del tuo!).