I consigli di Pierre Cardin per vestirsi unisex in maniera elegante e con stile

unisex pierre cardin
(fonte: Pinterest)

La terribile notizia della morte del grande maestro ha riacceso i riflettori sul concetto di “unisex” di Pierre Cardin. Scopriamolo insieme.

unisex pierre cardin
(fonte: Pinterest)

Il nome di Pierre Cardin è diventato, negli anni, sinonimo di eleganza e qualità.

Come tutti i grandi artisti, parliamo di qualcuno che è stato in grado di precorrere i tempi e proporre innovazioni ed idee al grande pubblico tramite qualcosa che tutti amiamo: la moda.

C’è chi dice che il concetto di “unisex” lo abbia inventato proprio lui: scopriamo come può essere utile ancora oggi!

Unisex e Pierre Cardin: ecco i consigli per vestirsi androgini

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Pierre Cardin (@pierrecardinofficiel)

Oggi, la notizia della morte di Pierre Cardin ha scosso il mondo della moda.
Quest’anno è stato decisamente duro sotto questo punto di vista: qualche mese fa, un altro famoso stilista ci ha lasciati.

Per ricordare Pierre Cardin ci sembra inutile ritornare sui successi ed i traguardi di cui tutti stanno parlando.
Sarto per Dior, fondatore della sua casa personale di moda, faro di tendenza, moda e cultura oltre ad innumerevoli altre vette raggiunte nel corso della sua vita.

Vogliamo, invece, parlare dello stile unisex e di come fare per sfoggiarlo al meglio.
Dopotutto, per l’appunto, Pierre Cardin è stato uno dei personaggi che ha portato per primo sulle passerelle e definito questa tipologia di abiti.

Ma di cosa parliamo? Qualche dritta ve l’avevamo già data parlando di tailleur femminili, il nuovo trend del 2021.
Scopriamo insieme che cos’era l’unisex per Pierre Cardin e come creare un outfit perfetto.

Futuro e futurismo, geometrie, colori ed abiti veramente “spaziali”; questi sono gli ingredienti chiave dello stile unico di Pierre Cardin.
Abiti con aperture inaspettate, forme che richiamano solidi ed un gusto eccelso per i colori.

Vestirsi unisex non vuol dire annullare il genere ma liberare la possibilità di indossare quello che vogliamo e come vogliamo!
Si tratta di universalizzare e concettualizzare abiti “del futuro”; se negli anni ’60 il futuro era il 2000 oggi che siamo quasi nel 2021 cosa possiamo aspettarci?

L’idea di Pierre Cardin era quella di realizzare abiti “lunari”, collezioni intrise del fascino dell’esplorazione spaziale.
Ci riusciva usando accessori dalle forme inconsuete ed aperture insolite, fantasie a macchie ed evocando un’immaginario egualitario.

Come e da cosa possiamo prendere ispirazione noi? Ecco alcuni suggerimenti se vuoi vestirti unisex ma rimanere comunque elegante.

  • stupire: il consiglio vale per tutti, uomini o donne.
    La moda ed il tuo stile devono stupire e non c’è niente di meglio che farlo usando forme poco convenzionali ed abiti dai colori chiassosi.
    Certo, devi sapere quando e come esagerare!
    Questi due esempi sono perfetti per mostrarti come si possa essere anticonvenzionali, androgini o femminili al tempo stesso.
    Un abito-cappotto come quello blu si può abbinare tranquillamente ad un copricapo che nasconde i capelli. La femminilità non è data dalle curve o dai tipici tratti femminili!
    L’idea è quella di concentrare l’attenzione sul capo e lasciare che sia lui a parlare per te.
    Nella foto di destra, invece, puoi notare abiti prettamente più “femminili”. Ma il bello di questo cappotto è che si tratta di un capo veramente unisex.
    Nessuno ti vieta di indossarlo con un paio di jeans o con un completo maschile!
    I diversi accessori che deciderai di usare stabiliscono il tono.

    unisex pierre cardin
    (fonte: Pinterest)
  • uniformi: un altro grande spunto per Pierre Cardin sono e sempre saranno le uniformi. Niente da dire a riguardo.
    Il fascino della divisa regna sovrano sia sulle donne che sugli uomini! Capi dalle linee estremamente geometriche, squadrati e che non esaltano le forme del corpo femminile funzionano alla perfezione.
    Non avere paura di usare giacche lunghe o spalline ingombranti o di saccheggiare l’armadio di tuo padre o del tuo compagno!
    L’importante è rivisitare questi grandi classici dello stile maschile nel tuo stile personale.
    Pierre Cardin lo faceva meglio di chiunque altro ma nessuno dice che tu non possa prendere ispirazione!

    unisex pierre cardin
    (fonte: Pinterest)
  • accessori: Cerniere, cinte, fibbie, guanti: insomma, chi più ne ha più ne metta e, soprattutto, li metta dove vuole!
    Lo stile di Pierre Cardin punta sempre al futuro anche quando abbandona l’eleganza classica.
    La vera sfida è quella di individuare la propria cifra personale ed inserirla, senza paura, in tutti i tuoi outfit.
    Non esiste un accessorio che sia solo maschile o femminile: trova quello importante per te oppure la fantasia “futuristica” ed androgina che preferisci e sfoggiala senza paura!

Insomma, la lezione più importate che ci ha lasciato Pierre Cardin è quella della libertà.

Il genere, soprattutto quando parliamo di moda, non crea altro che inutili limitazioni e confusione.

L’importante, quando metti mano al tuo armadio, è stupire, stupire, stupire.
Pierre Cardin lo faceva con gli abiti che hai visto sopra: tu, come lo farai?