Hai litigato con il tuo compagno? Ecco sette consigli per imparare a perdonare il partner

imparare a perdonare il partner
(fonte: Pixabay)

Sembra scontato od una sciocchezza, invece imparare a perdonare il partner è fondamentale. Ecco come puoi lasciar andare il rancore.

imparare a perdonare il partner
(fonte: Pixabay)

A chi di noi non è capitato di pensare che non ci sia persona al mondo in grado di far scattare i nervi migliore del tuo partner?

Sia chiaro: vi amate alla follia, questo è certo ma siete anche in grado di scatenare, l’uno nell’altro, i sentimenti più rabbiosi.

Capita a tutti di arrabbiarsi con il partner, non solo è perfettamente normale ma anche propedeutico alla vostra relazione.
Imparare a perdonare, però, è necessario: ecco come puoi fare.

Imparare a perdonare il partner: i passaggi da eseguire

imparare a perdonare il partner
(fonte: Unsplash)

Non ti sembrerà importante imparare gli step necessari a perdonare il tuo compagno ma, in realtà, si tratta di qualcosa di fondamentale.
Capita a tutti di perdere la pazienza e chi meglio del nostro partner è capace di farci uscire fuori dai gangheri?

Ovviamente ognuno dovrebbe riflettere su quale sia il proprio limite ed iniziare a piantare (e mantenere) dei paletti decisamente fermi.
Non stiamo cercando di giustificare comportamenti palesemente sbagliati o che vi fanno sentire a disagio!

Parliamo del fatto che in ogni relazione capita di arrabbiarsi e per i motivi più svariati. Appurato che avete deciso di rimanere con il partner (non importa che abbia lasciato il tappetto del dentifricio sbagliato o che abbia guardato un’altra per strada), è importante lasciarsi il passato alle spalle.

Non vi chiediamo di accettare, acriticamente, tutto quello che succede ma di prendere una decisione concreta.
Hai deciso di perdonare al partner il suo atteggiamento? Bene, dal momento in cui decidi una cosa del genere devi anche farla diventare realtà.

Lasciare che il rancore avveleni la vostra relazione, infatti, è decisamente sbagliato e potrebbe portare a risultati poco efficaci.
Avete presente quando giurate che qualcosa non vi ha dato fastidio per poi ritirarla fuori ad ogni possibile occasione?

Ecco, anche se avete ragione a “sfogarvi” non può capitare più di una o due volte.
Insomma, il perdono deve essere perdono davvero altrimenti rischia di diventare una semplice scusa dietro la quale nascondere sentimenti poco edificanti.
Rabbia, acredine, frustrazione, gelosia: non volete nessuno di questi sentimenti nella vostra relazione, ve lo assicuriamo!

Ecco quali sono i passaggi per lasciar andare il rancore e perdonare veramente il vostro partner:

  1. riconoscere la rabbia: il primo passaggio è quello, non indifferente, di riconoscere la rabbia. Anche se si tratta di una sciocchezza, se ti sei sentito ferito o preso in giro è ora che tu lo riconosca.
    Inutile forzarsi di far finta che non sia successo niente di che: rischi solo di peggiorare la situazione!
  2. affronta i tuoi sentimenti: una volta che avrai capito che ci sei rimasto male è il momento di affrontare i tuoi sentimenti. Non vorrai di certo farti dire che sei troppo emotivo in una relazione!
    Sii deciso e guardati allo specchio: se qualcosa ti ha ferito hai il pieno diritto di sentirti arrabbiato o deluso.
    Preparati ad affrontare una discussione nel quale l’altro potrebbe cercare (come meccanismo difensivo) di confonderti o sminuirti.
  3. prendi la decisione di perdonare: questo è un punto fondamentale.
    Devi essere consapevole e cosciente della decisione che hai preso. Se vuoi perdonare, infatti, non puoi decidere di tornare indietro.
    O meglio, puoi assolutamente ma sarebbe inutile affrontare tutto questo percorso allora!
    Ti devi ricordare che decidere di perdonare qualcuno è qualcosa che fai principalmente per te.
    Cerca di staccarti dalla concezione, comune, che il perdono sia un regalo che facciamo solo agli altri. Non è così. Perdonare qualcuno è qualcosa che fai per il tuo bene e non vuol dire che, se poi quella persona si approfitterà di nuovo del tuo buon cuore, hai fatto qualcosa di sbagliato.
    Ricordatelo bene e valuta la tua decisione ad occhi aperti: perdonare ti permetterà di vivere meglio. Buon per te!
  4. sfogati! A questo punto è necessario sfogarsi. Cerca di farlo, prima, con te stesso o con i tuoi amici.
    Puoi trovare un posto lontano da tutti ed urlare, parlarne per ore con un amico sincero, andare a fare una passeggiata, correre, prendere a pugni un sacco in palestra.
    Trova il tuo modo per concretizzare i sentimenti e poi riversali in qualcosa di fisico.
  5. esprimiti e confrontati: adesso è il momento di parlare con il partner e di chiedere spiegazioni e parlare di te stesso.
    Cerca di non essere troppo accusatorio ma chiedi che ti venga dato lo stesso rispetto che tu devi (o dovresti) riservare agli altri.
    Se qualcuno ti ha ferito è importante dirlo chiaramente. Ricorda all’altro che la vostra sensibilità è diversa e che hai tutto il diritto di sentirti come ti senti.
    Se l’altro ti fa delle scuse sincere vuol dire che state facendo già qualche passo in avanti!
  6. lascia andare la rabbia: ti sembrerà difficile eppure, per lasciar andare la rabbia, l’unica cosa da fare è aspettare.
    Un giorno riguarderai indietro a quanto successo e non sentirai più lo stesso dolore. Non trasformare questa occasione (sotto l’impulso della rabbia) in una scusa per fare agli altri quanto hanno fatto a te!
    Se ti lasci prendere dal furore, finirai per compiere qualche passo falso.
    Aspetta, con pazienza, ed intanto esercitati a fare qualcosa che ti aiuti con lo stress. Potrebbe trattarsi di queste tre tecniche per evitare di farsi prendere dall’ansia oppure iniziare a tenere un bullett journal.
  7. dì ad alta voce “ti ho perdonato”: dire ad alta voce quali sono le nostre intenzioni è un potentissimo strumento per farle diventare reali!
    Assicurati di aver davvero deciso di perdonare il tuo partner e poi diglielo.
    Servirà da promemoria, ad entrambi, e ti aiuterà a rendere concreta l’azione.
    Se hai perdonato è giunta l’ora di dichiararlo, ad alta voce ed a tutti quelli che lo vorranno sentire.
    Il potere delle parole è veramente molto forte!
imparare a perdonare il partner
(fonte: Pexels)

Perdonare non è semplice, lo sappiamo.

In una relazione, però, questa è un’abilità che bisogna imparare a padroneggiare, in modo da non lasciare che il rancore consumi la tua relazione.

Prova a mettere in pratica queste sette passaggi e vedrai che il tuo umore, improvvisamente, migliorerà.
Ricorda, lo fai per te e per nessun’altro!