Home Salute e Benessere Bevande gassate: perchè devi limitare il consumo?

Bevande gassate: perchè devi limitare il consumo?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:46
CONDIVIDI

Le bevande gassate non vanno consumate spesso, perchè dovete limitare il consumo? Quali sono gli effetti sulla salute? Scopriamolo insieme.

Limitare le bibite gassate
Bevande gassate Foto:Pixabay

Le bevande gassate si devono consumare raramente, perchè sono ricchi in zuccheri, ma tra i giovani e bambini è davvero difficile limitarne il consumo. Spesso le ritroviamo sulla tavola ogni giorno quando si consumano i pasti. Talvolta si preferisce per dissetarsi durante il giorno, al momento sembri che plachino la sete, ma poi a lungo andare possono causare danni all’organismo. Un pò come tutti gli alimenti definiti cibo spazzatura che al momento ci deliziano, poi a lungo andare possono causare danni o addirittura dipendenza.

Cerchiamo di capire perhè è davvero dannoso per la nostra salute, quindi perchè si deve limitare il consumo?

Bevande gassate: limitare il consumo per il benessere dell’organismo

Bevande gassate limitare l'uso
Bimbo obeso Foto: Adobe Stock

Le bibite gassate o bevande, spesso sono oggetto di discussione, dato l’apporto notevole di zuccheri. Se pensate che bere una lattina di coca cola ci sono circa 35 grammi di zucchero, pari a 10 zollette di zucchero.

Senza tener conto di altri ingredienti, in esse contenute, che possono comunque causare problemi alla salute se assunti in grandi quantità regolarmente. Essere a conoscenza dei problemi causati dalle bevande gassate potrebbe farci pensare un pò,  prima di portarle a tavola regolarmente.

Quali sono gli effetti sul nostro organismo se si eccede nelle quantità?

1-Obesità: se i bambini e gli adolescenti bevono regolarmente le bevande gassate, possono predisporre il proprio organismo all’obesità. Purtroppo possono diventare dipendenti da queste bevande, perchè aumenta sempre di più il desiderio di assumere zuccheri. L’eccesso di zucchero non fa altro che trasformarsi in grasso addominale che potrebbe portare al diabete e causare malattie cardiache.

2-Problemi di insonnia: alcune come la Coca Cola contengono la caffeina, quindi vanno evitate assolutamente di sera, se si vuole dormire tranquilli.

3- Problemi al cuore: il consumo di zucchero può determinare purtroppo un abbassamento dei livelli di potassio nell’organismo, determinando la debolezza muscolare e problemi cardiaci, come l’aritmia.

4-Gonfiore addominale: questo accade immediatamente, questo perchè queste bevande si preparano con anidride carbonica, che fa inglobare l’aria. Infatti si sconsiglia non solo ai bambini ma  anche alle donne gravide o che allattano.

3- Problemi intestinali: non solo lo zucchero in esso presente, ma anche i famosi edulcoranti artificiale ovviamente che fanno aumentare la quantità di batteri “cattivi” nell’intestino. Si tratta del Clostridium difficile responsabile delle principali infezioni dello stomaco. Tutto ciò comporterebbe la sindrome dell’intestino irritabile.

4- Indebolisce le ossa: l’acido fosforico viene aggiunto alle bevande gassate per garantire una maggiore conservazione. Eppur vero che il fosforo è necessario all’organismo.  Mantiene attivo il cervello e la memoria, ma quantità eccessive può determinare problemi, come la cattiva assimilazione di calcio, con conseguente problemi alle ossa e osteoporosi.

5-Eccesso di grasso: in particolar modo si forma troppo grasso intorno agli organi come il fegato, reni, stomaco e intestino. Ciò potrebbe determinare l‘insorgenza del diabete di tipo 2 e malattie infiammatorie. Infatti dal punto di vista estetico si nota subito con una pancia pronunciata, quindi un aumento di volume dell’addome.

6- Cancro al pancreas: studi hanno dimostrato che l’eccesso di zuccheri possono far insorgere il tumore al pancreas.

7-Danneggia lo smalto dei denti: lo zucchero è davvero dannoso per i vostri denti, perchè a lungo andare possono consumare lo smalto. Questo mette a rischio la bellezza del proprio sorriso, dovete quindi limitare l’uso e non solo, lavate subito i denti dopo il consumo. L’acido fosforico, come abbiamo visto non solo indebolisce le ossa, ma può provare dei problemi alle gengive e in casi estremi anche la caduta dei denti.

Come sostituire le bevande gassate?

Bevande gassate limitare l'uso
Donna che beve il succo di frutta Fonte: IstockPhotos

Sarebbe opportuno dopo aver letto attentamente le conseguenze sulla salute, limitare il consumo di bevande gassate, ma in che modo? Innanzitutto non si devono abituare i bambini a consumare regolarmente le bevande gassate. L’educazione alimentare inizia da piccoli, quindi se certe cose non si acquistano o non si propongono si possono tranquillamente evitare. Non solo dovremmo imparare un pò tutti a limitarne il consumo.

Una valida alternativa è trovare bevande salutari sostitutive, ecco quali.

– Succo di frutta preparato a casa, mettete in un frullatore 4 carote lavate, il succo di 3 arance rosse e il succo di mezzo limone e servite. Potete anche diluire con dell’acqua frizzante. Evitate i succhi di frutta industriali.

-Tè freddo: rinfrescante e dissetante, potete prepararlo a casa, scoprite il perchè apporta benefici anche in estate.

-Acqua alla frutta: semplice, facile e veloce, che ne dite di mettere in una brocca dell’acqua con frutta e lasciate raffreddare in frigo? Basta scegliere la frutta come fragole, ananas, mela o aggiungere fette di agrumi. Certo dipende anche dalla stagione. Unite del ghiaccio se gradite e lasciate riposare un pò in frigo e poi servite.

-Acqua di cocco: una vera e propria bevanda naturale, che si ottiene dalle noci di cocco, apporta tanti sali minerali e vitamine. E’ completamente diversa dal latte di cocco che si ottiene dalla miscela di acqua con la polpa del cocco lavorata. Una bevanda perfetta per rinfrescarsi, soprattutto in estate, per recuperare i nutrienti persi con la sudorazione. Molto consumata dagli sportivi, dopo il regolare allenamento o attività fisica, perchè reintegra i sali minerali persi e riduce i crampi.

Come smettere di bere bevande gassate?

Non esiste una regola precisa, tutto parte dal nostro cervello e dalla volontà, se vogliamo vivere bene e senza incorrere in problemi che possono danneggiare il corpo e l’organismo, evitate l’abuso di bibite gassate. Per i piccoli invece, evitate di proporle. Ma come si può smettere di bere le bibite gassate?

Ecco alcuni consigli:

  • Smettere gradualmente: se siete abituati a bere tutti i giorni, limitatevi a 3 volte a settimana, fino ad azzerare direttamente.
  • Non compratele: la soluzione rapida e indolore.
  • Trovate un’alternativa: se per voi le bevande gassate vi trasmettono energia, fate il pieno in modo diverso, magari fate una passeggiata all’aria aperta.

Ecco adesso avete le idee più chiare perchè non dovete bere in quantità eccessive le bibite gassate.