Crampi notturni: metti una saponetta tra il lenzuolo e il materasso

0
2

Se soffrite di crampi notturni ecco un rimedio della nonna: mettere una saponetta tra il lenzuolo e il materasso. Mal che vada il letto sarà profumato.

crampi notturni saponetta lenzuolo materasso
Adobe Stock

Alzi la mano chi non si è mai svegliato di notte in preda ad un crampo. Le cause dei crampi notturni possono essere varie e dipendere da diversi fattori. Stress, fatica, cattiva alimentazione, artrosi e altre patologie.

Insomma la lista è lunga, ma tra le diverse cause spesso dietro c’è la RLS, ovvero Restless Leg Syndrome che tradotto sarebbe  la Sindrome delle gambe senza riposo.

La soluzione a questo disturbo potrebbero avercela insegnata le nostre nonne. Infatti, secondo la sapienza popolare una saponetta nel letto potrebbe aiutarci a risolvere questo problema. Scopriamo di più.

Una saponetta nel letto per combattere i crampi notturni

crampi notturni saponetta lenzuolo materasso
Saponetta alla lavanda (Adobe Stock)

Circa 12 milioni di italiani soffrono di insonnia, secondo l’Associazione italiana per la medicina del sonno. In pratica 1 italiano su 5 trova difficoltà a dormire.

Abbiamo visto come diverse possano essere le cause legate a questo problema. In questo periodo poi si è aggiunto anche il Coronavirus a peggiorare le cose. 

Spesso però tra le principali cause di disturbi legati al sonno ci sono i crampi notturni provocati da quella che viene definita la sindrome delle gambe senza riposo.

Una patologia di natura neurologica che fa parte dei disturbi del sonno. Chi ne soffre ha il desiderio irrefrenabile di muovere gli arti inferiori, in questo modo trova sollievo al dolore e alle fitte che sente alle gambe.

I pazienti affetti da questo disturbo inoltre non riescono a definire bene quelli che sono i sintomi, ovvero difficoltà a stare fermi, contrazioni delle gambe, formicolii, prurito, senso di solletico.

Gli esperti consigliano di sottoporsi a dei massaggi così da rilassare la muscolatura ma anche di fare sport, stretching e mangiare leggero prima di coricarsi.

Per ovviare al problema però esiste anche un rimedio naturale detto della nonna. Ovvero si può mettere una saponetta tra il lenzuolo di sotto e il materasso. Questa semplice operazione potrebbe regalare sonni migliori. Già vi avevamo spiegato i motivi per cui mettere una saponetta nel letto ogni sera. 

Secondo quanto spiega Reader’s Digest, rivista mensile statunitense, durante la notte il sapone rilascerebbe magnesio una sostanza nota a tutti per alleviare i crampi.

Se poi la saponetta è base di lavanda ancora meglio viste le proprietà rilassanti di quest’ultima.

Pur non essendoci evidenze scientifiche sull’efficacia di questo rimedio, definito da molti della ‘nonna’, da un sondaggio sulla pagina Twitter di ‘The Doctors’ il 42% degli intervistati lo consiglia.

Ovviamente il solo rimedio non basterà se non abbiniamo una vita sana e un’alimentazione corretta. Se necessario, poi i medici consigliano anche di introdurre magnesio e potassio attraverso degli integratori in caso di carenza.

 

(fonte: Elle)