Home Ricette La brioche col “tuppo”: dalla tradizione siciliana con furore | RICETTA

La brioche col “tuppo”: dalla tradizione siciliana con furore | RICETTA

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:27
CONDIVIDI

Chiunque sia stato almeno una volta in Sicilia avrà sicuramente assaggiato la famosa brioche col tuppo insieme alla granita! Ma come si prepara un impasto morbido e buono? Ecco la ricetta.

Brioche col tuppo siciliana
Brioche col tuppo siciliana

La lavorazione della famosa brioche siciliana col tuppo (il tuppo, dal francese tupé, ad indicare gli chignon delle donne) non è semplicissima ma una volta imparato il meccanismo sarà un gioco da ragazzi! Pronta da gustare accompagnata da una buona granita al limone, pistacchio, mandorla, caffè o cioccolato…a voi la scelta!

SULLO STESSO ARGOMENTO: Video ricetta: granita siciliana al pistacchio

La regione Siciliana è nota per le sue peculiarità culinarie: dalla pasta alla Norma, all’arancino/a al pesto alla trapanese, al cannolo. Insomma di certo non mancano le ricette. Oggi vi parleremo di una ricetta in particolare, quella della brioche col tuppo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Bentornata a casa 🏠💖

Un post condiviso da 🌸Diletta Leotta🌸 (@dilettaleotta) in data:

Ma prima di addentrarci nella ricetta c’è una curiosità da sapere. Il tuppo della brioscia così come viene comunemente chiamata in Sicilia deve essere rigorosamente mangiato per ultimo, senza cedere alla tentazione di strapparlo via con un morso.

La ricetta della brioche con il tuppo siciliana

Brioche col tuppo
Brioche con il tuppo in preparazione

Per realizzare in casa le brioche siciliane con il “tuppo” occorre:

  • 375 gr di farina manitoba;
  • 375 gr di farina 00;
  • 105 ml di latte tiepido;
  • 150 ml di acqua;
  • 150 gr di zucchero;
  • 15 gr di sale;
  • 1 bustina di lievito secco o in alternativa 300 gr di lievito madre;
  • 1/2 cucchiaino di miele;
  • 135 gr di burro;
  • 3 uova;
  • bucce di arancia e limone q.b.
  • vaniglia in polvere q.b.

PROCEDIMENTO:

Mescolare le bucce insieme alla vaniglia e al miele e lasciare in infusione per circa 15 minuti. In un recipiente capiente mescolare insieme latte, acqua, zucchero e uova e successivamente aggiungere le bucce al miele e vaniglia. Dopo aver unito le due miscela inserire nell’impasto le due farine e il lievito e lasciarlo a riposo per circa 10 minuti. Trascorsi i 10 minuti si può inserire gradualmente il burro tagliato a tocchetti e mescolare con le fruste.

Successivamente bisogna inserire il composto ottenuto in una ciotola precedentemente oliata e antiaderente e con movimenti circolari creare pieghe nell’impasto e lasciarlo lievitare per circa un’ora. La peculiarità di ottenere una brioche col tuppo morbida e soffice sta nella lievitazione lenta e nel ripiegare l’impasto.

Trascorsa l’ora di lievitazione l’impasto è pronto per essere suddiviso in piccole palline da 80 gr per la base e 15 gr per il tuppo. Dopo un’ulteriore lievitazione di un’ora le nostre brioche col tuppo possono essere informate in forno ventilato a 170° per circa 20 minuti.

Brioche col tuppo
Brioche col tuppo

 

Et voilà…le brioche con il tuppo sono pronte per essere divorate e gustate!

SULLO STESSO ARGOMENTO: Pan brioche | La ricetta golosa e profumata

SULLO STESSO ARGOMENTO: La brioche perfetta per la tua colazione | Pronta in 15 minuti

Federica D’Amico