Dieta anti ritenzione idrica | Sgonfiare le gambe con cibi selezionati

0
10

Scopri come con l’aiuto di un piano alimentare appropriato potrai eliminare i gonfiori, soprattutto quelli delle gambe, e combattere la ritenzione idrica.

dieta gambe
Foto da Unsplash

Senti spesso ginocchia e caviglie divenire sempre più indolenzite? La tua pelle tira più del normale? Avverti un senso di gonfiore e\o pesantezza? La risposta è una e una solamente: ritenzione idrica.

Si tratta di un’annosa quesitone con cui noi donne abbiamo a che fare quotidianamente e in tutte le stagioni ma ammettiamo che in estate il campanello d’allarme suona un po’ più forte. Il caldo infatti ha un’incidenza particolare su questa problematica, soprattutto per tutte quelle donne afflitte da piccoli problemi di circolazione.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Gambe perfette | 5 trucchi da provare per scoprire le gambe in estate

Una buona idratazione (eh già proprio i celeberrimi circa 2 litri di acqua al giorno da bere), associata a un’adeguata attività fisica e all’aiuto di un piano alimentare appropriato, potrebbe aiutare a combattere la nemica ritenzione idrica con grande efficacia.

Se però sull’acqua da bere e sulle migliori attività sportive da svolgere (solitamente quelle in acqua) dovremmo avere le idee chiare, forse sugli alimenti consigliati qualcosa ancora ad oggi ci sfugge.

Che cosa dovremmo mangiare e che cosa invece non avrebbe avere accesso alla nostra tavola se soffriamo di ritenzione idrica? Scopriamolo insieme.

La dieta anti ritenzione idrica per gambe sgonfie

sgonfiare gambe
Foto da Unsplash

Sgonfiare le gambe, combattere la ritenzione idrica e godersi l’estate senza la zavorra di antipatici gonfiori. Questi i tre obbiettivi dei consigli alimentari che vogliamo condividere oggi con tutte voi.

La dott.ssa Marilù Mengoni, biologa nutrizionista e dott.ssa in psicologia, consigliere A.M.I.K. (Associazione Medica Italiana Kousmine), docente presso la scuola di Naturopatia CNM di Padova e autrice del libro “Psicoalimentazione. Nutrire il corpo e la mente” (www.psicoalimentazione.it), ha confidato alcuni segreti per una dieta anti ritenzione idrica alla rivista on line Di Lei:

“Innanzitutto prediligere una alimentazione prevalentemente crudista, che, oltre al giusto apporto dei nutrienti, contrasta l’acidificazione (gli alimenti molto acidificanti sono infatti correlati con alterazioni del tono dell’umore) […]Tra gli alimenti consentiti, consumiamo abbondante frutta e verdura di stagione. Anche i semi oleosi e l’olio di lino, dotati di un buon contenuto di acidi grassi insaturi (omega 3) sono cibi ideali, ma a patto che questi oli non vengano mai cotti”

SULLO STESSO ARGOMENTO: Dieta del lavaggio linfatico | gambe sempre sgonfie e senza dolori

A rimanere scontente di questo particolare regime alimentare potrebbero essere le amanti dei carboidrati, considerando che la dottoressa sconsiglia vivamente cibi raffinati, come la pasta, la pizza, il pane:

“Dirigiamoci piuttosto verso i cereali ‘vivi’, ossia integrali in chicco, meglio se germogliati, come il riso integrale, il farro e l’orzo non perlati, il miglio, l’avena, il grano saraceno o il sorgo, per fare alcuni esempi”

Quali altri alimenti sarebbe poi bene evitare? Lo zucchero bianco, il caffè, gli insaccati e comincia a ridurre gradualmente la carne fino a toglierla completamente dal tuo menù. Già perché, a quanto pare, una dieta a base vegetale apporta notevoli benefici sia al corpo che allo spirito.

Ci sono poi numerosi altri piccoli stratagemmi che sarebbe utile seguire per combattere il ristagno di liquidi:

  • Bere ogni mattina un bicchiere d’acqua prima della colazione
  • Nel corso della giornata mangiare abbondante frutta e verdura, meglio se consumata lontana dai pasti (in questo modo risulterà più digeribile)
  • Iniziare il pranzo e la cena con verdura cruda
  • Prediligere condimenti a freddo e non cotti

SULLO STESSO ARGOMENTO: Rimedi naturali per gambe stanche e gonfie | Scopriamoli

A tutto ciò sarà naturalmente obbligatorio unire una sana attività fisica e non solo per aiutare la silhouette, come spiega la dottoressa:

“Ricordiamoci che noi siamo spirito-mente-corpo. Tutte e tre le entità sono inscindibili e parimente rilevanti: quindi proviamo a lavorare sempre su tutte e tre le dimensioni. Da studi recenti si è visto inoltre che l’esercizio fisico combatte gli stati depressivi, quindi oltre ad ottenere un risultato sul corpo, abbiamo un effetto positivo anche sulla mente/spirito”

gambe femminili
Foto da Unsplash

Più che una vera e propria dieta pare si tratti di una serie di accorgimenti che dovrebbero aiutare a contrastare il problema ritenzione idrica e regalarci gambe belle e sgonfie, tutte da mettere in mostra.

Che ne dite, vale la pena tentare?