Home Ricette Dessert Confettura di ciliegie | Ricetta di Natalia Cattelani con poco zucchero

Confettura di ciliegie | Ricetta di Natalia Cattelani con poco zucchero

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:54
CONDIVIDI

La confettura di ciliegie è perfetta da preparare in estate quando i succosi frutti sono al massimo del loro splendore. Scopriamo la ricetta di Natalia Cattelani con poco zucchero.

confettura ciliegie natalia cattelani
Confettura di ciliegie (Adobe Stock)

Quale momento migliore se non l’estate per preparare la confettura di ciliegie? È proprio in questo periodo infatti, che possiamo raccogliere questi succosi frutti.

La stagionalità delle ciliegie è infatti da maggio a luglio e quindi approfittiamo adesso per realizzare dei preziosi vasetti di squisita confettura da conservare in dispensa per tutto l’inverno.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Succo di frutta alla pesca | Fatto in casa e senza conservanti

Nello yogurt, nelle torte, nel gelato, sulle fette biscottate per colazione, nelle creme e sul pane, la confettura di ciliegie la potremo utilizzare in mille modi. Scopriamo la ricetta di Natalia Cattelani con poco zucchero. Leggi anche Viennetta fatta in casa | La ricetta di Natalia Cattelani

Ecco la ricetta di Natalia Cattelani della confettura di ciliegie con poco zucchero

confettura di ciliegie
Ciliegie (Adobe Stock)

Avete raccolto una gran quantità di ciliegie e non sapete come smaltirle? Semplice, preparate una deliziosa confettura con poco zucchero che si conserverà bene in dispensa, seguendo questi semplici passaggi, per tutto l’inverno e oltre.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Ghiaccioli alle fragole e al limone | La ricetta di Cotto e Mangiato

La ricetta è di Natalia Cattelani che ogni anno la ripropone nel suo blog e nei suoi social network. In questo caso il volto noto de ‘La prova del cuoco’ ha affinato la tecnica per mettere meno zucchero possibile senza inficiare sulla conservazione.

Lo zucchero come ben sappiamo gioca infatti un ruolo importantissimo in questo. L’autrice di libri spiega nel suo blog che conserva le sue confetture per un anno, sino al raccolto successivo.

Il sistema a cui la Cattelani si è affidata è il ‘metodo Ferber’ che consiste nel macerare la frutta con lo zucchero e il succo di un limone 8-12 ore prima di cuocerla.

In questo modo si riducono successivamente i tempi di cottura e la frutta mantiene un sapore più fresco, che sa meno di caramellato e di ‘cotto’.

Per la consistenza si potrà decidere di lasciare le ciliegie snocciolate intere, tagliarle a pezzi o frullarle prima di cuocerle. Se non si vuole sbagliare possiamo anche prepararne di più tipi così da capire quale consistenza ci piace di più. Leggi anche Marmellata di fragole da preparare in 2 minuti | Senza zucchero e senza cottura

Ma vediamo come si prepara la confettura di ciliegie.

Ingredienti 

  • 1,4 chili di ciliegie mature da snocciolare
  • 200-300 g di zucchero
  • succo di un limone
  • 12 vasetti sterilizzati
  • 12 tappi nuovi

Procedimento

Iniziamo lavando con cura tutte le ciliegie e asciugandole il più possibile. Quindi togliamo il picciolo e snoccioliamole una ad una. Per ridurre i tempi potrete acquistare la macchinetta con pochi euro così da accorciare i tempi di preparazione.

Ora pesiamo le ciliegie e le trasferiamo in una ciotola (va bene di vetro, acciaio o plastica, sconsigliato invece l’alluminio).

Aggiungiamo il succo di limone e lo zucchero. Mescoliamo bene e lasciamo macerare a temperatura ambiente per più di un’ora.

A questo punto spostiamo le ciliegie in un tegame largo dai bordi bassi e portiamo a bollore fino a che lo zucchero si sarà sciolto.

Spegniamo il fornello e lasciamo raffreddare a temperatura ambiente quindi una volta fredde mettiamole in frigorifero per 8-12 ore. 

Passato questo tempo filtriamo il succo che si sarà formato e mettiamolo in pentola sul fuoco fino a che non si sarà ridotto a metà. Quindi aggiungiamo le ciliegie e facciamo cuocere.

Se desiderate una consistenza liscia frullate con il minipimer direttamente dentro alla pentola fino a raggiungere la consistenza preferita.

Per avere un prodotto più limpido potremo anche schiumare. A questo punto per vedere se è pronta mettiamo un cucchiaino di preparato su un piatto freddo. Facciamo colare, se lo farà in modo lento significa che è pronta.

Da bollente la trasferiamo direttamente nei vasetti sterilizzati, facendo attenzione a lasciare pulito l’imbocco. Chiudiamo con i tappi senza forzare troppo e mettiamo a testa in giù i vasetti fino a che non si siano raffreddati. 

SULLO STESSO ARGOMENTO: Domenica In | Da Mara Venier torna la crostata di Iginio Massari

Si dovrà formare il sottovuoto che noteremo dal tappo. Premendo al centro con un dito non si dovrà sentire quel rumore tipico di quando rimane l’aria nel barattolo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

CONFETTURA DI CILIEGIE🍒⠀⠀ La preparo tutti gli anni, è l’unica frutta che metto via e conservo per l’inverno. Questa confettura di ciliegie🍒 la utilizziamo tutti con piacere: nello yogurt, nelle creme, in torte e anche da sola a cucchiaiate quando abbiamo voglia di una coccola dolce🍰.⠀⠀ Negli anni ho imparato a dosare lo zucchero e ridurne al minimo la quantità senza rischiare sulla conservazione, infatti le mie confetture bastano per un anno, fino al raccolto successivo, così le ho sempre fresche e perfette😍.⠀⠀ .⠀⠀ INGREDIENTI📝⠀⠀ 1,4Kg di ciliegie mature da snocciolare⠀⠀ 200/300g di zucchero⠀⠀ Il succo di un limone⠀⠀ Vasetti sterilizzati⠀⠀ Tappi nuovi⠀⠀ .⠀⠀ Per sapere tutti i dettagli leggete il post sul blog. 🔝 .⠀⠀ #nataliacattelani #tempodicottura #laprovadelcuoco #confettura #marmellata #ciliegie #dolce #frutta #fruttafresca

Un post condiviso da Natalia Cattelani (@natalia_cattelani) in data:

Per sterilizzare i vasetti potremo procedere in tre modi diversi.

  • Facciamo bollire in acqua per 20-30 minuti, togliamo e facciamo asciugare su un telo asciutto e pulito.
  • Mettiamo un paio di dita d’acqua nei vasi e li facciamo andare alla massima potenza nel microonde per 4-5 minuti.
  • Altrimenti mettiamo i vasi nel forno a 100 gradi per circa 20 minuti.