Succo di frutta alla pesca | Fatto in casa e senza conservanti

0
2

Ecco come preparare in poche mosse un delizioso succo alla pesca fatto in casa senza conservanti. La ricetta di Benedetta Rossi. 

succo di frutta pesca benedetta rossi
Succo di frutta alla pesca (Foto video Instagram @fattoincasadabenedetta)

L’estate è ormai arrivata portando con sé giornate molto calde. Per questo ora più che mai occorre idratarsi e cercare di mantenere una dieta leggera ed equilibrata.

In questo periodo quale migliore occasione se non quella di preparare un delizioso succo di frutta fatto in casa? Soprattutto se abbiamo bambini che in genere ne vanno matti.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Ghiaccioli alle fragole e al limone | La ricetta di Cotto e Mangiato

Ecco la ricetta di Benedetta Rossi per preparare il succo di frutta alla pesca senza conservanti e in poche e semplici mosse. Addirittura la food blogger ci spiega come conservarlo in dispensa per un anno.

Ecco la ricetta per preparare il succo di frutta alla pesca fatto in casa

succo di frutta alla pesca
Pesca (Adobe Stock)

Quando la frutta abbonda e rischia di maturare troppo e deteriorarsi possiamo utilizzarla per preparare un ottimo succo di frutta alla pesca senza conservanti.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Cestino di melone | Come preparare una macedonia scenografica

In pochi e semplici passi possiamo realizzare un succo di frutta fatto in casa, sano e genuino e senza additivi. Buonissimo per essere gustato durante una festa, un buffet all’aperto o per la merenda dei vostri bambini.

Meglio utilizzare pesche ben mature e se lo vogliamo del tutto naturale cogliamole direttamente dal nostro albero. Inoltre, il succo di frutta alla pesca potrà essere conservato nelle bottiglie di vetro in frigorifero per una settimana e fino a un anno nella dispensa. Scopriamo allora la ricetta e tutti i trucchi per conservarlo.

Ingredienti:

  • 1 kg pesche mature
  • 300 g zucchero
  • 1 l acqua
  • 1 limone (succo)

Preparazione:

Prima di tutto scegliamo delle pesche ben mature, andranno bene tutte le tipologie. Laviamole bene e poi sbucciamole e tagliamole a pezzetti in una ciotola. La frutta pulita dovrà pesare un chilo.

A questo punto prendiamo una pentola capiente e versiamo un litro d’acqua. Aggiungiamo lo zucchero e portiamo sul fuoco mescolando finché lo zucchero non si è sciolto completamente.

Ora possiamo aggiungere le pesche a pezzetti e da quando inizia a bollire cuociamo per altri 3 minuti. Intanto aggiungiamo anche il succo di limone.

Passato il tempo di cottura, leviamo dal fuoco e frulliamo molto bene con un frullatore ad immersione direttamente in pentola finché il composto non diventa completamente liquido e non ci siano più pezzi di frutta.

È ora di imbottigliare e dobbiamo farlo bene per conservare il nostro succo di frutta al meglio.

Mettiamolo ancora bollente nelle bottiglie di vetro perfettamente pulite e asciugate e chiudiamo con capsule che dovranno essere nuove.

Per creare il sottovuoto capovolgiamo le bottiglie a testa in giù e facciamole raffreddare completamente.

Il succo di frutta alla pesca è pronto e per conservarlo possiamo metterlo in frigorifero dove potrà essere consumato entro una settimana.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Uova | Come montare albumi a neve con una bottiglia

Altrimenti per conservare il succo più a lungo possiamo procedere alla sterilizzazione. Una volta che le bottiglie si sono raffreddate completamente le mettiamo dentro a una pentola e le ricopriamo d’acqua. Quindi facciamo bollire a bagnomaria per 20 minuti. Così facendo il succo di frutta si conserverà in dispensa fino a un anno.

La bottiglia, una volta aperta, si conserverà in frigo per qualche giorno. Leggi anche Fragole in vaso | Come si coltivano nell’orto verticale

(Fonte: fattoincasadabenedetta.it)