Piante da interni che migliorano la qualità dell’aria

Le piante da interni non solo abbelliscono gli ambienti, ma alcune possono purificare l’aria. Scopriamo quelle che richiedono poca cura.
Piante
Piante domestiche Fonte:Pixabay
Vi piacerebbe respirare aria pulita e sana in casa ?
La risposta che fa a caso vostro è semplice, piante, avete capito bene, quelle domestiche che sono utili per purificare l’aria, perchè vanno ad assorbire tutte le sostanze inquinanti presenti nelle mura domestiche.
Respirare aria pulita e sana in casa è fondamentale per il benessere di tutti, le piante sono in grado di filtrare l’aria, aiutando a liberaci dall’asma, dalle irritazioni della mucose e non solo.
Sono diverse le piante domestiche che potete mettere a casa, che non solo completeranno l’arredamento, ma purificano l’aria e prevengono alcune malattie.

Noi di CheDonna.it vi consigliamo alcune piante che richiedono poca attenzione, perfette anche per chi non ha il pollice verde.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Insonnia: 8 piante da mettere in camera da letto contro insonnia, ansia e stress

Piante da tenere a casa

piante
Gelsomino Fonte:Pixabay

E’ bello potere respirare aria pulita e sana nelle nostre case, talvolta anche la semplice cottura dei cibi, possono rilasciare nell’ambiente domestico delle sostanze volatili, che sono dannose per la salute. Non solo anche la polvere presente sulle tende o il fumo di sigaretta o il gas dei fornelli, emanano cattivi odori.

Anche i prodotti che vengono utilizzati per le faccende domestiche possono inquinare l’aria di casa, rilasciando ad esempio troppa ammoniaca, ingrediente presente in molti detergenti.

Purtroppo alcune sostanze possono causare diversi disturbi come:

  • mal di testa
  • irritazioni delle vie respiratorie
  • allergie
  • irritabilità.

Motivo per cui, collocare in casa le piante per purificare l’aria di casa è la scelta più saggia da fare, in un appartamento di cinquanta metri quadrati, ne occorrono circa 6 piante.

Tra le diverse piante, anche quelle grasse aiutano a rendere più pulita l’aria, infatti eliminano le tossine. Potete collocarle ovunque anche su una scrivania l’importante che sia ben illuminata e non esposta a correnti d’aria. Non necessita di molta acqua e soprattutto non va innaffiata ogni giorno.

Scopriamo le piante domestiche che non richiedono molta cura, perfette per chi non ha il pollice verde.

1- Lingua di suocera: filtra l’aria e rendere inoffensiva la formaldeide, sostanza molto presente nei prodotti per la pulizia o nei tessuti per la cura personale. Potete metterla in bagno, anche se non è molto illuminato.

2- Giglio della pace: una pianta utile per eliminare odori sgradevoli della formaldeide, la muffa e gli allergeni. Questa pianta va a rilasciare ossigeno, è capace di purificare anche uno spazio di 10 metri cubi. E’ consigliata anche nella camera da letto o in qualsiasi altra stanza, non richiede molta cura l’importante che sia vicino ad una finestra o ad un balcone e va innaffiata regolarmente.

SULLO STESSO ARGOMENTO: 10 piante per rafforzare il sistema immunitario

3- Aloe vera: è una pianta che migliora la qualità dell’aria, grazie alle foglie carnose, eliminano dall’aria gli agenti chimici tossici come la formaldeide. Inoltre le loro foglie quando presentano delle macchie marroni, significa che l’ambiente domestico è molto inquinato. La pianta ha bisogno di luce naturale.

4- Gelsomino: una pianta con un profumo molto delicato che aiuta a rilassare la mente, potete collocarla nell’ingresso o salotto. L’importante è collocarla in una zona luminosa della casa e ben areata. Inoltre va a ridurre gli stati di ansia, migliora il buon umore e aiuta a conciliare il sonno, per chi ha problemi di insonnia la può collocare nella camera da letto.

5- Orchidea: una bellissima pianta, molto conosciuta, come il gelsomino, non solo purifica l’aria, ma va a migliorare la qualità del sonno. Infatti si può collocare nella camera da letto, di fronte a una finestra o balcone, ha bisogno di luce.

6- Photos: pianta dalle foglie verdi a forma di cuore, con effetto scenico, si cura facilmente e ha una lunga durata. Non va innaffiata spesso, ma solo quando il terreno è secco, cresce bene anche in stanze poco illuminate. Utile da collocare in casa dove ci sono dei camini e stufe a legna, perchè protegge dal monossido di carbonio. Non vuole troppa luce naturale e correnti d’aria.

7-Edera: è una pianta utile se vi sono in casa soggetti asmatici, non solo riduce la puzza di muffa si coltiva facilmente. E’una pianta molto resistente, vive anche in stanze poco illuminate e con temperature basse.

8- Sanseveria: una pianta che purifica l’aria e non solo libera gli ambienti domestici dagli agenti tossici e dalle onde elettromagnetiche. E’una pianta molto resistente, da collocare  in ambienti luminosi, potete collocarla in un salone o camere da letto, se avete un ingresso ampio è perfetto.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Lavanda: proprietà, benefici e possibili controindicazioni

9-Dracaena: pianta molto diffusa negli appartamenti più diffuse, si presenta con foglie di colore verde e variegato. Potete collocarla anche in ambienti poco luminosi, una pianta perfetta come filtro per la formaldeide e il benzene.

10 Ficus elastica e robusta: piante perfette per eliminare l’odore di fumo della sigarette e residui di vernici. Infatti viene spesso scelta per abbellire appartamenti appena ristrutturati, di solito si colloca nell’ingresso, ma anche in un bel salotto, così va ad eliminare l’odore sgradevole delle vernici.

Piante domestiche
Piante Fonte:Pixabay

11- Cereus peruvianus: è una pianta grassa perfetta per contrastare le onde elettromagnetiche emesse dal Wi-fi, smartphone, cordless, che purtroppo appesantiscono l’ambiente domestico. E’ una pianta ricca di spine, infatti è sconsigliata se ci sono dei bimbi in casa. Ha bisogno d’acqua solo quando il terreno è completamente asciutto e deve essere bene illuminata. Il consiglio è di non collocarla vicino al termosifone in inverno,  perchè si può seccare, deve arieggiare bene.