Home Curiosità Vecchi collant? 9 modi creativi per riutilizzarli | Riciclo creativo

Vecchi collant? 9 modi creativi per riutilizzarli | Riciclo creativo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:42
CONDIVIDI

La pratica del riciclo creativo ci aiuta spesso per evitare inutili sprechi, dare il nostro contributo per la tutela dell’ambiente e azionare la nostra fantasia. Oggi procediamo col parlarvi di vecchie calze da donna. Vecchi collant? 9 modi creativi per riutilizzarli: riciclo creativo.

Vecchi collant? 9 modi creativi per riutilizzarli | Riciclo creativo
Vecchi collant? 9 modi creativi per riutilizzarli | Riciclo creativo (AdobeStock photo)

Quante di noi fanno la lotta per infilare la calza con massima attenzione per paura di romperla e poi questa accortezza risulta vana? Diremo moltissime, ma niente paura, il collant da indossare lo ricompriamo e quello rotto lo riutilizziamo. 

SULLO STESSO ARGOMENTO: Calze, collant e parigine: regole per sfruttarle al meglio

Via al riciclo creativo dei collant! | 9 modi creativi per riutilizzare i collant

Collant
Via al riciclo creativo dei collant! (AdobeStock photo)

Siamo solite indossare collant soprattutto nella stagione fredda, quelle più leggere in primavera. Talvolta però rovinarli, romperli risulta essere quasi inevitabile. Invece di buttarli o dimenticarli possiamo riutilizzarli in tantissimi modi. Oggi ve ne proponiamo almeno 9 che alimenteranno la vostra fantasia. Li troverete utili per pulire la casa, per la cura del corpo e tanto altro. Da oggi le calze smagliate non saranno più da gettare via. 

SULLO STESSO ARGOMENTO: Riciclo creativo | Come riutilizzare cassette di legno delle fragole

Il riciclo creativo è sempre più diffuso e riesce a rendere spettacolari oggetti dati ormai per riutilizzabili. Un modo questo per dare il proprio contributo nella salvaguardia dell’ambiente, creare suppellettili originali dando sfogo al proprio stile. Non solo i collant, davvero moltissimi oggetti possono essere riciclati. 

Un valido aiuto contro la polvere

Il collant, grazie alla sua proprietà antistatica può essere utile per spolverare mobili e pavimenti della nostra casa, per rimuovere la polvere dalle scaffalature basterà infilare la mano all’interno del collant e passarlo sulle superfici di mobili e piccoli oggetti, riuscirete inoltre a lucidarli.

Per eliminare la polvere sui pavimenti si può tagliare la calza a metà e infilarla sulla scopa che siamo solite utilizzare, vi sarà utile anche per raccogliere i peli di cani e gatti.

Grande alleato anche per tutte le superfici lavabili e addirittura per il lavello in acciaio, potete utilizzare per questi la parte finale della collant, quindi inserire all’interno un cucchiaio di bicarbonato con qualche goccia di limone e poi chiudere la calza, inumidirla e utilizzarla come se fosse una spugna.

Riparati dalle intemperie!

Tutte noi ci ricordiamo del famoso salcicciotto che viene utilizzato come paraspifferi sotto alle porte, bene, i collant possono essere utilizzati per lo stesso motivo. Infatti tagliando a metà il collant possiamo infilare in una “gamba” degli stracci che per riempirlo e farne il medesimo uso. 

SULLO STESSO ARGOMENTO: Come riutilizzare i tappi di plastica | 6 idee di riciclo creativo

Vi basterà chiudere la parte finale della collant con un nodo e se volete potete utilizzare soprattutto dei collant a colorati e a fantasia per donare quel tocco in più all’arredo.

Crea sacchetti porta tutto

I collant danneggiati e smaglianti possiamo creare inoltre degli utili sacchetti profumati che ci serviranno a creare un gradevole odore negli armadi e nelle nostre scaffalature. Bisognerà tagliare i collant formando tanti piccoli sacchettini e riempirli di fiori essiccati, riuscirete a trovarli in qualsiasi negozio per la casa. 

Inoltre possiamo aggiungere anche innumerevoli spezie come il rosmarino, impreziosire con oli essenziali profumati di ogni tipo mettendoli su un piccolo batuffolo di cotone che verrà inserito all’interno del sacchettino di collant. Infine chiudete pure ogni sacco sacchettino con dei nastrini colorati e appendetelo all’interno di scaffali e armadi. 

Fanno anche da stampella!

Potete utilizzare i collant anche per creare degli appendiabiti o meglio delle stampelle per tutti quei capi molto delicati come ad esempio la seta.

SULLO STESSO ARGOMENTO: 10 modi per riciclare flaconi e bottiglie di plastica | Scoprili subito! VIDEO

Infilate il collant nelle maniche di un capo particolarmente delicato ed attaccate le molle da bucato direttamente sulla calza. In questo modo proteggerete i capi delicati senza rovinarli.

(donna.fanpage.it)

Prenditi cura dei tessuti in lavatrice

Possiamo creare con le vecchie calze smagliate anche dei rimedi per eliminare le macchie dai vestiti, vi basterà riempire una calza con delle scaglie di sapone di Marsiglia e utilizzarla come spugna per trattare i capi prima di metterli nella lavatrice.

Inoltre il collant in lavatrice servirà a proteggere i vostri abiti delicati durante il lavaggio.

Mettili nella lavastoviglie!

E se la lavastoviglie emana cattivi odori? Con il riciclo creativo possiamo utilizzare i collant in nylon anche per profumare la il nostro elettrodomestico: sistemate nella lavastoviglie dei collant impregnati di succo di limone: il cattivo odore scomparirà. Lasciateli per diversi giorni impregnandoli di tanto in tanto con altro succo di limone.

Libera la fantasia e acconcia i capelli

Un modo davvero originale è quello di utilizzare i collant e rotti e smaglianti come elastici per i capelli, vi basterà tagliare i collant a striscioline per poi attorcigliarli con una ciocca di capelli come se stesse creando un bigodino.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Riciclo creativo | bicchieri da bibita decorati -VIDEO-

Per legare uno chignon avvolgete i capelli attorno al dito fino ad aver arrotolato tutta la ciocca e utilizzate la striscia di nylon per fermare lo chignon. Potete realizzare anche delle fasce per capelli: tagliate le gambe dei vecchi collant e legatele come per fare una treccia e cucite le estremità con del filo colorato.

(donna.fanpage.it)

Prenditi cura dei tuoi piedi

Da non sottovalutare la cura dei vostri piedi, infatti, con i collant è possibile fare un rilassante pediluvio utilizzando la parte finale della collant e riempiendolo di farina di avena, bicarbonato e qualche goccia di olio essenziale alla lavanda, potete poi chiudere la calza e inserirla nell’acqua calda.

Potete inoltre utilizzarlo per fare un rilassante massaggio, strofinandolo sotto la pianta del piede come se fosse una spugna per completare il trattamento.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Barattolo porta oggetti fai da te con un collant

Crea una spugna per massaggi sotto la doccia

Facilissimo creare anche delle pratiche e delicate spugne, potete realizzarle semplicemente inserendo nella calza dei residui di sapone che sono divenuti troppo piccoli e quindi inutilizzabili singolarmente.

Collant
Via al riciclo creativo dei collant! (AdobeStock photo)

Potrete insaponarvi grazie alla spugna creata passandola su tutto il corpo, così facendo oltre a agire come detergente sarà anche uno strumento molto delicato.

Fonte: (donna.fanpage.it)