Foderare una teglia con carta da forno | Consigli utili su come procedere

Foderare una teglia con della carta da forno può sembrare un’operazione banale ma non è così. Rivestire bene uno stampo è infatti il segreto per avere una torta impeccabile. Attraverso questo video-tutorial scopriamo i trucchi per ricoprire al meglio i vari tipi di stampi.

foderare teglia carta forno
Immagine da video Youtube

Rivestire una teglia per dolci può sembrare un’operazione piuttosto banale, ma non lo è affatto. Foderare bene una teglia, infatti, è il segreto per l’ottima riuscita di una torta. Non parliamo ovviamente del suo sapore quanto della sua forma.

Per avere un dolce impeccabile esteticamente sarà quindi importante porre attenzione a come ricopriamo, con la carta da forno, il nostro stampo così da non farlo attaccare alla stessa.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Carta da forno: 6 utilizzi geniali a cui non avevi mai pensato

Se è vero che per molte torte si procede semplicemente imburrando e infarinando la teglia, non è altrettanto vero che poi tutte vengano sformate bene, restando integre dopo la cottura. Se i dolci sono infatti troppo umidi e delicati si aggrappano alla farina attaccandosi al fondo o ai lati dello stampo.

Come si riveste una teglia con la carta forno

La carta da forno è una carta impermeabile utilizzata per cucinare i cibi in forno. Serve a far sì che i cibi non si attacchino alla placca del forno o alla teglia. Grazie alla carta da forno è possibile evitare l’uso di burro o altre sostanze grasse.

Particolarmente adatta a rivestire le teglie dei dolci, evitando così di imburrare e infarinare le stesse, la carta da forno permetterà di sformare con precisione le nostre torte senza che si attacchino ai lati o al fondo.

Molto utile nel caso di dolci morbidi come la cheesecake o la torta tenerina, che avendo un impasto umido rischiano di rompersi quando vengono sformate dopo la cottura.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Compra le pentole giuste | Guida all’acquisto tutta per te

Andiamo a scoprire come si rivestono le varie tipologie di stampi. Dal classico tondo a cerniera a quello con i bordi ondulati, dallo stampo per il plumcake agli stampini da muffin.

Per far aderire la carta da forno alla teglia è consigliato utilizzare il burro o la margarina rispetto all’olio perché permette di aderire meglio.

Occorrente per foderare una teglia con carta da forno

  • carta da forno
  • 1 matita
  • 1 paio di forbici
  • burro ammorbidito a temperatura ambiente
  • un pennello da cucina
  • una ciotolina per gli stampini da muffin
  • gli stampi da foderare

Iniziamo dallo stampo rotondo a cerniera che è il più classico da utilizzare per le torte. Con un pennello da cucina imburriamo tutto lo stampo, sia il fondo che i bordi. Prendiamo un foglio di carta da forno e disegniamo la circonferenza dello stampo con la matita. A questo punto ritagliamo la sagoma e la facciamo aderire alla teglia imburrata.

Se non si vuole disegnare la sagoma a matita possiamo direttamente mettere il foglio di carta sopra la base della teglia e appoggiamo sopra ad essa il bordo. Chiudiamo poi la cerniera e ritagliamo la carta da forno che avanza. A questo punto procediamo con i bordi. Dobbiamo ottenere una striscia della stessa lunghezza dei bordi. Appoggiamo quindi la teglia con il bordo sulla carta da forno e prendiamo la misura dell’altezza segnandola con la matita, facciamo quindi rotolare la teglia per tutta la sua circonferenza. In questo modo avremo trovato la lunghezza del bordo.

Oppure calcoliamo la lunghezza della striscia con una formula matematica: diametro per 3,14. Ora ritagliamo la striscia di carta e la facciamo aderire ai bordi dello stampo. Ed ecco fatto. Lo stampo è pronto per ricevere l’impasto.

Vediamo ora come fare con uno stampo rettangolare. Al solito imburriamo lo stampo. Disegniamo poi a matita la sagoma dello stampo, la ritagliamo e la facciamo aderire alla teglia. Ora ci occupiamo dei bordi. Per farlo appoggiamo lo stampo in verticale sulla carta da forno ad un’estremità, segniamo l’altezza dei bordi a matita e poi facciamo ‘rotolare’ la teglia fino a fargli fare un giro completo. Oppure sommiamo la lunghezza dei 4 lati e otteniamo la lunghezza della striscia di carta da forno. La dividiamo in 4 pezzi e li facciamo aderire ai bordi.

Ora passiamo allo stampo da plumcake. Innanzitutto lo imburriamo, poi prendiamo un foglio di carta da forno che sia lungo almeno quanto la base sommata ai due lati verticali dello stampo da foderare. Appoggio lo stampo al centro del foglio e con la matita segno il contorno della base. Poi sempre con la matita disegno delle linee che vanno dallo spigolo dello stampo all’angolo esterno della carta da forno.

Con le forbici taglio questa 4 linee diagonali e piego la carta lungo le linee della base che abbiamo disegnato. Ora adagiamo il foglio di carta sullo stampo da plumcake e lo facciamo aderire alle pareti dello stampo. Ora ritagliamo con le forbici l’eccesso di carta.

teglia carta forno foderare
Immagine da video Youtube

Per lo stampo con i bordi ondulati, invece, dopo averlo imburrato, tagliamo un disco di carta che sia sufficiente da coprire sia la base che i bordi dello stampo. Lo accartocciamo bene e lo passiamo sotto l’acqua corrente. A questo punto asciughiamo la carta e la facciamo aderire allo stampo.

SULLO STESSO ARGOMENTO: I 20 usi alternativi della carta stagnola che non ti aspetti

E per concludere ecco come foderare gli stampini da muffin. Ritagliamo dei quadrati di carta da forno abbastanza grandi da foderare il fondo e le pareti degli stampi. Ora premiamo i pezzetti di carta su una ciotolina in modo da dargli la forma. Al posto della ciotolina si possono usare bicchieri, vasetti dello yogurt e comunque tutto quello che si adatta ai nostri stampi. Una volta data la forma, tipo pirottino, alla carta da forno l’adagiamo sul nostro stampo. Ed il gioco è fatto.

Questi sono alcuni trucchi per rivestire le nostre teglie quando dobbiamo preparare una torta e non vogliamo che si attacchi al nostro stampo sbriciolandosi quando l’andiamo a sformare.

(fonte: www.piccolericette.net)

di Cristina Biondi