Home Salute e Benessere Ciclo mestruale | come gestirlo al meglio senza stress

Ciclo mestruale | come gestirlo al meglio senza stress

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:23
CONDIVIDI

Il ciclo mestruale può essere caratterizzato da dolori e fastidi che talvolta possono essere debilitanti, scopriamo come gestire al meglio questi giorni.

Salute donna
Donna felice Foto:Adobe Stock

Il ciclo mestruale arriva mediamente ogni mese, ed è accompagnato da fastidi che possono essere dai classici dolori addominali agli sbalzi di umore.

Ma i giorni che precedono il ciclo mestruale, sono caratterizzati da una sindrome definita  premestruale, che causano ulteriore stress e fastidi.

I dolori mestruali e premestruali variano, ma spesso i fastidi sono comuni come: mal di schiena, crampi addominali, nausee, dolori addominali e mal di testa.
Certo non tutte sanno gestirli allo stesso modo, perchè cambia la soglia di dolore, a volte questi dolori, diventano davvero debilitanti.
Ma ogni donna deve imparare a affrontare i giorni del ciclo mestruale con serenità, senza arrecare ulteriore stress.

Noi di CheDonna.it vi diamo qualche consiglio su come gestire il periodo del ciclo mestruale, così da affrontarlo senza stress.

SULLO STESSO ARGOMENTO:Ciclo mestruale | alimenti da prediligere e da evitare

Ciclo mestruale: come gestirlo al meglio

dolori mestruali
Dolori mestruali Fonte:Istock photo

In media, ogni mese quando arriva il ciclo mestruale, ogni donna si sente debilitata, un pò giù e soprattutto stanca. E’ davvero importante saperlo gestire con tranquillità, così da affrontare al meglio questi giorni, scopriamo quali consigli seguire.

1. Capire inizio delle mestruazioni: ci sono dei sintomi definiti premestruali che ci permetteranno di capire quando la mestruazione sta per iniziare. E’ davvero importante organizzarsi al meglio, così da affrontare tutto con serenità. Il dolore è uno dei sintomi più comuni che si verificano qualche giorno prima del ciclo vero e proprio. I più comuni sono:

  • dolore addominale
  • crampi all’addome
  • mal di schiena
  • mal di testa
  • irritabilità
  • sbalzi di umore
  • nausea

I sintomi lievi e che durano pochi giorni è del tutto normale, ma se questi persistono e si intensificano è opportuno rivolgersi al proprio ginecologo, che dopo una visita saprà darvi indicazioni a riguardo.

Talvolta si possono verificare delle situazioni in cui oltre ai dolori premestruali, si hanno dei desideri come, la voglia di dolci, in particolare di cioccolato.

2. Alleviare i fastidi con rimedi naturali: i dolori mestruali purtroppo sono presenti e frequenti, ma si possono alleviare facilmente, scopriamo come.

  • Rilassarsi facendo dei pediluvi un alleato perfetto per chi soffre di crampi mestruali. In una bacinella, mettete di senape in polvere, aggiungete acqua calda ed immergete i piedi, lasciate in ammollo per 15 minuti. Poi asciugate per bene, e applicate il gel di aloe vera e massaggiate delicatamente.
  • Fare un bagno con sali, così da rilassare il corpo e liberarsi dalla tensione: riempite la vasca da bagno, aggiungete un pò di sale grosso e aggiungete 10 gocce di olio essenziale di lavanda per ogni 100 grammi di sale.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Ritardo del ciclo: quali possono essere le cause e i sintomi

3. Dedicarsi un pò a se stesse: se concentrate l’attenzione altrove e non sul dolore stesso, vi aiuterà sicuramente, ecco come. Infatti distrarsi allontanerà le preoccupazioni e lo stress che si vanno a sommarsi ai sintomi mestruali. Ecco come fare.

  • Fare dei massaggi specifici sui piedi, gambe e basso ventre, utilizzando gli oli essenziali: in una ciotola diluite gocce dell’olio che avete scelto in un olio vegetale di base come l’olio di mandorle dolci o l’olio d’oliva. Poi applicate sulle zone interessate e fate dei massaggi circolari, noterete subito la differenza e la sensazione di affaticamento andrà via.
  • Praticare un’attività sportiva: in questo modo da distogliere il pensiero altrove senza stancarsi troppo.

4. Utilizzare assorbenti adatti: la scelta dell’assorbente non è da sottovalutare, in quanto è fondamentale trovare il proprio set perfetto. In questi giorni il flusso può essere più o meno abbondante, varia da donna a donna, quindi ognuno ha necessità differenti. Il ciclo è soggetto a cambiamenti durante la vita, quindi eventi, cambiamenti ormonali e stress, possono renderlo più o meno abbondante o regolare. È importante imparare a conoscere questi aspetti, così da capire quali assorbenti utilizzare. Non esiste un assorbente perfetto, perchè è estremamente soggettiva e non è detto una tipologia vada bene a tutte. Innanzitutto, l’assorbente deve essere comodo e  adeguato a proteggere gli indumenti, inoltre va cambiato spesso, per evitare spiacevoli inconvenienti. Inoltre dal punto di vista igienico è fondamentale.

5. Avere sempre un kit di emergenza: in ogni borsa ci deve essere sempre un borsello che contenga un kit per non trovarsi sprovvedute all’arrivo delle mestruazioni. Il kit di emergenza, deve contenere elementi indispensabili per un inizio o un andamento inaspettato del flusso. In un borsello potete mettere qualche assorbente o salvaslip, poi un paio di slip di riserva, le salviette intime per lavarsi. Inoltre non dimenticate mai l’acqua ossigenata che elimina subito le macchie di sangue, magari avete indossato dei pantaloni bianchi e non sapete come rimediare.

Rimedi per alleviare i fastidi

pediluvio
Pediluvio Fonte:Istock Photo

dolori mestruali si possono attenuare, se sono molto fastidiosi e debilitanti, basta seguire delle buone abitudine noterete subito la differenza.

  • Non assumere diuretici: favorisce una maggior escrezione di sali minerali, chiedete sempre il parere medico.
  • Evitare bevande gassate, alcoliche e che contengono caffeina: le bevande a base di alcol e gassate possono aumentare la sensazione di gonfiore addominale.
  • Non essere sedentarie: è importante svolgere un’attività sportiva, anche una passeggiata al parco vi migliorerà l’umore. Inoltre il dolce far niente,  può aggravare il dolore addominale durante le mestruazioni, quindi causa un malessere ulteriore.
  • Indossare abiti comodi e non troppo stretti: i leggins tanto adorati e amati dalle donne sono assolutamente da evitare, perchè potenziano solo i dolori e i crampi addominali.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Alleviare i dolori mestruali | abitudini sbagliate e consigli da seguire

  • Evitare di indossare spesso assorbenti interni: perchè potrebbero accentuare il dolore e la sensazione di fastidio.
Dolori mestruali
  • Seguire una dieta sana ed equilibrata: il primo grande alleato delle donne è il magnesio, un sale minerale che che aiuta a ridurre crampi muscolari, e non solo. Potete dire bye bye a  dolori all’utero, mal di testa, ma anche stanchezza e al cattivo umore. Quindi gli alimenti da prediligere sono: legumi, il cioccolato fondente, la bresaola, castagne, fichi, mais. Inoltre non dimenticate gli alimenti ricchi in acidi grassi essenziali omega 3 , che sono proprio degli antinfiammatori naturali, li ritroviamo in noci, mandorle, pesce azzurro e nell’ olio extravergine d’oliva. Per alleviare i dolori muscolari e mal di testa , assumete  cibi ricchi di vitamina B6, come l’avocado, banane, prugne, legumi, fagioli secchi e ceci.