Harrison Ford | Incidente sfiorato in aereo: l’attore era alla guida

Harrison Ford ha ignorato le indicazioni della torre di controllo: una decisione molto imprudente che avrebbe potuto causare un incidente aereo.

Harrison Ford
Harrison Ford (Fonte: Instagram)

Harrison Ford, a 77 anni, ha ancora la lucidità necessaria a pilotare un aereo ma, evidentemente, non possiede sempre la disciplina strettamente necessaria a gestire ogni passaggio delle operazioni di volo.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Cosa fare se si rimane coinvolti in un incidente aereo?

L’episodio che ha visto protagonista l’attore di Indiana Jones si è svolto nell’aeroporto di Hawthorne, un piccolo aeroporto nei pressi di Los Angeles: gli operatori della torre di controllo erano furiosi.

Harrison Ford rischia l’incidente aereo (e non è un film)

Siamo sempre stati abituati a vedere Harrison Ford vestire i panni di un archeologo con poco rispetto per le formalità e per la disciplina, quindi probabilmente gli appassionati di Indiana Jones non si stupiranno più di tanto nel sentire che l’attore che ha dato per decenni il volto al personaggio si è comportato come se vestisse ancora frusta e cappello.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Steven Spielberg lascia la regia di Indiana Jones dopo 39 anni

A essersi stupiti parecchio (infuriandosi altrettanto) sono stati invece gli operatori della torre di controllo, che avevano intimato a Harrison Ford di fermarsi durante le operazioni di decollo dell’aereo e di attendere che la pista di decollo fosse libera.

Davanti agli occhi increduli degli operatori della torre di controllo, però, l’aereo di cui Ford era al volante ha cominciato le operazioni di decollo e si è ritrovato molto vicino a un altro aereo presente sulla stessa pista, impegnato in quel momento a eseguire manovre di emergenza. 

Fortunatamente per tutti l’aereo pilotato da Harrison Ford e quello sulla pista non si sono trovati davvero in pericolo di collisione, tuttavia pare che sulla questione sia stata aperta un’indagine che tenterà di accertare da quale parte stiano le responsabilità.

Ford ha spiegato che, nel momento in cui ha ricevuto l’ordine di attendere, ha “capito l’esatto contrario” e quindi ha continuato le operazioni che aveva già intrapreso.

A sfavore dell’attore deporrà un altro episodio capitato soltanto lo scorso anno. Pare infatti che Ford, sempre in un aeroporto di Los Angeles, abbia sbagliato pista di atterraggio, finendo su una pista diversa da quella che gli era stata segnalata e compromettendo la gestione del traffico aereo dell’aeroporto.

All’epoca l’aereo privato dell’attore sfiorò un aereo di linea dell’America Airlines che in quel momento ospitava a bordo 116 passeggeri.  In quell’occasione fu una manovra tempestiva da parte di Ford a evitare conseguenze gravi ma anche quell’episodio è finito in mano alle autorità.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Harrison Ford🔵 (@harrisonford_official_page) in data:

Ancora prima, nel 2015, Harrison Ford rimase ferito in un altro incidente aereo. In quell’occasione l’attore stava pilotando un piccolo aereo d’epoca appena decollato da Santa Monica in California. A causa di problemi verificatisi in volo, l’attore fu costretto a un atterraggio d’emergenza su un campo da golf. Si trattò in realtà quasi di uno schianto e l’attore riportò diverse ferite, che lo costrinsero a una convalescenza di qualche settimana.

Da leggere