Premier Conte, informativa in Parlamento tra boo e mascherine strappate

L’aggiornamento alla Camera di conti tra applausi ma anche tanti boo e mascherine impropriamente tolte tra rabbia e baruffe.

conte parlamento
Foto da Facebook @GiuseppeConte64 

Dopo una notte trascorsa dai deputati e senatori leghisti in Parlamento come segno di protesta e per rappresentare, secondo il loro personal d’approccio, l’attesa di risposte da parte di molti italiani, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte interviene alla Camera in un clima decisamente infuocato.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Covid-19, il premier Conte in Senato | “L’Italia riparte così”

La periodica informativa scatena reazioni infuocate, spesso anche di polemica a dir poco smodata.

Conte informativa al parlamento tra boo e mascherine strappate

Parlamento italiano
Photo credit should read ANDREAS SOLARO/AFP via Getty Images

Continui boo, mascherine impropriamente tolte e il Presidente della Camera Roberto Fico costretto a intervenire più volte per sottolineare i comportamenti inappropriati di tanti deputati.

Così procedere l’intervento del premier Conte e i successi commenti dei deputati delle varie fazioni, chiamati a dire la loro circa l’operato del governo, in una sequela di polemiche più meno plateali e rumorose.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Giuseppe Conte conferenza stampa | Esito del Consiglio Europeo

Il premier Conte ribadisce l’introduzione dell’app Immuni, l’impegno del Governo ad aiutare le categorie ancora in difficoltà e il più totale divieto alle amministrazioni locali di agire in autonomia, in contrasto con le linee nazionali.

Soprattutto il Presidente del Consiglio evidenzia come l’agire del Paese ha creato all’estero un’immagine sempre più ammirata della Nazione, affermazione sulla quale il dissenso si manifesta più che rumoroso.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus, fase due | Giuseppe Conte conferenza stampa da Palazzo Chigi

La situazione non migliora quando a intervenire sono i rappresentati delle diverse fazioni.

Prima i Cinque Stelle, poi la Lega, poi Forza Italia, Pd e via così, tutti intervengono con toni più o meno accesi e circondati da maggiori o minori polemiche.

Soprattutto il primo intervento, quello del rappresentante del Movimento scatena un vero e proprio polverone: puntando il dito contro la scarsa collaborazione della destra italiana, il deputato scatena una reazione veemente da parte degli accusati. Volano via le mascherine, i boo si alzano assieme alle grida le fila del parlamento si scompongono in un concitato via vai.

Diretta Conte Coronavirus
Giuseppe Conte alla Camera dei Deputati (Foto: Instagram)

Si va poi avanti così, in un Parlamento sempre più agitato e meno rispettoso delle regole, un Parlamento che rispecchia l’attuale approccio all’epidemia: una gara politica a chi urla di più, un’unione impossibile da trovare e una polemica sempre più accesa in un clima di perenne campagna elettorale che neanche il virus ha potuto schiacciare.