Dip powder | Lo smalto ad immersione che dura più a lungo

Né gel né semipermanente ma promette risultati che durano più a lungo. È la rivoluzionaria tecnica ‘dip powder’ dello smalto ad immersione.

dip powder smalto immersione
Foto Adobe Stock

Una tecnica che sta letteralmente prendendo sempre più piede fra i saloni di bellezza. Si chiama ‘dip powder‘, che tradotto significa polvere ad immersione. Uno smalto rivoluzionario che promette risultati più duraturi del gel e del semipermanente.

E per questi suoi risultati sorprendenti va ora molto di moda anche su internet. Sul web impazzano infatti tutorial che spiegano come si applica questo smalto innovativo che si pone come un’alternativa valida al classico gel e semipermanente e che non necessita della lampada a raggi Uv per asciugarsi.

SULLO STESSO ARGOMENTO:  Smalto semipermanente fai da te | segui tutti i consigli

La vera novità di questa tecnica è il fatto che il colore sull’unghia non è dato dallo smalto o dal gel ma direttamente dalla polvere pigmentata. E sui colori non resta che avere l’imbarazzo della scelta, infatti, ne esistono tantissime varietà.

Come si applica lo smalto dip powder?

dip powder
Foto Instagram (@peppigel)

Applicare lo smalto ad immersione apparentemente sembra molto più semplice di quello normale visto che non sarà importante essere così precisi nella stesura come nel classico. Possiamo quindi provare a cimentarci in questa tecnica anche a casa.

Ma vediamo come si procede. Dopo aver fatto un’accurata manicure e aver preparato le unghie a dovere si stende una passata di primer. Quindi si applica un base coat e a questo punto si immergono le unghie nella polvere preparatoria una alla volta. Quindi si metterà un altro strato di base coat e a questo punto dovremo immergere l’unghia nella polvere colorata che abbiamo scelto. Come ultima operazione bisognerà applicare il top coat sigillante.

Un procedimento piuttosto semplice che metterà al riparo da eventuali sbavature e che può essere sperimentato anche a casa con un kit fai da te, ognuno con le proprie istruzioni da seguire. In questo caso però è bene non affidarsi alla prima ditta economica che si trova ma scegliere accuratamente un’azienda seria che disponga di polveri di qualità che non vadano a rovinare le nostre unghie.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Smalti primavera 2020 | Colori che faranno innamorare le nostre unghie

E per rimuoverlo? La tecnica è simile a quella per togliere il gel e semipermanente. Si limerà lo smalto e si metterà sopra un batuffolo di cotone imbevuto di acetone. Fatto questo si avvolgeranno le unghie nella carta di alluminio così da far agire l’acetone per un quarto d’ora.

 

Quali sono i pro della ‘dip powder’?

  • Non c’è bisogno della lampada a raggi Uv
  • Le polveri sono inodore
  • La varietà delle colorazioni
  • Facilità di stesura anche per chi è meno preciso
  • Durata

Quali sono i contro della ‘dip powder’?

  • Il contenuto della polveri. Se non si scelgono quelle di ottima qualità possono contenere sostanze nocive per la salute
  • La rimozione che se non fatta da mani esperte può rovinare le unghie

SULLO STESSO ARGOMENTO: Smalto senza sbavature | Tips & tricks per applicare lo smalto

dip powder smalto a immersione
Foto Adobe Stock

E ora che conoscete anche questa tecnica non avete voglia di provarla?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

When you can’t wait to get to the beach……….🌊🌞⁠ ⁠ Use SNS Gelous #228, #323, and #348 to get the look. Explore all of our collections for this summer. ⁠ ⁠ #ilovesns #dippowder #powdernails #snsnailsystem #sns #snsnails ⁠ ⁠ ( #📷 @bionails_sns )

Un post condiviso da SNS – Signature Nail Systems (@snsnailsproduct) in data:

di Cristina Biondi

 

 

 

 

 

 

 

 

Da leggere