Home Coppia Dialogo | Come renderlo costruttivo in 5 mosse

Dialogo | Come renderlo costruttivo in 5 mosse

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:00
CONDIVIDI

Una delle cose più importanti per la coppia, è senza alcun dubbio il dialogo. Ecco come collaborare per acquisire un modo di dialogare che sia sano e costruttivo.

coppia che parla
Coppia che parla serenamente – Fonte: Adobe Stock

Quando si sta insieme, saper dialogare è un modo importante e prezioso per vivere al meglio il rapporto a due. Attraverso il dialogo è infatti possibile conoscere gli stati d’animo dell’altra persona, imparare a conoscerla meglio e procedere di pari passo nel cammino comune che si è scelto di condividere.

Il dialogo è una forma di comunicazione importante. Questa a sua volta può avvenire in modo verbale e non verbale. E, attraverso il dialogo, si esprime nel secondo modo, facendo uso delle parole per trasmettere pensieri, bisogni, desideri, etc…

Dialogare e basta, però, non è sempre sufficiente. Ciò che conta è saper dialogare nel modo corretto. Un obiettivo non sempre facile ma sul quale si può lavorare al fine di migliorare il rapporto. Proviamo quindi a vedere quali sono le regole da seguire per avviare una forma di dialogo diversa e positiva per la coppia.

Come dialogare in modo costruttivo

comportamenti di coppia
Coppia che dialoga – Fonte: iStock photo

Quando due persone scelgono di stare insieme, lo fanno per condividere uno stesso percorso, incrociando così due vite diverse. Questo porta ad una forma di incontro/scontro tra modi di essere, di pensare e di fare ai quali serve del tempo per trovare il giusto incastro. Per riuscirci è molto importante che alla base ci sia una buona comunicazione.

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Perché solo comunicando si può sperare di riuscire a trovare un punto d’incontro tale da far crescere insieme la coppia in modo armonico e costante. Dialogando si impara infatti a conoscere meglio l’altra persona, ci si apre in modo genuino verso il partner e si mettono insieme i mondi interiori di ognuno dando vita ad un rapporto in grado di durare nel tempo.

Quali sono, però, le basi di un dialogo che sia in grado di funzionare? Scopriamo le più importanti e come metterle in atto senza troppa fatica.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coppia: le sei strategie per affrontare un sano litigio

Coppia felice
Coppia felice – Fonte: iStock Adobe

Scegliere di parlarsi, sempre. La prima regola base per un buon dialogo è quella di scegliere la via della comunicazione. Troppe coppie preferiscono seppellire sotto uno strato di noncuranza problemi che presto o tardi riemergeranno con più prepotenza di prima.

Scegliere di affrontare un problema alla volta e di parlare di tutto ciò che va e che non va all’interno del rapporto è quindi la prima regola fondamentale per poter sperare in un buon dialogo. Perché senza la volontà di comunicare, una coppia finisce pian piano con il farsi inghiottire da impegni, problemi, amici, parenti, etc… E tutto dimenticando la grande importanza che il rapporto a due ha nella vita di tutti i giorni.

Avere pazienza. Per stabilire un dialogo che sia costruttivo è indispensabile avere pazienza. Quando ci si parla, indipendentemente dal motivo per cui lo si fa, è sempre bene mantenere dei toni gentili e far si che restino tali anche in caso di discussioni.

Scontrarsi, infatti, è una cosa più che naturale, purché avvenga senza alterare i toni e senza scendere in atteggiamenti sbagliati e in grado di compromettere tutto. Parlarsi con sincerità ma sempre avendo cura di non ferire l’altra persona è sicuramente il modo migliore per portare avanti ogni tipo di dialogo.

Saper ascoltare. Una dote che entrambe le parti devono saper mettere in atto è quella dell’ascolto. Per poter dialogare nel modo corretto è infatti indispensabile saper capire di cosa sta parlando l’altra persona e per farlo è indispensabile prestarle ascolto.

Ascoltare vuol dire andare oltre il semplice suono delle parole per coglierne il senso più profondo. Un aspetto che spesso non viene preso in considerazione nel modo corretto e che invece è molto importante per far si che le cose vadano nel modo giusto.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Quarantena: Come far rinascere il rapporto di coppia

coppia ride
Coppia che parla serenamente – Fonte: istock photo

Non giudicare. Quando si ascolta qualcuno, presto o tardi arriva il momento del confronto. Quello, cioè, in cui bisogna dare un riscontro riguardo a quanto si è ascoltato. Il primo passo per far si che il dialogo sia costruttivo è quello non porsi mai in modo giudicante. Va bene esprimere critiche e pareri ma nel farlo è molto importante prestare attenzione ai toni.

Questi devono essere gentili e associati a parole gentili e mai mortificanti per l’altra persona. In questo modo sarà più semplice farsi capire e arrivare a discutere delle cose avendo una buona apertura dall’altra parte.

Essere sinceri. Un dialogo è fatto da almeno due persone e per questo all’ascolto si aggiunge l’importanza di comunicare. In questa fase è importante essere sinceri e tirar fuori qualsiasi problema. Ciò che conta è farlo sempre in modo gentile, evitando il più possibile di aggredire l’altra persona ed esponendo in modo chiaro ciò che si ha dentro.

È importante ricordare che dall’altra parte c’è una persona con dei sentimenti e che essendo diversa potrebbe vivere e percepire le cose in modo diverse. Confrontarsi, dopotutto, serve proprio a questo. A capirsi, a restare sempre sulla stessa frequenza d’onda, comunicandosi di volta in volta stati d’animo, pensieri e opinioni sia personali che inerenti al rapporto di coppia.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coppia: I segreti per essere veramente felici

coppia camere separate
Coppia felice – Fonte: Istock

La bella notizia è che la capacità al dialogo può essere allenata e pertanto migliorata. Basta impegnarsi per dare il meglio di se, mettere da parte atteggiamenti sbagliati e cooperare con il partner. Così facendo, nel giro di poco tempo, si riuscirà a trovare una via che vada bene per entrambi e che consenta di trovare un punto d’incontro unico ed in grado di migliorare la coppia aiutandola a supportarsi e a crescere insieme in modo costruttivo.