Maccio Capatonda | Marcello Macchia stravolge la quarantena sul Web

0
46

Maccio Capatonda, al secolo Marcello Macchia, racconta il lato paradossale della quarantena nell’ultima sua creatura artistica. Dietro le quinte di “TG Casa Quarantena”.

Maccio Capatonda, amore e lavoro ai tempi del Coronavirus
Maccio Capatonda, amore e lavoro ai tempi del Coronavirus (Getty Images)

Se ci fosse la voce della Gialappa’s Band, come una sorta di perenne autocoscienza, potremmo dire di trovarci tranquillamente all’interno di uno dei suoi più celebri cortometraggi: il Coronavirus non è “La Febbra”, purtroppo. La situazione è ben più seria, comunque Marcello Macchia – in arte Maccio Capatonda – ha trovato lo stesso il modo per riderci sopra: l’ultima sua creatura artistica (una sorta di Web Serie, che prende in qualche maniera le mosse da “Mario”, altro suo celebre prodotto) si chiama “TG Casa Quarantena”.

Leggi anche –> Coronavirus | L’iniziativa solidale dei supermercati italiani

Il regista e comico da tempo guarda, ed estremizza, il giornalismo italiano trovandone il lato surreale tanto negli addetti ai lavori quanto nelle personalità comuni indirettamente coinvolte all’interno della macchina dell’informazione. “TG Casa Quarantena” non è altro che il racconto dell’isolamento di un uomo come se questi fosse immerso perennemente in un talk show: montaggio preciso al millimetro che gli permette di dar vita alle sue molteplici personalità artistiche, ma per la prima volta Marcello Macchia si trova a parlare del suo privato in pubblico.

Marcello Macchia: “Racconto i paradossi della quarantena”

Marcello Macchia, il mondo Maccio tra pubblico e privato
Marcello Macchia, il mondo Maccio tra pubblico e privato (Getty Images)

L’attore abruzzese, infatti, stando in casa (come tutti) è obbligato a condividere il proprio lavoro – ovvero la costruzione e la resa di “TG Casa Quarantena” – con la sua compagna. Anche lei del mestiere, indubbiamente affascinata dal modo nostalgico e paradossale di vedere le cose con gli occhi di Maccio. A tal proposito Macchia, non appena gli viene chiesto com’è lavorare con la propria dolce metà, risponde senza alcuna remora: “Un’esperienza arricchente. Ammetto che mi dà una grande mano. Non solo mi confronto con lei sulle idee, ma le affido le riprese e le sto insegnando a montare”.

L’intervista rilasciata da Macchia a Vanity Fair, poi, prosegue. Il regista ammette che qualche volta perde le staffe e quando la coppia condivide anche la sfera lavorativa potrebbe essere un problema: “Sono un super preciso e ogni tanto perdo la pazienza. Per esempio, mi sono arrabbiato pochi giorni fa quando in fase di montaggio mi sono accorto che lei aveva involontariamente ripreso anche il suo braccio, rivela ironicamente.

Leggi anche –> Coronavirus | Nicola Zingaretti è guarito: le sue prime dichiarazioni

A proposito di sceneggiatura, Macchia ha in cantiere il suo prossimo film di cui dovrebbero iniziare le riprese fra qualche mese: “Sto scrivendo la sceneggiatura del mio terzo film, di cui in teoria dovrebbero cominciare le riprese a luglio, e lavorando al mio primo libro. All’inizio ho passato le giornate a leggere le notizie, adesso evito con cura di farmi prendere dal trip di seguire minuto per minuto gli aggiornamenti. Ho voglia di rinnovarmi e di rimettermi in discussione.

Periodo di riflessioni e ispirazione, dunque, per Maccio Capatonda: sempre circondato dall’affetto del pubblico – che lo segue con attenzione e curiosità in ogni ambito – anche se “non fa spettacoli live e preferisce il piccolo schermo e Internet”. Infine, il comico e regista esclude – momentaneamente – la possibilità di diventare padre: “Non sento un viscerale desiderio di paternità. E nemmeno la mia ragazza, che ha 34 anni, esprime il desiderio di diventare mamma. Certo, ci abbiamo pensato. Ma per il momento l’ipotesi è sempre stata accantonata”. Le sue creazioni più riuscite, per adesso, sono in televisione e sul Web, dopo esser passate anche dal grande schermo. E va bene così.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google news, per restare sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI