Coronavirus | Canti dai balconi, tifoso laziale si infuria su “Grazie Roma” – VIDEO

0
31

Il tratto distintivo, in Italia, durante l’emergenza Coronavirus sono i flash mob dai balconi. A Colli Aniene parte “Grazie Roma” di Venditti e un tifoso laziale perde le staffe. 

Flash mob ad alta tensione nella Capitale
Flash mob ad alta tensione nella Capitale (Getty Images)

Nel pieno dell’emergenza Coronavirus, i flash mob dai balconi sono un’iniziativa particolare che ha preso piede nel nostro Paese da nord a sud. Alle 18.00 chiunque si affaccia dal proprio balcone, una delle poche attività consentite con il divieto di circolazione attivo per arginare il contagio da COVID-19, per cantare – insieme – un successo italiano a scelta. È successo con l’Inno Nazionale, con “Azzurro” di Celentano e con “Ma il cielo è sempre più blu” di Rino Gaetano.

Leggi anche –> Coronavirus | Piero Chiambretti positivo. Clizia: “Mi hai portato con te”

Le sorprese non sono finite, dopo ogni canzone, infatti, seguono applausi scrosciati come a comunicare forza e vitalità nonostante una pandemia in corso che sta dando più dispiaceri che certezze. Cantare per sfogarsi e per esorcizzare la paura, si può fare, per qualcuno è d’obbligo. Un appuntamento quotidiano che, a suo modo, ha unito la Penisola in questo momento difficile.

Flash mob dai balconi, parte “Grazie Roma” e il tifoso laziale si infuria

"Grazie Roma" dai balconi, tifoso si infuria
“Grazie Roma” dai balconi, tifoso si infuria (Getty Images)

Fra i tanti spunti simpatici, c’è anche un episodio bizzarro che ha caratterizzato queste giornate affacciate in finestra: succede tutto a Colli Aniene, un quartiere di Roma. Nel bel mezzo del flash mob balconista, parte “Grazie Roma” di Antonello Venditti. Tutto il palazzo canta, o quasi.

Infatti, un tifoso laziale che, durante la performance, era sceso in strada non ha gradito la scelta musicale e non si è risparmiato nel mostrare il proprio dissenso: “Dimmi chi è che me fa campa’ ‘sta vita così piena de problemi e che me dà coraggio, si tu nun me vòi bene?!”. Su questa strofa iconica, il tifoso biancoceleste ha perso la testa, è partito con minacce ai condomini e insulti di vario genere.

Leggi anche –> Cristiano Ronaldo | Isolamento al sole di Madeira durante l’emergenza – FOTO

Lo sgomento dei presenti ha poi lasciato il posto alle risate incredule di chi ha avuto l’opportunità di rimirare l’uscita di scena del tifoso stesso non appena la rassegnazione ha vinto sugli scatti d’ira. L’isolamento non sempre è un bene, sarà sicuramente necessario in questi giorni particolari, ma talvolta può dar vita ad episodi limite. Un flash mob ad alta tensione ha scandito i cieli di Roma, fra un sospiro di sollievo e la voglia di un’altra canzone da intonare.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google news, per restare sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI