Coronavirus | Dall’Olanda anticorpo contro il virus in uso tra meno di un mese

0
56

Arriva dall’Olanda l’anticorpo che può contrastare il virus grazie alla scoperta del biologo Grosveld. Una delle prime notizie positive  riguardo all’espandersi di questo virus. Pare che questa cura sia possibile da somministrare a breve contro il Coronavirus. 

Coronavirus
Coronavirus | Arriva un anticorpo contro il virus dall’Olanda (Unsplash photo)

Il biologo di Utrecht ci regala una notizia a dir poco positiva. Il virus può essere ostacolato grazie all’attività di un anticorpo. Questa cura potrà essere in vigore tra pochissimo, un mese ma nulla è ancora certo riguardo le tempistiche. 

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.

La prima notizia che ci regala speranza

Coronavirus
Coronavirus (Pixabay photo)

L’Olanda ci dona un bagliore di speranza. Precisamente la cura proviene da Utrecht e Rotterdam, un anticorpo, nel dettaglio, 47D11 e tra anche meno di un mese potremmo usufruirne.

Leggi anche >>>

Lo conferma la virologa Maria Rita Gismondo, direttore responsabile microbiologia clinica. Si tratta di un anticorpo monoclonale, questo è stato già identificato neutralizzante poiché possiede già la capacità di poter annientare il virus.

Leggi anche >>>

Tutti i ricercatori che si sono dedicati con dedizione a questi studi hanno inviato gli esiti alla rivista scientifica Nature. Di fatto tutti gli anticorpi neutralizzanti possono alterare il normale espandersi dell’infezione.

Leggi anche >>>

La situazione sta precipitando e non possiamo far altro che sperare in una notizia come questa. Resta confermato il fatto che per contrastare i primi sintomi del virus bisogna assumere paracetamolo e non farmaci anti-infiammatori.

Ci vorrà del tempo prima che la cura riesca ad essere emanata ufficialmente, si parla di un mese ma nessuna fonte è ancora accreditata.

contagio coronavirus
Foto da Pixabay

Restiamo aggiornati su tutte le informazioni che riguardano le procedure adottate, i decreti e l’evolversi del contagio. Infondiamo positività in noi stessi e negli altri, non perdiamoci d’animo e giochiamo di fantasia concretizzando tutte le attività possibili da fare in casa nel rispetto di noi stessi e degli altri.