Melissa Satta | L’ex velina su Vanity Fair: “Milano mi ha resa ciò che sono”

0
19

Melissa Satta partecipa alla campagna di Vanity Fair #IosonoMilano in questo momento difficile per l’Italia e la Lombardia. L’emergenza Coronavirus unisce anche a distanza.

Melissa Satta avvisa i followers per nuovi progetti
Melissa Satta partecipa alla campagna di Vanity Fair (Instagram)

Emergenza Coronavirus, l’Italia sta cercando di rialzarsi stando comodamente seduta sul divano. Così potrebbe riassumersi l’esperienza del nostro Paese, alle prese con il COVID-19. Per evitare contagi e ulteriori propagazioni del virus, il Governo ha varato misure stringenti inducendo – di fatto – l’intera Penisola a restare chiusa in casa. Spostamenti limitati esclusivamente per motivi di salute o di prima necessità, alcune attività lavorative restano aperte – solo quelle più importanti – e ci si potrà spostare soltanto previa autocertificazione. Senza una valida giustificazione scatta una pesante ammenda pecuniaria e, in alcuni casi, persino l’arresto.

Leggi anche –> Giulia De Lellis ha donato 20 euro per l’emergenza Coronavirus? Parla lei

Misure draconiane per il bene di un popolo, il nostro, nel frattempo scienziati e medici sono al lavoro senza sosta per arginare il COVID-19 e soprattutto prendersi cura dei contagiati. Coloro che purtroppo hanno già avuto o stanno avendo a che fare con questo nuovo batterio.

Melissa Satta, l’ex velina su Instagram: “Milano mi ha fatto amare la vita”

Melissa Satta in copertina su Vanity Fair
Melissa Satta Melissa Satta in copertina su Vanity Fair (Getty Images)

Milano e la Lombardia la zona più colpita dello Stivale, da dove è partito tutto. La situazione dovrebbe migliorare nelle prossime settimane, intanto all’ombra della Madonnina si resiste: serve l’aiuto e la collaborazione di tutti, vip compresi. Numerosi, infatti, sono i personaggi milanesi dello sport, della cultura e dello spettacolo che stanno invitando – sui social e sui giornali – alla calma e alla responsabilità restando nelle proprie case.

Con quasi tutto fermo, un contraccolpo – abbastanza forte – lo subisce anche l’economia e la conformazione industriale di una comunità. Quindi i più abbienti e più in voga stanno ‘riqualificando’ l’immagine di Milano attraverso testimonianze e aneddoti per valorizzare il territorio.

Ad esempio, Vanity Fair ha lanciato la campagna #IosonoMilano in cui diversi personaggi famosi raccontano la propria esperienza sul territorio milanese per dare un’ulteriore contestualizzazione a questo isolamento forzato che porterà – necessariamente – ad una nuova fase politica, sociale ed economica.

Leggi anche –> Coronavirus | Eleonora Brigliadori sconvolge tutti sui social

Fra le personalità che si sono raccontate c’è anche quella di Melissa Satta. L’ex velina a Milano ha trovato la sua consacrazione, non poteva lasciare il capoluogo in questo momento complicato senza un pensiero che ha affidato al periodico di costume. L’estratto è stato pubblicato dalla modella di origini bostoniane anche sul suo account Instagram ufficiale.

“Milano è la città che mi ha adottato a 18 anni…la città in cui ho fatto il passo successivo, che mi ha fatto crescere e diventare donna. Milano è la città che mi ha regalato la fortuna di fare quello che faccio oggi, il lavoro che amo. Milano è la città che mi ha regalato amici stupendi (ovviamente anche altre città) ma a Milano ho gli amici su cui posso contare ogni giorno. Milano è la città dove ho incontrato mio marito,con cui ho costruito una famiglia stupenda. Milano è la città che ogni giorno mi fa amare sempre di più la vita nella mia amata Milano, ha scritto la Satta. Numerose le adesioni e i consensi. In questo periodo buio e incerto c’è un’Italia che resiste, mostrando solidarietà, persino sui social.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google news, per restare sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI