Coronavirus | Eleonora Brigliadori sconvolge tutti sui social

0
47

Eleonora Brigliadori si è scagliata contro il recente decreto di Conte, dicendo la sua sui social.

In questo periodo di confusione nel quale si sta cercando con fatica di convincere gli Italiani a restare in casa per il bene di tutti, molti personaggi dello spettacolo hanno detto la loro, promuovendo l’ormai famoso #iorestoacasa e suggerendo svariate possibilità per trascorrere il tempo tra le mura di casa in modo costruttivo.
Tra tanti, però, non sono mancate le voci fuori dal coro ed una di queste è quella di Eleonora Brigliadori.

Eleonora Brigliadori si scaglia contro il decreto di Conte

View this post on Instagram

Inorridisco all' annuncio di Conte. Parole false che sanciscono Un'unica cosa: che la libertà è stata calpestata!!! asservita al potere economico a cui questi politici hanno sottoposto la propria mancanza totale di moralità. Questo annuncio sancisce il saldo dell'Italia… così verremo svenduti peggio della Grecia…!!! l'Italia viene riunita per essere smembrata meglio in codice rosso da tutte le parti!! per dire che chiunque può venire qui e farla da padrone.. gli italiani non esistono diventano con questa sera 50 milioni di schiavi sottoposti ha una logica militaristic ha dogmatica impositiva contraria alla nostra Costituzione perché non esiste nessun allarme perché é tutta demagogia… siamo tutti schiavi del potere economico Ma io dico no io mi ribello. Il mio lavoro è quotidiano nella verità nella libertà nella conoscenza quest'uomo che senza meriti è diventato presidente del consiglio non ha la mia stima e non ce l'ha nessun politico in questo momento io mi ribello!!! Io uscirò quando e dove vorrò e incontrerò tutte le persone che devono rincuorare le proprie forze nella libertà soprattutto in questo momento perché hanno chiuso le chiese ma l'anima umana Non può essere chiusa!!! io resto aperta resto ad ascoltare e a incontrare con piena Libertà portando amore e conoscenza dove vogliono imporre le tenebre.

A post shared by Aaron Noel 🏇 (@eleonorabrigliadori) on

Dopo le esternazioni colorite di Vittorio Sgarbi che si è detto contrario all’idea di restare a casa, anche la Brigliadori è scesa in campo per dire la sua e andando contro il decreto di Conte.
Con un lungo monologo postato sui social, ha infatti dichiarato di essere inorridita da parole che, a suo avviso, calpestano la libertà di tutti.

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

“Gli italiani non esistono, diventano con questa sera 50 milioni di schiavi sottoposti ad una logica militaristica dogmatica impositiva contraria alla nostra Costituzione perché non esiste nessun allarme ed è tutta demagogia”

Parole forti che la Brigliadori ha portato avanti, dicendosi contro l’idea di restare a casa e tutto perché a suo avviso il pericolo del Coronavirus non sarebbe reale.

“Io uscirò quando e dove vorrò e incontrerò tutte le persone che devono rincuorare le proprie forze nella libertà sopratutto in questo momento perché hanno chiuso le chiese ma l’anima umana non può essere chiusa.”

Come già annunciato da Vittorio Sgarbi, quindi, anche la Brigliadori sembra non voler aderire all’invito di restare a casa. Una scelta che ovviamente è stata criticata da diversi follower, molti dei quali l’hanno accusata di essere una fanatica e di non avere rispetto per i malati e per le persone anziane.

Una voce che, come già detto, resta fuori dal coro perché i social sono pieni anche delle parole rincuoranti di tanti vip che in questi giorni si stanno impegnando a dire la loro e a ricordare come sia bello poter fare tutti qualcosa per il bene di tutti.

Potrebbe interessarti anche -> Eleonora Brigliadori fuori da Pechino Express dopo le parole su Nadia Toffa

Brigliadori
Eleonora Brigliadori – Fonte: Getty Images

Parole alle quali si sono unite anche iniziative interessanti come quella di esibirsi da casa. Un’idea promossa da Jovanotti e portata poi avanti da diversi artisti che, dal salotto di casa, hanno improvvisato mini concerti per i propri follower.
Idee positive che incitano alla tolleranza e al senso di comunità del quale il nostro paese ha più che mai bisogno.