Home Attualità #Iosuonodacasa | Concerti in salotto ai tempi del Coronavirus: la quarantena diventa...

#Iosuonodacasa | Concerti in salotto ai tempi del Coronavirus: la quarantena diventa pop

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:03
CONDIVIDI

Ad un mese di distanza dal Festival di Sanremo, l’Italia è alle prese con l’emergenza Coronavirus. Diversi artisti, in questo periodo di isolamento forzato, hanno optato per esibirsi in diretta social da casa.

Jovanotti suona da casa
Jovanotti suona da casa (Instagram)

“Musica e il resto scompare”, un mese fa andava in onda l’edizione numero Settanta del Festival di Sanremo. Il tormentone di Elettra Lamborghini, rimasto in testa quasi come una profezia: poco più di 30 giorni dopo siamo alle prese con l’emergenza sanitaria per il COVID-19 e non restano altro che i ricordi di una vita sociale che, ora, arranca per il bene della collettività. Spostamenti ridotti al minimo e, allora, come canta Elettra “il resto scompare” e resta solo la musica.

Leggi anche –> Barbara D’Urso in lacrime durante il discorso di Conte – VIDEO

È possibile sentirla a casa, dove si è costretti – gioco forza – a rimanere fino a nuovo ordine. Così gli artisti hanno pensato, in accordo con le maggiori case di distribuzione e produzione musicale, di lanciare l’hashtag #iosuonodacasa. Alternativa valida a #iorestoacasa, veri e propri concerti fruibili in diretta Instagram: il social network che collega tutti. Anche a distanza. Dunque il palco diviene il divano e il salotto di casa, ma il pubblico resta immenso: non presente fisicamente, ma collegato in contemporanea.

Coronavirus, i cantanti si esibiscono da casa: l’idea social che ha rivoluzionato i concerti

Gianna Nannini live su Instagram
Gianna Nannini live su Instagram (profilo IG ufficiale)

L’idea l’ha lanciata qualche giorno fa Lorenzo Jovanotti che, approfittando di questi giorni di isolamento indotto, ha scelto di dar vita al “Jova House Party”: una serie di video in diretta da casa sua dove ha improvvisato canzoni, siparietti e anche qualche bella e interessante chiacchierata con gli ospiti che condividevano la diretta. Sempre e comunque dalle proprie case. Un modo come un altro per restare #distantimauniti, altra campagna social lanciata per invitare gli italiani ad essere prudenti rispettando le distanze di sicurezza onde evitare contagi.

Leggi anche –> Detto Fatto | Staff chiuso negli studi: confermato caso di Coronavirus 

La situazione, per quel che riguarda il Coronavirus, migliorerà. Non è dato sapere quando, al come ci stanno pensando medici e infermieri, dando il massimo con l’aiuto fondamentale della ricerca medica e della scienza. Nel frattempo tanto vale distrarsi, per quanto possibile, con le nuove forme di intrattenimento telematico: non solo i cantanti, infatti, hanno usato l’escamotage della Rete per dare una mano – facendo ciò in cui riescono meglio e cioè regalare sorrisi – in questo momento particolarmente difficile e complicato per la nostra Penisola. Basti pensare a Frank Matano, Fiorello e Rovazzi (questi ultimi hanno partecipato come ospiti alla diretta del ‘Ragazzo Fortunato’) che non si son tirati indietro nel continuare ad essere eterni guasconi tra palco e (amara) realtà.

I prossimi concerti su Instagram, tornando alla musica, saranno di Enrico Nigiotti, Gianna Nannini, Gigi D’Alessio e Marco Masini. Del resto “Canta che ti passa” è un mantra salvifico da tempi non sospetti. Speriamo serva anche stavolta.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google news, per restare sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI