Fagiolini | proprietà benefiche e come utilizzarli in cucina

0
37

I fagiolini sono legumi molto consumati in cucina, grazie alle proprietà benefiche. Scopriamo i valori nutrizionali e se presenta possibile controindicazioni.

Fagiolini proprietà
Fagiolini proprietà Fonte:Pixabay

I fagiolini, appartengono alla famiglia delle leguminose, il nome scientifico è Phaseolus vulgaris, si presentano di consistenza turgida e dalla forma allungata, dritta o curva.

Sono di colore verde intenso o addirittura viola dipende dalla varietà, all’interno hanno i semi che sono disposti longitudinalmente, li troviamo freschi d’estate, ma durante l’inverno li potete acquistare surgelati oppure in scatola.

Questi legumi sono arrivati in Europa dopo la scoperta dell’America e ormai sono conosciuti e consumati in tutto il mondo.

Fagiolini: valori nutrizionali e calorie

 

Proteine Fonte: Istock

I fagiolini sono composti principalmente da acqua e proteine, scopriamo i valori nutrizionali in 100 g di prodotto:

  • 90,5 g di acqua
  • 2,1 g di proteine
  • 2,4 g di carboidrati
  • 2,9 g di fibra
  • 0,1 g di grassi
  • sali minerali: potassio, fosforo, ferro, silicio, ferro e calcio.
  • Vitamine A, C, K.

Inoltre contengono antiossidanti come flavonoidi, luteina, zeaxantina e beta-carotene, e contengono pochissime calorie circa 30 calorie in 100 g.

Gli antiossidanti sono davvero utili per il nostro organismo, in quanto ci proteggono dall’azione dei radicali liberi, proteggono la nostra vista e la pelle dall’invecchiamento precoce. Non solo, sono legumi che apportano benefici per il cuore e per la circolazione, inoltre ci proteggono dalle infiammazioni.

Proprietà benefiche dei fagiolini

Libera l’intestino dalle feci Fonte:iStock Photo

 

I fagiolini sono legumi che apportano benefici per il nostro organismo, scopriamo quali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: 15 alimenti per ripulire il sangue dalle tossine

 

Controindicazioni

I fagiolini non presentano particolari controindicazioni, salvo allergie o intolleranze a questo alimento, per essere consumati, necessitano di una cottura.

Si possono preparare sia con la cottura a vapore oppure li sbollentate.

Come utilizzarli

Fagiolini surgelati Fonte:iStock Photo

I fagiolini si trovano acquistare:

  • freschi dal mese di maggio ad agosto
  • surgelati
  • scatola

Il consiglio è consumare i fagiolini freschi e rispettando la stagionalità, se proprio non potete farne almeno, acquistate quelli in scatola o surgelati.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Come congelare e scongelare i fagiolini freschi: ecco i consigli

 

Per i fagiolini freschi, prima di cucinarli, si deve eseguire una mondatura, eliminando le estremità e i filamenti visibili. Poi lavateli sotto acqua corrente, versateli in una pentola con abbondante acqua e li lasciate cuocere fino a quando non diventano più teneri.

 

Fagiolini iStock Photos

Adesso sono pronti per essere cucinati come volete, da quelli all’insalata conditi con olio extra vergine di oliva, succo di limone e aglio, a quello gratinati al forno.

Una valida alternativa è metterli nelle zuppe e minestroni di legumi e verdure.