Ciclo in ritardo e nessuna gravidanza | le possibili cause

0
51

Il ritardo del ciclo mestruale può accadere nella vita di ogni donna almeno una volta, ma escludendo una gravidanza, quali possono essere le cause? Scopriamole.

Ciclo mestruale in ritardo
Ciclo mestruale in ritardo Fonte:iStock Photo

A quasi tutte le donne è capitato almeno una volta nella vita di avere un ritardo del ciclo mestruale.

Questo può dipendere da tantissimi fattori, sono giorni strani, ed è inutile angosciarsi, bisogna avere solo la calma e riuscire a capire le possibili cause del ritardo.

La prima cosa che ogni donna pensa è: sono in attesa, è la prima spiegazione più ovvia, indipendentemente se la si desideri o no. Ma non si devono escludere altri fattori che possono causare il ritardo del ciclo mestruale.

Noi di CheDonna.it vi aiutiamo a capire quali possono essere le cause più comuni che portano ad  un ritardo del Ciclo.

Ritardo del ciclo: cause più comuni

Sovrappeso
Sovrappeso Fonte:Pixabay

Il ritardo del ciclo, mette sempre in crisi le donne, soprattutto quando non si desidera una gravidanza, se il ritardo non dipende dalla gravidanza, quali sono le cause del ritardo?

E’importante ricordare che l’ovulazione è un processo fisiologico regolato da un insieme di ormoni che possono variare da un mese all’altro.

I fattori che l’influenzano sono sia:

  • endogeni
  • esogeni

Scopriamo le principali cause del ritardo del ciclo.

1-Aver segnato erroneamente la data del mese precedente

Spesso accade di non segnare in modo corretto la data delle mestruazioni del mese precedente, quindi partendo da quella data si fanno i conti sbagliati. A questo punto si potrebbe capire quando arriveranno le mestruazioni.

2- Sovrappeso e sottopoeso

Tra i fattori endogeni, l’eccessivo peso corporeo, può causare il ritardo del ciclo mestruale. Questo perchè lo squilibrio alimentare va ad incidere proprio sul sistema ipotalamo-ipofisi-ovaie e di conseguenza sulla produzione degli ormoni che vanno proprio a  regolare il ciclo mestruale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Alimentazione sana ed equilibrata | Seguiamo le regole d’oro

Sicuramente avere un peso forma normale, il ciclo mestruale sarà più regolare se non ci sono altre problematiche.

E’ importante affermare che in caso contrario, quindi in sottopeso,  può far mancare la quantità di massa grassa necessaria alla sintesi ormonale.

Le donne che hanno un peso corporeo molto variabile, cioè che aumentano o perdono peso in pochissimo tempo,  possono inibire l’ipofisi e bloccare il flusso mestruale.

3- Sindrome dell’ovaio policistico

La sindrome del’ovaio policistico, interessa diverse donne,una serie di variazioni ormonali che rendono l’ovulazione lenta e faticosa.

4- Malfunzionamento della tiroide

La tiroide purtroppo, va ad influenzare notevolmente il ciclo mestruale, sia nei casi di ipotiroidismo che in quelli di ipertiroidismo.

Nel primo caso, si manifesta un flusso mestruale abbondante e duraturo, nel secondo caso invece si possono verificare mestruazioni più sporadiche.

5- Stress

Lo stress ormai è la causa principale di qualsiasi disturbo, comprese le mestruazioni, è un fattore endogeno che purtroppo causa il ritardo del ciclo mestruale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:Dieta antistress: 8 alimenti per essere sempre efficienti

Quando le donne si ritrovano in un periodo lavorativo e non solo di forte stress, raggiungono dei livelli eccessivi che possono influire negativamente sulle funzioni dell’organismo. Lo stress va ad inibire la produzione di gonadotropine e quindi causa il ritardo o in alcuni casi impedisce l’ovulazione, con conseguente ritardo del ciclo.

6- Menarca

Il ciclo mestruale può presentare ritardi dopo il menarca (la prima mestruazione), infatti per regolarizzare il processo di ovulazione l’organismo possono passare anche cinque anni.

In questo arco di tempo, le mestruazioni si presentino a distanza di uno o più mesi l’una dall’altra.

7-  Pre-menopausa

Prima della vera e propria menopausa, si possono verificare periodi in cui le mestruazioni si fermano completamente.

Si verificano dei cambiamenti ormonali che possono causare cicli mestruali brevi a ritardi anche di mesi, addirittura dei spotting a flussi emorragici.

8- Menopausa

Quando la donna è in menopausa, il corpo smette di ovulare e quindi di essere fertile, è un cambiamento naturale,  ma in alcuni casi può anche essere causato chirurgicamente attraverso l’isterectomia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Menopausa precoce: tutti i segnali per riconoscerla

9- Compromissione del ritmo del sonno

Non dormire in modo regolare, soprattutto per le donne che lavorano su turni, e si alternano frequentemente di giorno e di notte, possono influenzare la regolarità del ciclo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:5 consigli per un sonno ricostituente | Dormire fa bene

Se questo avviene raramente è meno dannoso rispetto a casi frequenti in un lasso di tempo più breve.

10- Assunzione di nuovi farmaci

Ci sono alcuni farmaci, che possono causare un’irregolarità del ciclo mestruale, ecco alcuni:

  • antidepressivi
  • antiepilettici
  • antipsicotici
  • pillola contraccettiva: talvolta la sospensione può causare un ritardo mestruale. E’ opportuno parlarne con il proprio ginecologo, che vi darà dei consigli a riguardo.

Talvolta anche se si assumono dei farmaci nuovi, potrebbe causare un ritardo del ciclo, se si verifica spesso chiedete un parere al medico.

Ciclo irregolare
Ciclo irregolare Fonte iStock Photo