Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Dieta light per Natale, un menù completo

Dieta light per Natale, un menù completo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:34
CONDIVIDI

Dieta e Natale sono due parole che sembrano non poter coesistere. In realtà con un po’ di fantasia e di gusto potete essere perfette anche in quella occasione.

Istock

Mettersi a dieta anche sotto le feste di Natale? Un po’ triste ma può succedere. Eppure ci sono ricette che aiutano a mantenere la linea e ad essere perfette con i nostri programmi senza sgarrare. Una dieta light per le feste? Si può. Parliamo di prodotti naturali, di preparazioni molto leggere ma che non rinunciano al gusto.

Sono tutti piatti che possono andare bene per tutti, un menù completo che potete preparare per voi ma anche per la famiglia o per gli ospiti. Così almeno non voi sentirete in colpa quando mangiare, ma avrete modo di condividere la vostra dieta con gli altri. E non c’è nemmeno bisogno di dirlo, si tratta di un antipasto, un primo piatto e un secondo molto gustosi.

Partiamo con il pompelmo ripieno, perché questo frutto ha un forte potete dimagrante e per questo è inserito in molte diete. Siamo sicuri che però in questo modo ancora non l’avete mangiato.

Pompelmo ripieno
Ingredienti (per una porzione):
100 grammi di pompelmo
50 grammi di funghi porcini
30 grammi di yogurt scremato
20 grammi di passata di pomodoro
pepe
sale
Preparazione:
Cominciate affettando i funghi in maniera sottile. Quindi preparate la salsa con lo yogurt e la passata di pomodoro, salate e pepate. Tagliate i pompelmi a metà, scavateli e mettete la salsa, il pompelmo a dadini e i funghi tagliati a fettine sottili. Poi siete pronti per servire.

Menù dietetico di Natale, un primo e un secondo da favola

(Web)

Come primo piatto per la dieta light di Natale abbiamo pensato alle lasagne con zucca e provola (o scamorza).
La zucca è ideale per la dieta . Il suo sapere delicato viene compensato in questo primo dalla forza del formaggio, per una preparazione facilissima ma dal grande effetto.

Ingredienti (per 4 persone):
L500 g di lasagne
1 kg di zucca
700 grammi di yogurt bianco
300 grammi di provola
1 cipolla bianca
pangrattato
noce moscata
olio d’oliva
sale
pepe
mandorle e nocciole tostate

Preparazione:

In una pentola capiente fate imbiondire la cipolla tagliata finemente con un filo d’olio a fuoco lento, poi aggiungete anche un goccio d’acqua. Quando la cipolla è a posto, unite la zucca tagliata a cubetti (dopo averla pelata e privata dei semi) e lasciatela cuocere aggiungendo qualche mestolo d’acqua. Quindi salate e portate a cottura fino a renderla morbida.

Tagliate finemente la provola con una grattugia e aggiungetela allo yogurt, aggiustate di sale, pepe e noce moscata.

A questo punto passate alla preparazione delle lasagne. Nella teglia iniziate con uno strato di salsa di yogurt e scamorza, poi la zucca, la pasta, noci e mandorle tostate. E andate avanti così fino a completare gli ingredienti. In cima spolverate con il pangrattato e altre nocciole tritate per la crosticina.

Infine il secondo piatto. Natale chiama il pesce e quindi ecco dei gustosi involtini di pesce spada.

Ingredienti (per una persona):
100 grammi di pesce spada
10 grammi di acciughe
5 grammi di uva secca
5 grammi di pinoli
10 grammi di pan grattato
parmigiano
olio extra vergine d’oliva
prezzemolo
aglio

Preparazione:

Livellate le fette di pesce spada privandole della pelle e appiattendole. Poi fate rosolare in un tegame olio, aglio e alcuni cubetti di pesce spada che avrete affettato in precedenza, oltre al prezzemolo tritato. Fate sciogliere le acciughe in poco olio insieme ad uva secca, pinoli, pan grattato. Poi unite e amalgamate le due preparazioni, aggiustandole di sale e di pepe.

Mettete un paio di cucchiai dell’impasto su ogni singola fetta di pesce spada. Poi arrotolate come un involtino e bloccate con uno stuzzicadenti. Passatele nel pangrattato e procedete con la cottura in forno a 180° per una ventina di minuti.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI