Home Salute e Benessere Yogurt: le caratteristiche nutrizionali, proprietà benefiche e come sceglierlo

Yogurt: le caratteristiche nutrizionali, proprietà benefiche e come sceglierlo

CONDIVIDI

Lo yogurt è un alimento consumato sia a colazione che per uno spuntino. Scopriamo le proprietà benefiche e come sceglierlo quando andiamo al supermercato

Yogurt come sceglierlo Fonte: Istock-Photos

 

Lo yogurt è un alimento molto salutare e anche molto antico, la testimonianza scritta risale ad un testo di Plinio il Vecchio, anche se si narra che la sua scoperta risale fin dai tempi della preistoria. Il medico bulgaro Stamen Grigorov già agli inizi del ‘900, ha iniziato a credere nelle virtù dello yogurt, isolò uno dei due batteri responsabili della fermentazione del latte. Il collega russo, Il’ja Mečnikov ipotizzò che ci fosse un legame tra la longevità della popolazione bulgara e il consumo quotidano di yogurt.  Mečnikov insieme ad un imprenditore Carasso idearono il primo impianto industriale di produzione dello yogurt.

Questo alimento deriva dal processo di fermentazione di due batteri, lo Streptococcus thermophilus e al Lactobacillus bulgaricus, che per magia quando vengono aggiunti al latte fresco si riproducono in maniera rapida. Il latte utilizzato può essere sia di capra che di vaccino, i batteri nel latte vanno a scindere il lattosio e lo trasformano in acido lattico.

Da questo processo semplice, ma bisogna porre attenzione nasce lo yogurt. In commercio ne esistono diversi, con diverse proprietà benefiche per il nostro organismo, cerchiamo di capire le proprietà e quale è adatto a voi.

Se vuoi restare sempre aggiornata su tutto ciò che riguarda le proprietà degli alimenti e cosa è meglio mangiare per stare in buona salute CLICCA QUI!

Che cosa è lo yogurt?

E’ un alimento molto prezioso per il nostro organismo ecco è un grande alleato dell’intestino e non solo. Dopo averlo consumato, i batteri contenuti al suo interno, vengono distrutti dall’ambiente acido dello stomaco, perciò non apportano all’organismo dei benefici diretti. Per questo motivo nei banchi frigo , si trovano yogurt con probiotici e fermenti lattici, che secondo  l’OMS “se assunti in quantità adeguata, apportano un beneficio alla salute dell’ospite”.

Proprietà benefiche

Lo yogurt ha molteplici proprietà che lo rendono un alleato di una dieta equilibrata nella vita di tutti i giorni. E’ un alimento:

  • previene le infezioni intestinali
  • rafforza il sistema immunitario
  • produce antibiotici naturali
  • stimola l’attività intestinale contrastando la stitichezza
  • contrasta l’ipercolesterolemia se contiene fitosteroli
  • riequilibra l’organismo in caso di dissenteria
  • previene l’osteoporosi
  • aumenta la sazietà
  • rafforzare le ossa
  • è adatto per chi soffre di intolleranza al lattosio
  • riequilibra la flora batterica intestinale
  • facilita la digestione
  • previene il tumore al colon ed al seno
  • favorisce il ricambio della bile
  • previene danni al fegato grazie alla vitamina B
  • aiuta a regolare la pressione arteriosa;

Cosa contiene 

Fonte: Istock

  • minerali: calcio, sodio, fosforo, potassio, magnesio, ferro, zinco, fluoro, selenio e rame;
  • vitamine: B1, B3, B6, B12, C e PP;
  • vitamine del gruppo A: che combattono i radicali liberi e svolgono quindi un’importante funzione antiossidante;
  • vitamina B2: altamente energizzante;
  • vitamine del gruppo H: utili per unghie e capelli durante i cambi di stagione;
  • acido pantotenico;
  • vitamina PP;
  • proteine: aminoacidi essenziali che il corpo non è in grado di sintetizzare autonomamente;
  • grassi;
  • fermenti probiotici: Lactobacillus acidophilus, Lactobacillus casei, Lactobacillus lactis, Bifidobacterium bifidum;
  • fermenti lattici: Lactobacillus bulgaricu e streptococcus thermophilus;
  • carboidrati.
  • poco calorico: apporto energetico basso rispetto ad altri prodotti lattiero-caseari;
  • contiene zuccheri naturalmente presenti nel latte: si riferisce solo a quello naturale.

Quali acquistare

Fonte: Istock

In commercio sono diversi gli yogurt ecco quali sono:

  • intero
  • magro
  • vegetale
  • greco
  • con frutta
  • arricchito con fermenti lattici.

Quindi c’è la possibilità di poter scegliere in base ai propri gusti e alle proprie esigenze, quando andate al supermercato, potete davvero trovarvi davanti ad ampia scelta, non sapendo dove orientarvi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE->>> 10 cibi da assumere che aumentano la sazietà e placano la fame

1.Yogurt alla frutta

Quando dovete acquistarlo non lasciatevi ingannare dall’abbinamento yogurt-frutta, perchè il più delle volte la quantità di frutta contenuta è praticamente nulla.

Nonostante la dicitura “yogurt alla frutta”, tecnicamente corretta, la presenza di frutta va attentamente valutata in quanto è spesso veramente modesta. Se andate a leggere le etichette nutrizionali, si può notare che la quantità di frutta sull’intero prodotto è limitato, il più delle volte attorno al 9-10%. Quindi non pensate di sostituire la frutta fresca con  lo yogurt alla frutta.

2.Yogurt magro

Per essere definito merceologicamente  “magro” , la legge italiana stabilisce che “lo yogurt deve avere un contenuto di lipidi pari o inferiore all’1%” . Anche in questo caso bisogna leggere attentamente le etichette, perchè raramente aggiungono gli zuccheri, sotto forma di fruttosio, succo d’uva o aspartame, così che aumenta il contenuto calorico.

Questo tipo di yogurt è ideale per chi preferisce personalizzarlo al momento del consumo, quindi acquistate il classico yogurt bianco, fatto soltanto da latte acidificato, e poi potete mettere :

  • cucchiaino di miele
  • frutta fresca
  • mandorle.

4. Yogurt probiotico

E’ un prodotto che contiene fermenti probiotici, cioè fermenti lattici vivi in grado di sopravvivere agli ambienti acidi dello stomaco. Gli yogurt probiotici, apportano diversi benefici per il nostro organismo:

  • migliora i sintomi dell’intolleranza al lattosio
  • stimola il sistema immunitario
  • migliora i sintomi della sindrome dell’intestino irritabile
  • riduce i sintomi della depressione
  • diminuisce il rischio di diarrea: soprattutto associata agli antibiotici nei bambini e negli adulti;

5. Yogurt greco

È lo yogurt più bilanciato per proteine, carboidrati e grassi e ha un potere altamente saziante. Subisce tre processi di filtrazioni in questo modo perde molto sodio e lattosio conservando una maggior quantità di proteine.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE->>>Alimenti probiotici: sono importanti per il benessere dell’organismo

6.Yogurt vegetali

Gli yogurt vegetali sono state ideati per chi è ha:

  • intolleranze al lattosio
  • vegani
  • colesterolo alto
  • segue una dieta ipocalorica.

Caratteristiche nutrizionali dello yogurt

Un vasetto da 100 grammi di yogurt bianco intero, senza zuccheri aggiunti, è composto da:

  • 87% di acqua
  • 3,5% proteine
  • 3,9% lipidi
  • 3,6%% glucidi
  • 1,2% acido lattico.

Se lo yogurt è scremato o parzialmente scremato si abbassa di conseguenza la percentuale di lipidi, ovvero dei grassi:

  • parzialmente scremato: 1,7%
  • scremato: 0,9%

 

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI