Pelle: come riconoscere le varie tipologie e trattarle

0
23

La pelle è uno dei nostri organi più importanti, quello più indifeso e che ci protegge dall’esterno. Scopriamo come riconoscere e trattare le varie tipologie di epidermide.

pelle mista: come trattarla

La pelle è senza dubbio il nostro biglietto da visita e anche quella parte del nostro corpo con cui abbiamo a che fare ogni giorno per cercare di mantenerla sana e bella. Per trattarla nel migliore dei modi bisogna però conoscerla a fondo, soprattutto quella del viso. Una volta individiuata la tipologia di pelle, si potrà scegliere il trattamento perfetto. Ma scopriamo insieme tutti i tipi di pelle e come riconoscerli. Scopri la differenza tra pelle secca e disidratata. 

Pelle: come rinoscere la pelle secca, sensibile, grassa, mista e normale

medicina estetica

La nostra pelle parla, e osservarla in modo scrupoloso ci potrà regalare molte indicazioni utili per la scelta del giusto trattamento. Dato per assunto che se si hanno problemi particolari con l’epidermide, rivolgersi ad un medico dermatologo è sempre la scelta migliore, ecco come riconoscere le varie tipologie di pelle tra secca, grassa, mista, sensibile e normale e soprattutto come trattarle. 

Pelle secca

La pelle secca si presenta arrossata e screpolata, presenta zone opache e ruvide al tatto. Per scoprire se la vostra pelle è davvero secca o semplicemente disidratata, ci si può rivolgere ad un medico dermatologo o ad una brava estetista. In entrambi i casi, l’epidermide necessita di trattamenti che la rimpolpino e che aiutino a mantenere l’acqua nel derma. Perfetti tutti i trattamenti a base di acido ialuronico e collagene.

Pelle grassa 

La pelle grassa si presenta untuosa, con pori dilatati e a volte è anche colpita da punti neri, brufoli e comedoni. In generale questo tipo di pelle necessita di trattamenti riequilibranti e maschere settimanali a base di argille, soprattutto la verde ventilata e di oli essenziali come quello di tea tree. Come trattamento giornaliero è meglio scegliere una texture fresca e in gel che non vada a lucidarla ulteriormente. Scopri il detergente per pelli grasse fai da te. 

Pelle mista 

La pelle mista, si riconosce perché presenta zone lucide, soprattutto la zona a ‘T’ e zone secche, soprattutto nel contorno del viso. Il trattamento deve essere riequilibrante ma diversificato per le due zone. Texture fresche nella zona più grassa e creme corpose e fortemente idratanti nelle parti secche.

Pelle sensibile 

La pelle sensibile è una tipologia di epidermide che si irrita facilmente, soprattutto se esposta ad agenti esterni come i raggi solari ed il freddo. Questa tipologia di epidermide necessita di protezione e di trattamenti delicati studiati proprio per le pelli più sensibili. In farmacia sono facilemente reperibili linee di prodotti per la pelle sensibile.

Pelle normale 

La pelle normale, si presenta idratata, rosea, elastica e facilemnte trattabile con prodotti idratanti, e con una normale routine di skin care, fatta di detergente, tonico e prodotti per l’idratazione del viso e del contorno occhi.

->>>LEGGI ANCHE:

Christmas Beauty: scrub corpo alla cannella fai da te

Vinoterapia, l’ultima frontiera dei trattamenti di bellezza

Collagene a cosa serve e perchè è così importante

Curare i piedi in inverno: belli e sani con gli oli essenziali

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI