Home Salute e Benessere Fitness Fitness da ufficio: gli esercizi per la schiena e la linea

Fitness da ufficio: gli esercizi per la schiena e la linea

CONDIVIDI

Scopri gli esercizi giusti da fare durante le lunghe giornate in ufficio, per far bene alla schiena e per sentirsi in forma.

fitness da scrivania Fonte: iStock photo

Quando si trascorrono diverse ore dietro alla scrivania, è facile iniziare a sentire dolori sparsi che possono coinvolgere la schiena così come i muscoli delle gambe o i cervicali. Ciò dipende dal restare troppe ore nella stessa posizione ma anche da un modo di sedere spesso errato e in grado di creare vizi di postura. Per fortuna esistono degli esercizi che se messi in pratica nel modo giusto possono donare sollievo al fisico e consentire persino di lavorare sulla forma fisica. Ciò che conta è ritagliarsi uno spazio, anche mentre si lavora, nel quale lavorare sodo pur senza perdere di vista il lavoro d’ufficio.

Gli esercizi da fare quando si è alla scrivania

Per prima cosa è giusto precisare che stare seduti in modo corretto è la prima mossa da compiere per evitare dolori durante la notte e fastidi al risveglio. Se se ne ha modo è quindi preferibile scegliere una sedia di quelle ergonomiche, sedendovi con la schiena dritta e ben appoggiata allo schienale e con i gomiti ben appoggiati e i piedi ben fissi per terra. Non gravando per tutto il tempo sui muscoli lombari.
Detto ciò, vediamo alcuni esercizi da fare quando gli altri colleghi sono in pausa o, più semplicemente, si ha qualche minuto da dedicarsi.

Cervicale e schiena. Iniziamo da uno dei punti dolenti, facendo roteare il collo prima a destra e poi a sinistra e cercando di allungare la schiena in modo da evitare contratture, spesso presenti in chi lavora per troppe ore davanti al pc.

Addominali. Stando sedute e con la pancia in dentro, si appoggiano le mani alla sedia e si sollevano le gambe per qualche secondo. Basta qualche ripetizione ogni giorno per iniziare a sentire la pancia più tonica.

Pettorali. Mentre si leggono email o documenti si possono tenere i gomiti appoggiati sul tavolo e stringere i palmi tra loro. In questo modo si avrà un seno più sodo e tonico.

Braccia. Con l’aiuto di una bottiglietta si può allenare le braccia sollevando la bottiglia come se fosse un peso. Esercizio che si può svolgere prima con un braccio e poi con l’altro.

Glutei. Mentre si lavora, scegliere un momento nel quale non serve essere concentrati al 100% e stringere i glutei per 30 o 50 volte, facendo ogni tanto una piccola pausa.

Cosce. Dopo aver posizionato una pallina da tennis tra le ginocchia, contrarre sia i glutei che le cosce, premendo le ginocchia tra loro. Le cosce si faranno pian piano sempre più toniche.

Cardio. Durante la pausa pranzo si può scegliere di salire e scendere le scale almeno cinque volte (ancor meglio se riesce a ripetere per 10) in modo da allenare anche il cuore e mantenere sveglio il metabolismo. Se ciò non è possibile si può andare a camminare fuori o scegliere di andare e tornare da lavoro a piedi, svolgendo così una camminata.

I metodi per mantenersi in forma anche in ufficio sono tanti e anche se non possono sostituire una sessione di corsa o di palestra sono comunque meglio di niente e aiutano a sgranchirsi un po’ e a sentire meno il peso del lavoro e delle tante ore incollati alla sedia.

Fonte: melarossa

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->>>
Fitness: i falsi miti da sfatare
Tapis roulant: come funziona e come usarlo
Fitness: gli esercizi da scegliere per tornare in forma

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI