Home Salute e Benessere Fitness Camminare in inverno: ecco perché fa bene

Camminare in inverno: ecco perché fa bene

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:00
CONDIVIDI

Scopri quali sono i benefici del camminare all’aperto anche in inverno.

camminata Fonte: Istock photo

Con l’arrivo dell’inverno, complici il freddo ed il brutto tempo, la voglia di uscire all’aperto tende ad essere meno mentre si preferisce trascorrere le giornate a casa, rilassandosi con un libro o guardando la tv. Anche chi solitamente pratica sport tende a prendersi più pause da questa sana abitudine, diventando un po’ più sedentario o concentrandosi si attività da svolgere in casa come esercizi a corpo libero o una camminata sul tapis roulant.
Ciò che molti ignorano è che camminare all’aperto d’inverno è un’attività che andrebbe incentivata per più di una ragione e tutte positive.

Camminare all’aperto in inverno. Ecco perché fa bene

fitwalking disciplina Fonte: IStock photo

Aiuta a bruciare più calorie. Quando si sceglie di camminare all’aperto, il corpo deve mantenere una certa temperatura e per innalzarla al fine di sconfiggere il freddo è costretto a bruciare calorie. Camminare all’aperto, quindi, è un buon modo per aumentare il dispendio calorico e per perdere peso o mantenersi in forma nonostante qualche dolcetto in più.

Fa bene alla mente. Camminare all’aperto, specie in inverno e con la luce che tende a scarseggiare, aiuta ad aumentare il rilascio di endorfine e fa bene alla mente. Inoltre, se si ha modo di andare a camminare in un parco o in luoghi con tanti alberi si potrà godere anche del benessere dato dal verde circostante.

Fa bene alla salute. Che camminare faccia bene è ormai risaputo. Perché, quindi, non farlo anche in inverno? Basta indossare gli abiti giusti per poter godere dell’effetto stimolante per la circolazione, del senso di realx che giunge alla mente e del sistema immunitario che si rafforza. E poi, vogliamo mettere la bellissima sensazione di tornare in una casa calda e accogliente dopo essersi caricati di energie positive con una camminata corroborante?

Se il freddo fa davvero paura, basta iniziare con camminate brevi che consentano di tornare a casa velocemente, evitando magari giorni in cui piove a dirotto o ci sono i temporali. Con il tempo si imparerà sicuramente ad apprezzare il piacere di camminare fuori anche d’inverno, specie quando fuori c’è la neve o le strade, seppur fredde, sono cariche delle foglie secche tipiche dell’autunno. Il panorama invernale a volte può offrire più meraviglie di quante non si pensi, basta imparare ad osservarlo con occhi nuovi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->>>
Corsa: come praticarla al meglio per perdere peso
Bicicletta: amica di forma fisica e umore
Le attività sportive che aiutano a combattere l’ansia