Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Dieta veloce del finocchio, per una perfetta pancia piatta

Dieta veloce del finocchio, per una perfetta pancia piatta

CONDIVIDI

La dieta del finocchio aiuta a combattere la ritenzione idrica contrastando anche l’assorbimento di zuccheri e grassi.

finocchio
tisane al finocchio con foglie fresche ( Istock Photos)

Oggi ci dedichiamo a tutti quelli che sognano la pancia piatta tutto l’anno, non solo d’estate. Ecco una dieta ricca di nutrimenti e povera di grassi: è la dieta del finocchio, capace di contrastare l’assorbimento di grassi e zuccheri. Inoltre serve per evitare la ritenzione idrica visto che è molto ricco di potassio.

Il finocchio diventa protagonista di tutti i piatti per almeno per un mese. Ovviamente non può bastare il finocchio che andrà accompagnato dalla giusta quantità di carboidrati e proteine, equamente distribuiti tra pranzo e cena.

Per colazione ogni giorno una tazza di latte parzialmente scremato, con caffè d’orzo e 30 grammi di cornflakes, mentre a metà mattinata uno yogurt alla frutta e 50 grammi di finocchi crudi. La stessa quantità di questa verdura si può sgranocchiare a metà del pomeriggio.

Dieta veloce del finocchio, cosa portiamo in tavola?

Ecco il programma settimanale. Il primo giorno a pranzo 70 grammi di spaghetti al pesto, 150 grammi di petto di pollo alla piastra e altrettanti di finocchi in insalata.

A cena invece 200 grammi di asparagi, finocchi alla gratinati e un’arancia o una mela. Martedì 100 grammi di gnocchi con pomodorini, 60 grammi di bresaola con sedano e 200 grammi di finocchi crudi. La sera passato di finocchi e patate, un hamburger ai ferri e macedonia di mele verdi, arance e kiwi.

Il terzo giorno 60 g di spaghetti con le vongole più bresaola col sedano e 200 grammi di insalata verde mista mentre a cena insalata di polipo e finocchi preparata più una pera. Giovedì a pranzo 100 grammi di pasta in bianco con 100 grammi di finocchi crudi e 60 grammi di formaggio più un kiwi.

A cena minestrone di verdura, carne alla pizzaiola e 200 grammi di insalata verde mista, mentre il quinto giorno a pranzo 60 grammi di riso in bianco con 200 grammi di finocchi crudi (200 calorie) più insalata di radicchio e rucola. Invece a cena crema di verdure con 20 grammi di crostini, orata al forno con finocchi e una mela.

Nel weekend si comincia con 60 g di penne al pomodoro seguite da 200 g insalata di finocchi con 50 g di parmigiano, più una mela o un kiwi. A cena invece crema di cavolfiore e patate preparata, poi uova sode con insalata di finocchi e 150 grammi di insalata di lattuga. .

Infine la domenica a pranzo lasagne verdi (una porzione) più 100 grammi di broccoletti al vapore e una mela verde; a cena 150 grammi di pomodori crudi con una mozzarella

magra e finocchi bolliti. Al giorno sono consentiti almeno quattro cucchiai d’olio extravergine d’oliva e 50 grammi di pane integrale.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

LEGGI ANCHE…

Dieta dell’uva: per perdere peso e depurarsi

Dieta autunnale per dimagrire 3kg in una settimana: menù

Dieta veloce per dimagrire facilmente e velocemente: il menù