Home Senza categoria Castagne, tre modi di cucinarle in maniera perfetta

Castagne, tre modi di cucinarle in maniera perfetta

CONDIVIDI

Le castagne sono buonissime in una torta o con un risotto, ma anche da sole. Vi sveliamo tre metodi di cottura per mangiarle senza problemi.

castagne
Fonte: Istock photos

Autunno, stagione di castagne. Arrivano puntuali e altrettanto puntuali finiscono in mille ricette diverse. Ma c’è sempre un grande dubbio legato a questo frutto: come cuocerle per riuscire a sbucciarle perfettamente? In realtà esistono almeno tre metodi diversi per evitare che una parte della pelle rimanga attaccata.

Non tutti in casa hanno la classica padella forata per la caldarroste e non a tutti interessa comprarla. Però le castagne piacciono a tutti, non solo agli adulti. Quindi come fare? Seguite i nostri consigli e vedrete che il risultato finale sarà soddisfacente.
La prima tecnica di cottura delle castagne è quella al forno. Cominciate ad incidere le castagne nella loro parte più circa, disegnando con il coltello una specie di croce. In pratica dovrete fare un taglio orizzontale e un altro verticale su ogni castagna. Po mettetele in un pentolino tipo quello per scaldare il latte al mattino. Aggiungete dell’acqua e cominciate a farle cuocere fino a quando l’acqua non bolle.

A quel punto scolate le castagne come fareste con la pasta. Quindi adagiatele in una teglia e infornate a 210-220° per una ventina di minuti. Quando saranno pronte, mettetele in una boule con uno strofinaccio, lasciatele raffreddare per qualche minuto. Poi saranno pronte da mangiare.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda l’alimentazione e le proprietà degli alimenti più sani CLICCA QUI!

Castagne, i segreti per una cottura ottimale

Le castagne però saranno cotte alla perfezione anche nel microonde, il secondo metodo che vi illustriamo. Incidetele orizzontalmente nella parte più ricurva e prendete due ciotole che possano entrare nel microonde. In una mettete le castagne, nell’altra semplicemente dell’acqua. Inseritele nel microonde alla potenza massima per circa 5 minuti.

A quel punto le castagne saranno cotte, ma dovete farle asciugare per pochi minuti in un sacchetto di carta, tipo quello del pane.
Ultimo metodo, quello più particolare. Cuociamo le castagne con il sale. Versate in una padella
del sale grosso ricoprendo tutta la base. Quindi incidete orizzontalmente le castagne nella parte più curva e mettetele all’interno della padella. Coprite e lasciate cuocere per una ventina di minuti. Quando sono pronte, prendete una ciotola rivestendola con un o strofinaccio e versate le castagne. Lasciate raffreddare per 5 minuti e poi mangiate.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

 

leggi anche :

Castagne: ecco perché mangiarle fa bene
Castagne: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarle
Video ricetta: zuppa di castagne e patate