Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Origano secco: grande amico del cuore

Origano secco: grande amico del cuore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:46
CONDIVIDI

L’origano essiccato è un grande amico della buona tavola ma, sopratutto, del cuore.

menu completo con origano Fonte: Istock photo

Le spezie, fino a poco tempo fa, erano considerate quasi un di più, quel qualcosa da aggiungere cioè alle varie pietanze, al fine di conferirgli più gusto. Con il passare del tempo e i tanti studi riguardanti l’alimentazione, è emerso che le spezie vantano valori nutrizionali sorprendenti ed in grado persino di preservare o migliorare le condizioni di salute di chi sceglie di consumarle ogni giorno. Tra le più note ed usate, una che negli ultimi tempi si è fatta notare in positivo è l‘origano.
Re incontrastato delle pizze ma ottimo aiutante per la preparazione di diversi piatti, l’origano vanta diverse proprietà benefiche tra le quali è emersa di recente quella di fungere da protettore per il cuore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Zenzero fresco o secco? Ecco come sceglierlo

Se vuoi restare sempre aggiornata su tutto ciò che riguarda gli alimenti e le loro proprietà CLICCA QUI!

Origano: ecco come agisce sul cuore

Anche se da secco perde parte della vitamina C che contiene, l’origano si conferma una spezia ottima per via dei tanti minerali che contiene. Tra questi spicca il calcio che si trova in quantità così elevate da avvicinarsi a quello contenuto in un bicchiere di latte. Per raggiungere una pari quantutà di calcio basterebbe infatti consumare 10 grammi di origano al giorno.
Tra le altre cose, da recenti studi, è emerso che l’origano è un’ottima fonte di quercitina, una molecola in grado di proteggere il cuore, rallentando anche l’invecchiamento cellulare.
È ovvio, quindi, che inserirlo in modo fisso nella propria dieta è un buon modo per mantenersi in forma e in salute e tutto senza faticare ma rendendo più saporiti i propri pasti. Tra le altre cose, infatti, il rosmarino riesce ad insaporire in modo tale da rendere quasi superflua la presenza del sale che andrà quindi aggiunto in quantità più modiche abbassando così il rischio di ritenzione idrica e di altri problemi legati all’abbondanza di questa spezia.
Tra le altre cose, sembra che l’origano aiuti anche le ossa, rafforzandole e rendendosi così una spezia davvero efficace e da tenere sempre in dispensa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Corbezzoli: ecco perché mangiarli fa bene

Ovviamente, come per ogni alimento non bisogna abusarne ma consumarne una piccola quantità anche ogni giorno. In questo modo se ne godranno a pieno i benefici, ottenendo piatti più buoni. Come non pensare, ad esempio, alla classica pizza con aggiunta di origano o alle zuppe e ai primi e secondi piatti che si possono realizzare a partire da questa spezia?

Attenzione: i soggetti allergici dovrebbero consultare il proprio medico prima di consumarlo, specie se hanno già avuto problemi con altre spezie. Il rosmarino contiene anche nichel, motivo per cui chi sta seguendo una dieta disintossicante dovrebbe evitarlo o, come sempre, chiedere prima il parere del proprio allergologo.

Fonte: corriere.it

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Leggi anche -> Ecco cosa succede al tuo organismo se mangi i ceci ogni giorno
Leggi anche -> Quanto sale dovresti ingerire ogni giorno? Molto meno di quanto credi
Leggi anche -> Castagne: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarle