Home Moda & Abbigliamento Accessori Collant, must autunno inverno: tutto ciò che c’è da sapere sulle calze

Collant, must autunno inverno: tutto ciò che c’è da sapere sulle calze

CONDIVIDI

Tutto quello che c’è da sapere su uno degli accessori must have dell’autunno inverno, i collant o calze, che dir si voglia.

Collant (Thinkstock)

Dal francese “collegio” aderente, aggettivo che ben descrive la caratteristica principale dei collant, quella di aderire come una seconda pelle alla gamba.

Il secondo dettaglio che lo rende un accessorio tanto popolare è la sua capacità di coprire le piccole imperfezioni che ognuna di noi ha, rendendo la gamba uniforme e ad alto tasso di seduzione.

Chi non ricorda la mitica Sophia Loren che sfilava lentamente i collant davanti a un Mastroianni in autentico visibilio? Ecco, quando indossiamo le nostre calze ognuna di noi si sente un po’ Sophia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –>Collant: attenzione alla scelta di taglia e modello

Un accessorio straordinario che merita senza dubbio tutta la nostra attenzione. Conosciamolo allora meglio prima di tornare a sfoggiarlo con tutta la femminilità che Madre Natura ha saputo regalarci.

Se vuoi rimanere aggiornato giorno per giorno sulle notizie delle categorie gossip, moda e abbigliamento e social, CLICCA QUI!

Collant, l’accessorio simbolo dell’autunno inverno

Foto da iStock

Il collant lega la sua fama e i suoi albori a un altro capo icona della femminilità: la minigonna.

La sua inventrice, Mary Quant,  propose sotto la minigonna delle calze veramente uniche, quasi color gesso, rese famose dalla sua modella simbolo, una parrucchiera di 17 anni, Leslie Hornby detta Twiggy (fuscello).

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Calze, collant e parigine: regole per sfruttarle al meglio

I collant divennero poi accessori simbolo di vere e proprie icone del jet set come Brigitte Bardot o Marilyn Monroe, che le ponevano sotto grandi pullover per un piccante effetto “vedo non vedo”.

Furono poi le gradi ballerine del piccolo schermo, come le gemelle Kessler, a insegnare a tutte noi come i collant sappiano donare slancio come chi altri capi alle nostre gambe. Le soubrette in generale hanno sempre optato per modelli oggi forse un po’ dimenticati, quelli contenitivi, grandi alleati però delle forme femminili.

Il collant sembra dunque un accessorio irrinunciabile, a patto però, come sempre, di saperlo scegliere con cura. Evitiamo allora i modelli troppo lucidi, che aggiungano otticamente volume alla gamba, e scegliamo con cura la coerenza della calza, ovvero i denari.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Calze a rete: pillole di storia e consigli di stile per il trend del 2017

A tal proposito Carla Gozzi ha recentemente consigliato in diretta a Detto Fatto, programma Rai di cui è costante ospite, un metodo infallibile per selezionare la giusta dose di “denari”. Abbinarli al mese in cui li si sfoggia:

Settembre – 20 denari

Ottobre – 40 denari

Novembre e oltre – 70 denari

Più fa freddo, dunque, più i denari aumentano ma a rimanere costante è l’impareggiabile effetto sexy che solo i collant sanno regalaci. Collant per tutte allora!

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

LEGGI ANCHE…

Collant: 5 tecniche per dire addio alle calze smagliate

Test: collant, che rapporto hai con i collant?

5 modi per dare nuova vita ai vostri vecchi collant