Home Salute e Benessere Psiche Come riprendere al meglio la vita in ufficio

Come riprendere al meglio la vita in ufficio

CONDIVIDI

Le regole da seguire per riprendere al meglio il lavoro in ufficio e la vita tra colleghi.

Fonte: Thinstock

Settembre è mese di riprese e tra queste quella che si soffre di più è sicuramente quella in ambito lavorativo. Dover tornare ad alzarsi presto, correre al lavoro e trascorrere lì gran parte della giornata è una cosa che in pochi digeriscono e che alla lunga può causare cattivo umore e tensioni anche sul lavoro stesso. Per fortuna, però, ci sono delle piccole strategie che si possono mettere in atto per migliorare le cose, specie tra colleghi, portando ad uno spirito di cooperazione in grado di rendere più piacevole il luogo di lavoro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Sindrome da rientro al lavoro. Come evitarla dopo le vacanze

Se vuoi restare sempre aggiornata sulle strategie da seguire per vivere al meglio la tua vita CLICCA QUI!

Come riprendere al meglio la vita in ufficio

Fonte: Thinkstock

Lavorare con altre persone non è sempre facile. Ci si deve confrontare di continuo e spesso ci si trova a dover mettere da parte i problemi personali per concentrarsi su altro anche se è l’ultima cosa che si vorrebbe fare. Là dove non si possono cambiare le cose, però, si può cercare di renderle più piacevole in modo da alleggerirsi la vita e da viverla in modo più gradevole. E, quando si parla di lavoro, cosa c’è di meglio di un ambiente disteso nel quale relazionarsi positivamente con i propri colleghi? Visto che a Settembre si torna alla scrivania per intraprendere un nuovo anno, un buon modo per farlo è certamente quello di fare tabula rasa e ripartire da zero, specie se si era lasciato un ambiente ostile o poco in linea con il proprio modo di essere. Scopriamo quindi come riprendere al meglio il lavoro rendendolo più piacevole.

Creare un ambiente confortevole. La prima regola da seguire è quella di creare un ambiente idoneo al proprio modo di essere e che sia così confortevole da far venir voglia di sedersi alla scrivania. I modi per riuscirci sono tanti e tra questi c’è quello di personalizzare la postazione di lavoro come si farebbe a casa propria. Mettere soprammobili, qualche foto e piccoli oggetti che sappiano rilassare è un ottimo modo per sentirsi più rilassati e meno pressati dal lavoro da svolgere. Se ci si trova in uno di quegli ambienti dove la postazione non è fissa, si può optare per qualche oggetto da tenere in borsa e da sistemare sulla scrivania quando si arriva per poi riportarlo con se. Ciò che conta è far sempre buon viso a cattivo gioco e ricordarsi che la predisposizione d’animo spesso è ciò che fa la differenza.

Iniziare con il piede giusto. Tornare al lavoro dopo le ferie è un po’ come iniziare un nuovo ciclo e per farlo al meglio si può cercare di potare un po’ di allegria a tutti. Rientrare con dei piccoli souvenir da distribuire ai colleghi (anche a quelli meno simpatici) è un modo come un altro per tentare di instaurare un approccio positivo e, per quanto assurdo possa sembrare, tante volte funziona. Un’alternativa meno impegnativa è quella di arrivare con dei dolci da distribuire tra tutti in modo di iniziare il primo giorno con qualche sorriso in più.

Essere cordiale. Il saluto non si nega mai a nessuno e neppure la cordialità. Quando si arriva è quindi buona norma salutare sempre tutti, facendo lo stesso anche a fine giornata. Può sembrare strano, ma questo piccolo gesto può fare la differenza in molti rapporti, rompendo il ghiaccio tra colleghi e rendendo la conversazione più semplice da avviare. Inoltre, mostrarsi sorridenti e disponibili, nella maggior parte dei casi, finisce con lo spingere gli altri a fare lo stesso, evitando musi lunghi e tensioni inutili.

Rispettare gli orari. Arrivare puntuale è sempre una forma di educazione apprezzata alla quale va unita anche la segnalazione di eventuali assenze, ritardi o permessi per uscire prima. Fare tutto in modo cristallino eviterà agli altri di parlare alle spalle, chiudendo sul nascere possibili contestazioni o malumori che sul lavoro sono decisamente deleteri.

Evitare di spettegolare. Per quanto alle volte la tentazione sia forte, è sempre meglio evitare di lasciarsi andare a dei pettegolezzi con altri colleghi. A meno che non siano amici di vecchia data con i quali si ha la fortuna di poter lavorare, è infatti probabile che una volta lontani gli stessi colleghi finiscano con il riferire quanto detto ai diretti interessati, dando così vita a situazioni cariche di imbarazzo e a volte persino rischiose per un’eventuale carriera. Il trucco da seguire sempre? Essere cordiali con tutti ma mai troppo confidenziali. Si tratta pur sempre di lavoro e un atteggiamento professionale è quanto di meglio possa esserci.

Non fare pause troppo lunghe. Sul lavoro è bene farsi vedere sempre attenti e concentrati. Ok alla pausa pranzo e a quelle consentite ma è sempre bene evitare di farle durare più a lungo del dovuto e questo indipendentemente da ciò che fanno gli altri. Sarà un buon modo per farsi notare e far capire quanto si tiene al lavoro. Ovviamente, anche il contrario è da evitare e per andare d’accordo con i colleghi è sempre bene non passare per i bacchettoni di turno, imparando a dosare dovere e piacere in modo da risultare professionali, alla mano e persino simpatici.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> I segni zodiacali che riprenderanno il lavoro alla grande

Essere sempre propositivi e collaborativi. Nell’ambiente di lavoro le persone che hanno sempre una soluzione per tutto e che non esitano a condividerla sono sempre le più benvolute. Se si ha modo di lavorare in gruppo è sempre bene essere collaborativi e mettere a proprio agio i colleghi. Con il tempo si ricorderanno del trattamento ricevuto e se sono persone degne di nota sapranno anche come ricambiarlo. Questo porterà sicuramente a rapporti rilassati ed in grado di rendere il lavoro più piacevole.

Seguendo queste semplici regole, la vita in ufficio sarà sicuramente più piacevole e in grado di far dimenticare la mole di lavoro o le tante ore da passare lontani da casa. Forse non si sarà mai pienamente felici di doversi alzare presto ma di sicuro si riuscirà a sopportare meglio eventuali difficoltà, scoprendo che persino sul luogo di lavoro si possono trovare momenti rilassanti e in grado di farci sentire bene sia con se stessi che con gli altri.
Inutile dire che queste regole valgono per ogni ambiente di lavoro nel quale si ha a che fare con capi e colleghi.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Leggi anche -> Outfit da ufficio: cinque capi da evitare per le giornate di lavoro
Leggi anche -> Lo stress da lavoro da ora è una malattia secondo l’OMS
Leggi anche -> 16 minuti di lavoro in meno peggiorano le prestazioni sul lavoro