Home Coppia

Le domande da non fare al primo appuntamento

CONDIVIDI

Scopri quali sono le domande da non fare mai al primo appuntamento.

primo appuntamento
Fonte: Istock

Quando si trova qualcuno che piace davvero molto, la voglia di conoscerlo a fondo per capire se potrebbe essere quello giusto è davvero tanta e spesso può spingere a fare domande che rischiano di compromettere il proseguimento del rapporto. Sebbene si abbiano le idee chiare su molte cose, infatti, non è detto che l’altra persona sia dello stesso avviso, specie se ancora non ci conosce e non sa dove vuole far andare la conoscenza. Anche se difficile, quindi, è bene ricordarsi di non fare determinate domande, specie al primo appuntamento (ma anche a quelli successivi). In questo modo si potranno avere molte più chance di proseguire con la conoscenza senza che lui scappi a gambe levate perché spaventato da una parola di troppo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Primo appuntamento: gli errori da evitare secondo gli psicologi

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda i rapporti di coppia e le strategie per vivere al meglio il rapporto a due CLICCA QUI!

Le domande da evitare al primo appuntamento

coppia che comunica
Fonte: Istock Photos

Chiedergli che intenzioni ha. Quando si esce insieme per la prima volta, l’idea è quella di conoscersi meglio e nessuno ha stabilito che all’uscita debbano seguirne di altre o che ci si debba unire per la vita. Cercare di sondare il terreno sulle sue intenzioni, sui progetti sentimentali che ha per il futuro e simili, rappresenta quindi il primo modo per farlo scappare ancor prima di arrivare al dolce. Molto meglio porsi in modo leggero e tranquillo, mostrandosi per ciò che si è in modo da fargli capire con più certezza di essere interessato.

Domandargli della sua ex. Che si sia o meno a conoscenza delle sue storie passate, il primo appuntamento dovrebbe concentrarsi su di voi. Tirare in ballo la sua ex è quindi una mossa sbagliata che lo porterebbe a pensare a lei piuttosto che a te e che potrebbe addirittura indurlo a fare paragoni. Cerca di essere il suo unico pensiero per quella sera e per quelle successive.

Chiedergli com’è messo economicamente. Un altro errore da non fare è quello di andare sull’argomento soldi. Certo, dovendo conoscersi meglio è bene parlare di lavoro ma solo da un punto di vista strettamente professionale. Meglio andare poi su hobby e modo di intendere la vita. I soldi possono essere un argomento delicato che genera spesso imbarazzo e mette sull’attenti chi riceve domande che può ritenere poco appropriate.

Chiedergli se gli piaci. Partiamo da un presupposto. Se siete usciti insieme di sicuro non gli sei indifferente. Domandargli se e quanto gli piaci può però metterlo in imbarazzo portandolo a farsi la stessa domanda quando magari è ancora troppo presto. Mostragli direttamente tu il perché dovresti piacergli, sii sorridente e brillante e dai il meglio di te. In questo modo la risposta arriverà senza dovergli porre la domanda.

Domandargli se hai mai tradito le sue ex. Qui si torna su un campo minato ovvero quelle delle ex e gli si aggiunge una componente pesante come l’argomento del tradimento. Posto che nessuno può garantire la sincerità della sua risposta, fargli una simile domanda può farlo sentire in colpa se ha effettivamente tradito e sotto pressione se a sua volta si troverà a chiedersi cosa hai in mente per voi. Meglio sorvolare e rimandare il tutto a momenti meno sospetti.

Fargli troppe domande sugli amici. In genere, i ragazzi non amano gli interrogatori e pensano sempre che le donne possano mettersi in mezzo tra loro e gli amici più cari. Se vuoi capire in che rapporti è con i suoi e quanto possono risultare invadenti, meglio chiedergli di parlarti del suo migliore amico o domandargli come passa il tempo libero. In questo modo avrai comunque le tue risposte e tutto senza averlo messo in affanno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> La gelosia come una malattia: ecco cosa dicono i medici

Fonte: Istock

Chiedergli quando vi rivedrete. Un’altra cosa che potrebbe farlo sentire sotto pressione è parlare di una seconda uscita già al primo appuntamento. Se ha già i tuoi contatti e se tu hai i suoi, sarebbe meglio evitare di farlo attendendo una sua mossa successiva che, se tutto va bene, dovrebbe arrivare anche abbastanza presto. Se invece sei invasa dai dubbi puoi provare a parlare di qualche evento non troppo lontano che ritieni possa interessare ad entrambi e vedere se prende la palla al balzo. Puoi informarti dei suoi impegni futuri per capire che progetti ha e se vuoi essere moderna proporgli direttamente tu la prossima uscita. Ma evita di chiedere a lui, gli daresti il controllo della situazione e in caso di un “mi faccio vivo” finiresti con il passare ore intere a guardare lo schermo del tuo smartphone.

Evitando queste domande, il primo appuntamento filerà sicuramente più liscio e senza silenzi imbarazzanti o parole delle quali, con il senno di poi, potresti arrivare a pentirti. Ricorda che anche tu sei lì per capire se lui è quello giusto. Molto meglio quindi godersi il momento cercando di conoscerlo meglio e tutto senza farsi troppe aspettative. Il bello dei primi tempi, dopotutto, sta anche nell’attesa di ciò che sarà e nel senso di sorpresa che si ha per ogni nuova cosa appresa.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

GUARDA ANCHE:
Sparire dopo il primo appuntamento, quando è il caso di farlo?
Cosa fare quando lui guarda le altre
Vero amore o fuoco di paglia? Ecco i segnali da non sottovalutare

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore