Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Caffè: proprietà, benefici, controindicazioni e come usarlo in cucina

Caffè: proprietà, benefici, controindicazioni e come usarlo in cucina

CONDIVIDI

Il caffè è una delle bevande più note ed apprezzate in tutto il mondo. Scopriamo insieme le proprietà, le eventuali controindicazioni e tutte le curiosità che lo riguardano.

caffè ricette
Fonte: Istock

Il caffè è una bevanda apprezzata da sempre e nota per la capacità di offrire una grande carica di energia al risveglio. Considerato un eccitante potenzialmente nocivo per diverso tempo, negli ultimi anni è riuscito a ritagliarsi una certa attenzione per via delle tante proprietà benefiche. Ricco di polifenoli, il caffè è infatti un elisir di lunga vita che fa bene anche al cuore ma che come tutti gli alimenti può avere degli effetti collaterali, specie se si abusa nel berlo.
Scopriamo quindi tutto quel che c’è da sapere su questa bevanda, partendo dai valori nutrizionali e proseguendo con i benefici ed i modi migliori di usarlo in cucina.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Il caffè può influenzare i pensieri. Lo dice la scienza

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda le proprietà degli alimenti e i migliori rimedi naturali CLICCA QUI!

Tutto sul caffè: proprietà, controindicazioni, curiosità e ricette

caffè fa bene al cuoreIl caffè è la bevanda più diffusa al mondo. Sulle sue origini ci sono diversi dibatti, la più accreditata vuole, però, che il caffè arrivi dall’Etiopia, dove sono apparse per la prima volta le piante di Coffea arabica. A dirla tutta, di caffè esistono almeno 100 varietà. Ad oggi, le più diffuse sono però l’arabica e la robusta.
Ricco di proprietà benefiche, negli anni è passato dall’essere considerato un eccitante o ancor peggio, bevanda del diavolo, ad un super cibo. Oltre a dare energia, infatti, il caffè stimola il metabolismo, aiuta la circolazione e fa bene al cuore, fungendo persino da ingrediente per la bellezza.
La dose mediamente consigliata va dalle tre alle cinque tazzine al giorno.

Calorie e valori nutrizionali
Il caffè apporta all’incirca 2 calorie per 100 grammi, contiene inoltre tracce di vitamine e ben 40 mg di caffeina. È privo di grassi e, tra le altre cose, si è rivelato essere ricco di polifenoli e antiossidanti.

Proprietà e benefici

Il caffè ha diverse proprietà benefiche. Tra queste le più note sono:

  • Dona energia e aiuta a restare svegli
  • Accelera il metabolismo
  • Il solo aroma contribuisce a dare il buon umore e berlo contribuisce a sentirsi più felici
  • Fa bene al cuore
  • Fa bene al fegato
  • Contribuisce nel combattere i radicali liberi
  • Aiuta a bruciare le riserve di grasso
  • Secondo uno studio scientifico, 4 tazze di caffè al giorno riducono la possibilità di ammalarsi il diabete di tipo 2
  • Fa bene al cervello, rendendo più reattivi agli stimoli
  • Sempre secondo uno studio scientifico, riduce il rischio di ammalarsi di Alzheimer
  • Secondo uno studio scientifico contribuisce a ridurre alcuni sintomi del morbo di Parkinson

Ovviamente, il caffè andrebbe bevuto senza zucchero.

Controindicazioni
Pur essendo una bevanda ricca di benefici, anche il caffè ha le sue controindicazioni. In caso di pressione alta il suo consumo andrebbe infatti limitato.
Le donne in stato di gravidanza dovrebbero limitarlo al massimo o berlo dopo aver avuto indicazioni in merito dal proprio medico curante.
Va inoltre considerata la presenza di caffeina ed il fatto che in alcuni casi può risultare infiammante, peggiorando situazioni come appendicite, gastrite o ulcera.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Caffè allo zenzero: la ricetta araba che fa bene alla salute

Luxury food
Fonte: Istock

Come assumere il caffè e curiosità

In quanto bevanda, il caffè, può essere consumato in molti più modi di quanti non si creda. Per citarne solo alcuni ci sono:

  • Il caffè espresso (quello che si consuma normalmente al bar)
  • Il caffè lungo o ristretto
  • Il caffè macchiato
  • Il caffè corretto
  • Il caffè americano
  • Il caffè alla nocciola o al pistacchio
  • Il caffè con panna
  • Il mocaccino
  • Il cappuccino
  • Il marocchino
  • Il caffè freddo
  • Il caffè arabo
  • Il caffè shakerato
  • Il caffè con ghiaccio

Ovviamente, il caffè può essere usato anche in cucina ed inserito all’interno di alcune ricette, per lo più dolci. Oltre al famoso tiramisù, è possibile preparare creme, torte e biscotti dolci al caffè e in alcuni casi lo si può usare anche in abbinamento ad alcuni piatti salati a base di carne o di pesce o aggiungere in zuppe o per dare contrasto a verdure dolci come le patate, le zucche o le carote.

Ed ora alcune curiosità sul caffè:

  • Anticamente, il caffè, noto anche come vino d’Arabia era stato bandito dalla Chiesa perché considerato la bevanda del diavolo in quanto eccitante e considerato in grado di rendere più lucide e disinibite le persone che lo assumevano
  • Il paese dove si consuma di più è la Finlandia
  • Il suo nome deriva dal termine qahwa che significa eccitante che i turco divenne Kahve da cui si è poi giunti alla parola caffè
  • In passato i fondi del caffè venivano usati per interpretare il futuro. Una pratica che seppur con meno frequenza è ancora in voga

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

GUARDA ANCHE:
Acqua, curcuma e caffè: i tre alimenti salva linea
Cosa cucinare con il caffè? Cinque video ricette dolci e golose
Cioccolato fondente: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo