Home Dieta e Alimentazione

Dieta: come tornare rapidamente in forma dopo Pasqua e senza sacrifici

CONDIVIDI

Scopri come tornare in forma senza sacrifici dopo le vacanze di Pasqua.

dieta Adamski
Fonte: Istock

I giorni di Pasqua ti hanno lasciato addosso qualche chilo di troppo e uno spiacevole senso di pesantezza? Niente paura, bastano pochi semplici accorgimenti per tornare al proprio peso forma senza sacrifici e senza mettersi a dieta. Bastano infatti un alimentazione consapevole ed il giusto tempo per smaltire ciò che si è mangiato. Un processo che, a meno di non aver abusato con il cibo per settimane, si instaura da solo ed è molto più efficace di quanto non si pensi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Primavera: 10 regole per depurarsi senza sforzi

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda la salute e il benessere CLICCA QUI!

Alimentazione post Pasqua, le regole da seguire per tornare subito in forma

Fonte: Istock

A Pasqua, si sa, tra pranzi, e scampagnate il cibo abbonda e ad esso vanno aggiunte le scorpacciate di colombe pasquali e di uova di Pasqua che, a dispetto di quanto spesso si senta dire in giro, non hanno età.
Anche se due giorni di stravizi possono far sentire più pesanti del solito, è bene ricordare che il nostro organismo è molto più in gamba di quanto non si pensi e che non è necessario sottoporsi a digiuni o diete disintossicanti per smaltire il peso acquisito. Questo infatti andrà via nel giro di due o tre giorni visto che per lo più si tratta solo di liquidi.
Anche se molti tendono a non considerare questo aspetto, è infatti utile ricordare che per acquisire del peso bisogna introdurre davvero tantissime calorie. Spesso il chilo in più che ci riporta la bilancia è solo un eccesso di liquidi dovuto ad un’alimentazione diversa, a base di alimenti più pesanti del solito e di cibi salati che per forza di cose creano una situazione di ritenzione idrica.
Per far si che le cose tornino al loro posto basta quindi seguire poche semplici regole e, soprattutto, non continuare a mangiare dolci ed avanzi delle feste. Perché se è vero che due giorni non cambiano un anno passato a mangiare in modo consapevole, è anche vero che se i giorni si trasformano in una o due settimane, la situazione cambia.
Scopriamo quindi le regole da seguire per tornare in forma nel giro di una settimana senza doversi mettere a dieta.

Eliminare ogni tentazione. Avanzi di cibi salati o di tipo industriale, colombe e uova di cioccolato sono ovviamente da bandire o da tenere da parte come dolcetto extra per quando si sarà tornati al proprio peso forma. Fanno eccezione eventuali uova di cioccolato fondente oltre il 75%, in quanto super cibo, questo tipo di cioccolato può infatti essere consumato, purché non si superi il quantitativo di 15 grammi al giorno.

Bere molto. Per eliminare l’acqua ci vuole altra acqua, un modo di dire che è ormai diventato comune e che anche piuttosto vero. Per eliminare scorie e tossine è necessario bere acqua naturale, il modo migliore per spingere l’organismo a disintossicarsi e rigenerarsi un po’. Volendo si può pensare anche di iniziare al mattino con dell’acqua con il limone, che male non fa. Ma ciò che conta è bere solo acqua o al massimo qualche tisana o tè leggero e, ovviamente, senza zucchero.

Non saltare i pasti. Spesso quando si arriva da due giorni di mangiate si pensa che saltando i pasti le cose andranno meglio. In realtà è un sacrificio inutile perché l’organismo ha comunque bisogno di cibo purché esso sia sano e nutriente. Anche la colazione riveste la sua importanza in quanto indispensabile per mettere in moto l’organismo e accelerare il metabolismo. Affinché sia sana ed equilibrata dovrebbe contenere tutti i macro nutrienti ovvero carboidrati, proteine magre e grassi buoni. Un esempio può essere dato da un pancake da realizzare con farina integrale, yogurt greco ed un uovo e al quale aggiungere della frutta a piacere. Se si vuole andare sul semplice si può optare per uno yogurt greco con della frutta ed una manciata di frutta secca.

Fonte: Istock

Mangiare in modo bilanciato. Ai pasti bisognerebbe seguire la stessa regola, cercando di mangiare in modo moderato e bilanciato, scegliendo ingredienti sani e nutrienti che siano privi di grassi saturi, prodotti industriali e troppo sale. La scelta è infinita. Si può mangiare un piatto di pasta di lenticchie con verdure miste e proseguire con del tofu ed un’insalata. Si può optare per un’insalata che contenga proteine magre da accompagnare ad una fetta di pane integrale. Oppure si può scegliere un secondo a base di carne, uova, pesce o proteine vegetali da abbinare a verdure cotte condite con olio extra vergine d’oliva. Una o due volte a settimana si può inserire del formaggio magro da abbinare sempre a delle verdure e, ovviamente, non dovrà mancare mai la frutta che si può consumare anche negli spuntini. Fare cinque pasti al giorno è infatti il miglior modo per non accusare mai la fame e tenere il metabolismo sempre attivo. E se avete messo da parte del cioccolato al 75% o superiore, ogni tanto lo si può inserire come spuntino. Bello, no?

Tenersi allenati. Lo sport è sempre un buon modo per mantenersi in forma e lo è ancor più dopo aver esagerato con pranzi o dolcetti. Una corsa al mattino darà presto i suoi risultati ma, prima di tutto, aiuterà a sentirsi più cariche e meno appesantite. Ovviamente va bene anche un work out casalingo o una sessione in palestra se si è iscritti. Seguire un corso, fare pesi o ballare sono tutti modi per tenersi allenati senza troppa fatica, facendo bene non soltanto alla linea ma anche all’umore e alla salute. Sono sempre di più, infatti, gli studi che dimostrano che tenersi in allenamento allunga la vita.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Fame fisica o fame emotiva? Imparare le differenze e come distinguerle

Rilassarsi. Come sempre, tenere a bada lo stress è uno dei modi più efficaci per perdere peso visto che il cortisolo (il così detto ormone dello stress) è anche uno dei responsabili dell’accumulo di peso. Ovviamente, per rilassarsi va bene tutto, anche una passeggiata all’aria aperta. Nel caso in cui ci si sentisse particolarmente stressati si può optare per lo yoga o qualche seduta di meditazione.

Dormire bene. Ultima cosa ma non meno importante delle altre è dormire in modo adeguato. Fare le ore piccole e svegliarsi presto non permette, infatti, all’organismo di rigenerarsi come dovrebbe. Andare a dormire ad un orario adeguato, quindi, aiuterà a sentirsi più informa e più leggeri e farà sicuramente bene anche all’umore.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

GUARDA ANCHE:
Cioccolato: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo
Gli alimenti che fanno bene al cuore: dalla frutta secca al salmone
Amaranto: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo