Home Salute e Benessere Tutti i falsi miti del sonno: ecco come riconoscerli

Tutti i falsi miti del sonno: ecco come riconoscerli

CONDIVIDI

Uno studio lo conferma: tante delle notizie che leggiamo non ci aiutano a dormire meglio. Ecco come riconoscere ed evitare tutti i falsi miti sul sonno

falsi miti sonno
Letto e cuscini, Getty Images 

Sembra strano, eppure è proprio vero: sono ormai tantissime le notizie e gli studi che circolano sul web, che promettono formule e modalità fantastiche per dormire bene senza fare rinunce. Peccato che spesso si rivelano essere fallimentari.

A confermarlo sono i ricercatori della Langone University di New York, che hanno condotto degli studi sulla “sleep health“, ovvero al salute legata al sonno.

Dall’analisi di 8 mila siti differenti, è infatti emerso come tanti consigli e dritte dispensate sul sonno siano in realtà tutt’altro che benefiche per la nostra salute e per il nostro riposo.

Se vuoi rimanere aggiornato su tutte le notizie di salute e benessere giorno per giorno, CLICCA QUI!

I falsi miti del sonno: quali sono, come riconoscerli e come evitarli

falsi miti sonno
Cuscini, Getty Images 

Tra tutte le bufale analizzate, la più famosa è sicuramente l’idea di poter dormire 5 ore ogni notte per sentirsi comunque in forma e riposati. Secondo gli studiosi infatti, questo metodo ridurrebbe le aspettative di vita e condurrebbe più facilmente a problemi cardiovascolari.

Altro falso mito da stanare è quello dell’alcol, che aiuta ad addormentarsi più velocemente ma che sicuramente non fa bene alla salute. La qualità del sonno infatti viene danneggiata, soprattutto nella fase Rem, che è fondamentale per l’apprendimento e per la memoria.

Legato al sonno c’è anche il russare: anche se non è indicatore di problemi di salute, è comunque consigliabile consultare un medico, poiché potrebbe nascondere un caso di apnea notturna.

Infine, sono tante le cattive abitudini da cui allontanarsi e le credenze a cui non affidarsi: guardare la tv prima di andare a dormire, dormire 5 minuti in più dopo il suono della sveglia, restare a letto a oltranza anche se non si riesce a prendere sonno.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

LEGGI ANCHE:

Come risolvere i problemi che disturbano il sonno con la giusta posizione

Ecco perché dormire poco ci rovina la vita

Ecco perché è meglio far pace prima di andare a dormire