Home Coppia Ecco perché è meglio far pace prima di andare a dormire

Ecco perché è meglio far pace prima di andare a dormire

CONDIVIDI

Far pace prima di andare a letto fa bene sia a te stessa che al rapporto di coppia.

coppia in sincronia
Fonte: Istock

Prima o poi capita a tutte le coppie: si discute in modo crescente, fino ad arrivare all’ora di andare a letto ancora di pessimo umore e, cosa ancor più grave, senza aver fatto pace.
È una situazione che accomuna un po’ tutti e che trova spesso soluzioni diverse. Se da un lato ci sono coloro che, seguendo i saggi consigli dei nonni, preferiscono fare le ore piccole piuttosto che andare a dormire prima di aver fatto pace, dall’altro ci sono quelli che invece preferiscono dormirci su, creando un’atmosfera di tensione che prosegue anche di notte e che se a volte si svolge nella stessa camera, altre vede i due divisi anche nel momento di andare a dormire.
Ebbene, la verità è che i nostri nonni avevano ragione e che per il benessere psicofisico ma, sopratutto, per quello della coppia, non si dovrebbe andare mai a dormire senza aver prima fatto la pace. I motivi alla base di questa tacita regola sono tanti e oggi, noi di chedonna.it ve li illustreremo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Convivenza: ecco perché è necessario dedicare del tempo alla coppia

Fare pace prima di andare a dormire è indispensabile per restare uniti nel tempo

Fonte: iStock

La verità è che quando si va a dormire dopo una sfuriata, gli animi sono pessimi e spesso e volentieri si fatica a prendere sonno. Questo porta una grande tensione che finisce con il danneggiare non solo l’umore ma anche lo stato psicofisico che risente del nervosismo e del troppo stress accumulato. Una situazione che nelle ore notturne può solo peggiorare perché in quel frangente ci si trova a rimuginare su quanto accaduto, sentendo la rabbia montare e sentendosi al contempo soli e bisognosi di qualcuno che ci consoli. Una situazione che alla lunga finisce con il creare una distanza insormontabile data dalla consapevolezza che pur essendo nella stessa stanza o comunque sotto lo stesso tetto, l’altro non è li per noi ma ci è nemico.
Riuscire a chiarirsi e a far pace prima di andare a dormire, riesce ad eliminare in un solo colpo quanto avvenuto, spingendo le due parti a venirsi incontro e a consolarsi magari anche in silenzio per il dolore procurato. Dormire abbracciati o condividere la stessa aria durante la notte, riesce in qualche modo curare le ferite prodotte, facendo si che al mattino le cose siano migliori. Inoltre anche il sonno sarà più profondo e meno ansioso, rendendo le persone coinvolte più consapevoli di sì e del sentimento che le unisce.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda l’amore e i consigli per vivere al meglio il rapporto di coppia CLICCA QUI!

coppia che dormeMa come fare a far pace prima di andare a dormire?
Sicuramente è più facile a dirsi che a farsi. Dopotutto quando si litiga, l’ultima cosa alla quale si pensa è proprio quella di far pace. È anche vero, però, che quando si sta insieme e si ha un progetto comune come quello di condividere un percorso di vita, certe cose dovrebbero avere la priorità assoluta e tra queste c’è il rapporto di coppia. Se ci si ama, quindi, bisognerebbe tenere sempre a mente che per quanto si discuta o si litighi, presto o tardi si farà pace. Perché allora non anticipare i tempi evitando di andare a letto con il muso?

Imporsi questa regola è molto importante e va fatto ancor prima di andare a vivere insieme. Anche quando si è lontani, infatti, sarebbe meglio chiarirsi anche solo per telefono e darsi sempre la buona notte. Ok, a volte potrà esserci ancora della tensione per via delle cose appena dette ma di sicuro è meglio un buona notte tirato che un broncio carico di silenzi che pesano.
Dopo una discussione, quindi, ciò che conta davvero è fare la pace. Prendersi per mano, ricordarsi che ci si vuole bene e se possibile dormire abbracciati o comunque vicini.

Se tutto ciò risulta difficile si può pensare ad una tregua che consenta di andare comunque a dormire più sereni di quanto non si farebbe in totale guerra aperta.
Questo non significa perdonare chi ha torto ma rimandare al giorno dopo ogni discussione lasciandosi il beneficio del dubbio e ricordandosi che al di là di tutto ci si vuole ancora bene.
Perché se così non fosse ci si sarebbe già allontanati, quindi tanto vale ammetterlo ed accorciare distanze che un domani potrebbero pesare come macigni.
Senza contare che tante volte, una parola tira l’altra e chissà che una volta a letto non scoppi la passione, pronta ad allontanare ogni risentimento almeno per un po’.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Coppia: i 5 segreti per una storia che duri nel tempo

Tutto va bene se mira ad unire la coppia invece che separarla. E se prima di chiudere gli occhi ci si sarà detti buona notte, il primo passo verso una storia più matura e consapevole, e quindi più duratura, sarà stato fatto, lasciando addosso una piacevole sensazione di serenità, altrimenti difficile da provare.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI