Home Salute e Benessere Colesterolo: questi sintomi indicano che è troppo alto

Colesterolo: questi sintomi indicano che è troppo alto

CONDIVIDI

Il colesterolo è una molecola organica molto importante per l’organismo, a patto che si mantenga entro certi limiti. Scopri se il tuo è troppo alto e come fare per abbassarlo.

Rimedi naturali per il colesterolo altoQuando si parla di colesterolo si pensa subito al cibo e agli alimenti grassi che, come si sente spesso dire, possono farlo aumentare fino a renderlo un valore pericoloso per la nostra salute.
In realtà, il colesterolo viene prodotto principalmente dal fegato mentre quello assimilato con il cibo è solo una minima (per quanto importante) parte.
Per far si che tutto vada per il meglio è quindi importante capire come gestirsi al meglio al fine di mantenere i livelli del colesterolo entro un certo livello, garantendosi così una vita sana.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Questi cinque cibi ridurranno il tuo colesterolo

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda il colesterolo o, più in generale, l’argomento salute CLICCA QUI!

Colesterolo alto, ecco i segnali da non lasciarsi sfuggire

Il colesterolo è una molecola della quale abbiamo bisogno, essendo alla base di alcuni processi dell’organismo. Questa molecola viene prodotta principalmente dal fegato, mentre una parte minore arriva dal cibo. Per essere trasportato dal fegato ai vari organi, il colesterolo necessita delle così dette lipoproteine che si dividono in HDL (il colesterolo buono) e in LDL (quello cattivo).
Quando il colesterolo LDL è in eccesso, il rischio è quello che si depositi nelle arterie portando alla formazione delle famose placche che limitano il passaggio del sangue e tutto con il rischio di arrivare a bloccarlo del tutto. Le conseguenze, in questo caso, possono essere anche gravi arrivando, ad esempio, l’infarto, l’ictus o malattie coronariche.
Per fortuna ci sono diversi modi per scongiurare il colesterolo alto ed uno di questi è un controllo periodico da effettuare al fine di conoscerne i valori.
Il colesterolo alto, infatti, è spesso asintomatico a meno di non essere davvero elevato. In tal caso si possono riscontrare i seguenti sintomi:

  • Stanchezza cronica
  • Feci liquide
  • Mancanza di appetito
  • Scarsa memoria
  • Depressione
  • Dolori alla schiena
  • Palpitazioni
  • Aumento di peso
  • Senso di pesantezza

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Colesterolo alto: i rimedi naturali per tenerlo sotto controllo

colesterolo alto cibi da evitare
Fonte: Istock

Quando la situazione non è seria ci si può aiutare con l’alimentazione, evitando, come suggerito dal sito fondazioneveronesi, i cibi ricchi di grassi, quelli confezionati e l’acol. Al loro posto vanno inserite verdure, frutta, carboidrati di tipo integrale e grassi buoni come l’olio extra vergine d’oliva. Andrebbero inoltre inseriti nella dieta alimenti ricchi di polifenoli, utili proprio a contrastare il colesterolo cattivo.
Sempre nei casi in cui non è necessario intervenire subito con i farmaci (cosa che potrà suggerire solo il medico), si può intervenire con prodotti come la lecitina di soia o probiotici che aiutano ad abbassare i livelli di colesterolo nel sangue e che vanno sempre scelti in base alla storia personale.

È bene ricordare che ci sono anche persone che hanno una certa familiarità con il colesterolo e che sono quindi maggiormente a rischio. Visto che i valori ottimali del colesterolo variano da persona a persona, in base alla sua storia e ai problemi familiari, è bene valutare sempre insieme al proprio medico curante come muoversi.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Guarda anche: Stop al colesterolo alto con il succo di bergamotto
Avocado: grande alleato contro glicemia e colesterolo
Combattere il colesterolo (e non solo!) con la mela annurca