Home Curiosita Come organizzare un pic nic: l’occorrente giusto e il menu completo

Come organizzare un pic nic: l’occorrente giusto e il menu completo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:32
CONDIVIDI
pic nic come organizzarlo e cosa cucinare
Come organizzare un pic nic (Istock Photos)

Come organizzare un pic nic all’area aperta. Tutto l’occorrente necessario e cosa portare da mangiare. Il menu completo e i consigli giusti

Con l’arrivo della primavera e le giornate che si allungano, inizia a prendere sempre più piede l’abitudine di fare graziosi pic nic all’area aperta. Poi, se ci mettiamo anche che fra poche settimane, arriverà la Pasqua e con essa, la Pasquetta, nulla di migliore che stare insieme ad amici e organizzare un bel pic nic in compagnia. Ma, come organizzare un eccellente pic nic senza sprecare nulla? Cosa servirà per davvero e come regolarci su quali alimenti portare? Niente paura, seguendo queste pratiche regole, tutto andrà nel modo migliore e voi, non sprecherete nulla, né il cibo, né tantomeno il tempo!

Come organizzare un pic nic: la lista delle cose da portare

Una delle prime cose da fare quando si vuole organizzare un pic nic come si deve è la lista delle cose da portare. Che il pic nic sia in giardino, in un parco,sulla spiaggia o in montagna, l’occorrente sarà sempre lo stesso. Vediamo nel dettaglio cosa servirà per un pic nic eccellente e che rispetti l’ambiente. Come prima cosa procuratevi:

    • Un cesto capiente in cui metteremo tutte le stoviglie: piatti, bicchieri, posate, apribottiglie, tovaglie e tovaglioli di stoffa, tovaglie, contenitori, cucchiai da insalata sufficienti per ogni commensale. Meglio evitare sempre gli oggetti usa e getta in favore di quelli lavabili e riutilizzabili.
    • Una borsa termica nella quale sistemare le bevande e gli alimenti che vanno mantenuti al fresco. Bastano 3/4 vaschette termiche per mantenere la temperatura delle bibite fresca.
    • Qualche sacchetto di plastica per la raccolta differenziata dei rifiuti,
    • Qualche contenitore in più per riporre e conservare gli avanzi.
    • Un plaid (o coperta) almeno di due piazze o matrimoniale, in modo da portarne una sola per lo spazio di 3 max 4 persone.
    • la cosa più importante è avere qualcosa da mettere sotto il plaid. Una bella cerata verde, discreta ed economica, eviterà che l’umidità vi inzuppi fino al midollo. 

Potrebbe itneressarti anche: Brunch domenicale a casa: come organizzarlo? consigli e ricette veloci

Una volta che avete l’occorrente da mettere all’interno del cesto, dovete pensare a cosa portare da mangiare. La lista, in tal caso è variabile da gusto a gusto personale ma, di norma, alcune ricette sono un must che non possono mancare in nessun pic nic che si rispetti. Vediamo quali sono.

Cosa portare da mangiare: il menu ideale per il pic nic

pic nic
Come organizzare un pic nic (Istock Photos)

Quali sono gli alimenti più adatti ad un pic nic? Dalle insalatone alle frittate di pasta, ecco un menù ricco adatto ad un pic nic a partire dalla ricetta della focaccia fatta in casa, da accompagnare a salumi, formaggi e insalate. Partiamo dai primi piatti, con due classiche ricette ideali per un pic nic.

Poterbbe interessarti anche. Frittata al forno con zucchine, ricotta e mandorle: La ricetta

  • Come prima cosa, non può mancare nel vostro cesto del pic nic un buon primo piatto (freddo) come la frittata di pasta. Sane e semplice da realizzare la frittata di pasta è un classico dei pic nic. Se tagliata in piccoli cubetti potrà essere gustata anche come delizioso antipasto. Il procedimento è semplice: basta cucinare degli spaghetti grossi (tipo ristorante), scolarli al dente e ripassarli in padella con due uova sbattute precedentemente insieme al formaggio grattugiato, pepe nero, pizzico di sale e aggiunta di cubetti di prosciutto crudo o cotto, mozzarella a cubetti.(potete usare il ripieno che più vi piace, una variante per esempio, possono essere le verdure grigliate). Mescolate il tutto in una padella antiaderente con un filo d’olio extravergine d’oliva e fate cuocere per un paio di minuti. Quando si sarà formata la crosticina (tipo frittata) rigiratela dall’altro lato (aiutatevi con un coperchio), e cuocete per 30 secondi. Quindi spegnete il fuoco e lasciate freddare. Tagliate la frtittata di pasta a cubetti e mettetela in un contenitore per gustarla in un secondo momento al pic nic.

Poterbbe interessarti anche: Che vino scegliere: rosso, bianco o rosato? Consigli D.O.C.

  • Un altro primo piatto che non può mancare è la famosissima Insalata di riso. Potete anche prepararla la sera prima per il giorno seguente. Il prcedimento, anche in questo caso, è semplicissimo: portate ad ebollizione l’acqua salata e aggiungete la quantità di riso che desiderate cucinare. Cuocete per 13 minuti, scolate al dente. Ricordate che il riso continua la sua  cottura anche dopo essere stato tolto dall’acqua, quindi vi consiglio terminare la sua cottura quando ancora i chicchi non sono del tutto cotti. Una volta freddato, aggiungete tutto l’occorrente per formare una insalata: pomodorini ciliegino, ovoline di mozzarella, prosciutto a cubetti, uovo sodo, carciofini sott’olio, olive verdi o nere. Condite il tutto con un filo di olio extravergine d’oliva, una spolverata di pepe nero macinato, prezzemolo e basilico fresco. Per chi volesse rendere la sua insalata di riso più cremosa, consiglio l’aggiunta della mayonnaise che potete fare anche voi a casa.
  • Cous cous con verdure e ceci: una valida alternativa ai classici primi piatti può essere il cous cous. Il procedimento non è complicato, e il suo sapore è divino. Vediamo come realizzarlo: lavate e tagliate, a dadini piccoli la carota, la zucchina, la melanzana, il peperone, e fate cuocere in una padella con 3 cucchiai d’olio EVO e lo scalogno tagliato finemente. Aggiungete il sale e cuocete per circa 20 minuti, mescolando spesso. Quando le verdure saranno cotte togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. Versate il cous cous in una pentola con 3 cucchiai d’olio e fate tostare per qualche minuto. Quindi togliete il cous cous dal fuoco e aggiungete 3 bicchieri d’acqua bollente, mescolando bene per facilitarne l’assorbimento. Coprite e lasciate riposare il cous cous per qualche minuto, poi mescolate il cous cous con una forchetta per sgranarlo.Aggiungete le verdure, i ceci lessati, i pomodori pachino tagliati, le spezie e mescolate per amalgamare.

Per i secondi piatti partiamo, in questo caso da:

  • Polpette di prosciutto cotto e ricotta: un secondo piatto che si sposa alla perfezione con il pic nic e con i gusti di tutti, sia degli adulti che dei più piccini. Il procedimento è semplicissimo e richiede poco tempo. Iniziate con il ridurre in pezzi il prosciutto cotto sgrassato, frullatelo con la ricotta e un uovo quindi mettete tutto in una scodella e aggiungete una grattatina di noce moscata e gradualmente il pan grattato mescolando fino ad ottenere un composto morbido ma sodo. Modellate le polpettine e mettetele su una teglia rivestita di carta forno, infornatele a 200° per circa 20 minuti o fino a leggera doratura.
  • Un’alternativa o un’aggiunta alle polpette di prosciutto, sono le verdure grigliate. Potete portare un mix di verdure grigliate in base alla stagionalità e ai gusti dei vostri commensali. Un esempio perfetto sono le melanzane grigliate insieme alle zucchine e al radicchio rosso. Conditele con poco olio evo, un pizzico di sale, pepe nero, uno spicchio di aglio (per chi lo gradisce), prezzemolo tritato e mentuccia. Servite con dei crostini di pane o dei semplici grissini.
  • Piccoli panini da finger food, da imbottire con salumi e formaggi vari. Andrà più che bene anche La pizza agli spinaci e la focaccia tradizionale al basilico: le ricette

Per i dolci: In ogni pic nic che si rispetti, non possono mancare dolci e frutta. Anche in questo caso, l’ideale sarebbe optare per una crostata fatta in casa, a base di confettura di pesche, ciliegie o fragole (di stagione queste ultime)ma, potete concedervi un piccolo lusso anche fuori casa con la Ricetta golosa: crostata all’arancia con panna montata

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda le nuove ricette, come organizzare una cena o un pranzo CLICCA QUI!

Non possono mancare la frutta di stagione, banane, mele, pere e frutta secca. Optate, se lo preferite, nel fare una macedonia di frutta fresca. I bambini ne andranno matti! Accompagnate il tutto con un thermos di caffè, preparato a casa, e un succo di frutta per i più piccini.

Ultimi consigli importanti: una volta che avrete finito di pranzare, ricordatevi di posizionare tutti gli avanzi ben chiusi nel vostro cesto da pic nic, in questo modo, sia i volatili che gli insetti, non vi daranno fastidio, ronzandovi intorno. E ultimo consiglio, controllate sempre il meteo prima di uscire da casa!

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI