Un, due, tre, la ricotta fa da sé: tre ricette per un menù della domenica

Sotto forma di pizzette, in una parmigiana bianco, in un dolce goloso con il cioccolato: c’è sempre un buon motivo per usare la ricotta in cucina per il menù della domenica

Ricotta come se piovesse per un antipasti, un secondo piatto e un dolce. Ricotta perché piace a tutti e perché è anche uno dei formaggi più versatili in cucina.

ricotta
canva

Basta un po’ di fantasia per preparare un pasto completo e che accontenta tutti.

Menù della domenica ricotta protagonista

Pizzette di ricotta alla siciliana

Un finger food pratico ma anche moto goloso, da mangiare caldo oppure tiepido. Tutto quello che ci serve è una ricotta vaccina freschissima e da lì partiamo per l’impasto delle nostre pizzette. Insieme alle uova, alla farina, al pecorino e alla mozzarella, con il lievito per dare corpo all’impasto e la maggiorana per dare sapore, un piatto originalissimo nella sua semplicità.

La ricotta deve essere asciutta e compatta, quindi lasciamola sgocciolare e poi setacciamola bene per un risultato super liscio. Quindi dentro anche le uova, sale, pepe e pecorino prima della farina, del lievito e della maggiorana oppure un’altra erba aromatica.
Lavoriamo l’impasto e lasciamolo riposare correttamente. Poi arriva il momento più bello, quello della frittura: non ci interessa che queste pizzette siano perfetta, ma solo buone quindi la forma è secondaria. Ma c’è un trucco, perché queste sono pizzette ripiene… di mozzarella. Quando le abbiamo farcite, via con la frittura e l’assaggio.

La ricotta non è mai stata così speciale: questo è un finger food al bacio

Parmigiana bianca con un ingrediente segreto

In questi caso la ricotta viaggia a braccetto con le melanzane, la besciamella e la mortadella che non abbiamo scelto solo perché fanno rima, al di là del fatto che posiamo usare il prosciutto cotto.
Il primo passaggio è quello della besciamella: trovare la ricetta, ma se ce n’è una che siete abituati a preparare normalmente va benissimo quella. L’importante è che resti bella morbida, perché poi dovrà andare ad insaporire la parmigiana bianca in forno.

Poi le melanzane tonde, da lavare, afferrare e spurgare perché perdano l’acqua. In questo caso di servono fritte: se poi siamo amanti del light a tutti i costi, vanno bene anche grigliate. A quel punto, teglia rotonda e grande, besciamella sul fondo e poi cominciamo a comporre: melanzane, mortadella, ricotta, parmigiano, besciamella e avanti così.
Un passaggio in forno, un ultimo colpo con il grill e abbiamo preparato una teglia strepitosa.

Parmigiana bianca con un ingrediente segreto: finisce in un attimo

Torta ciocco-ricotta

Poteva mancare un buon dolce per concludere questo pasto? Assolutamente no, ancora di più se è una torta con cioccolato fondente e ricotta (ma anche farina, uova, burro, zucchero semolato, cacao, vaniglia).
Lavoriamo tutto con le fruste e poi con una spatola, poi versiamo in una tortiera da 26 cm di diametro e inforniamo in forno preriscaldato. Quando la torta è fredda, è buona da portare in tavola.

Torta ciocco-ricotta, quello che ci serve per una pausa da urlo

buon appetito