Rossetto Rosso must dell’estate: come si porta a 40 anni?

Il rossetto rosso, in tutte le sue sfumature, è il must dell’estate 2022: ecco come portarlo a 40 anni in maniera impeccabile.

Moltissime donne tendono a pensare che, a 40 anni, il rossetto rosso non sia più un’alternativa praticabile con troppa leggerezza. Non è affatto così, soprattutto quando arriva l’estate!

Rossetto rosso estate 40 anni
(Chedonna)

La maggior parte delle donne italiane possiede carnagione chiara, capelli castani e occhi scuri. In inverno il contrasto tra questi colori aumenta moltissimo, poiché la pelle non è abbronzata. In quest’epoca dell’anno però siamo disposte a lanciarci in make up più impegnativi, magari cedendo alla tentazione di un trucco occhi importante e a un rossetto impegnativo.

D’estate invece la regola generale imporrebbe di puntare a make up più basici e leggeri, optando possibilmente per look nude, soprattutto sulle labbra.

Le regole però sono fatte per essere infrante! Soprattutto nell’estate 2022 molti marchi di prodotti di bellezza stanno puntando sul rosso in tutte le sue sfumature.

Come si porta il rossetto rosso in estate dopo i 40 anni?

Il rossetto rosso in inverno fa tanto “effetto biancaneve”, soprattutto se abbiamo occhi e capelli molto scuri. Per questo motivo, soprattutto dopo i 40 anni, spesso preferiamo evitare di indossarlo. In estate, per fortuna, questo problema non si pone.

rossetto rosso 40 anni
(Chedonna)

Quando la pelle si abbronza, infatti, inevitabilmente il contrasto con gli altri colori intensi si affievolisce. Questo significa che i rossetti rossi stanno benissimo con la pelle abbronzata, perché sembrano meno impegnativi e meno appariscenti.

Si prestano quindi perfettamente a trucchi da giorno e da sera, a seconda dell’abbinamento con un trucco occhi semplice o più elaborato.

Naturalmente la riuscita di un make up estivo con il rossetto rosso sta nell’indovinare il rossetto giusto in base al colore del proprio incarnato ma anche al colore del proprio sottotono.

Questo perché l’armocromia è fondamentale per sentirsi a proprio agio con un colore intenso come il rosso, che porterà sempre  e comunque il focus sulle labbra.

Il rosso migliore per chi si abbronza poco sono il rosso corallo per un sottotono caldo e un rosso lampone (quindi tendente al viola) per il sottotono freddo.

Con una pelle che si abbronza abbastanza le sfumature consigliate sono il rosso aranciato per chi ha il sottotono caldo e il rosso vinaccia se avete i sottotono freddo.

Infine, chi si abbronza davvero molto può optare con la massima sicurezza per un intenso rosso rubino con un sottotono freddo o un rosso ramato se si possiede un sottotono caldo.

L’importanza della base trucco

Dai 35 anni in poi la pelle del viso comincia a perdere leggermente tono e pienezza. Questo significa che cominciano ad apparire le prime rughe di espressione e che i pori della pelle iniziano a dilatarsi.

Ovviamente un make up vistoso mette in evidenza queste piccole imperfezioni del volto, quindi è fondamentale realizzare una base trucco perfetta, basta proprio sulle necessità di una pelle matura.

prodotti ideali per realizzare una base trucco ideale per la pelle matura sono:

  • un fondotinta molto leggero, che quindi non tenda ad accumularsi nei pori della pelle e nelle rughette
  • un correttore adatto a nascondere le occhiaie, che dovrà essere di un colore appropriato per neutralizzare le discromie e non troppo chiaro (non dimentichiamo che abbiamo la pelle abbronzata) per non farci apparire malaticce.
  • sempre per quanto riguarda le occhiaie bisognerà applicare il correttore a mezzalunaper evitare che il viso appaia più lungo e rilassato di quanto già sia.

Una volta applicati tutti i prodotti sarà fondamentale sfumarli benissimo con una spugnetta beauty blender, un’alleata preziosissima dopo i 40 anni, perché permette di eliminare gli eccessi di trucco ed evitare che le rughe appaiano più visibili.

Preparare la bocca al rossetto

Il rossetto rosso, come abbiamo detto, attira moltissimo l’attenzione dell’osservatore sulle labbra di chi lo indossa.

Per questo motivo il contorno labbra dev’essere super curato le labbra devono essere perfettamente lisce.

Sarà fondamentale, per esempio evitare l’effetto “codice a barre” avendo cura di minimizzare le rughe del contorno labbra con trattamenti appropriati.

Inoltre bisognerà eseguire sempre un attento scrub delle labbra in maniera da evitare che crosticine e screpolature rimangano visibili anche sotto il colore del make up. Per la pelle matura l’ideale è optare per uno scrub fai da te: qui c’è la ricetta più facile del mondo, da realizzare con soli due ingredienti e un minuto di tempo.

Impostazioni privacy