Il trucco occhi colorato è il trend di primavera: a 40 anni si porta così!

Il trucco occhi colorato è un must della primavera 2022: ecco come declinare in maniera adatta ai 40 anni le tendenze color del momento!

Il trucco occhi grafico e colorato è stato uno dei trend inarrestabili degli ultimi mesi, fin dall’inverno del 2021. Lo abbiamo visto spessissimo sugli occhi di influencer e giovanissime modelle che spopolano sui social, ma c’è una versione “light” di questo make up che possiamo indossare anche a 40 anni?

trucco occhi colorato 40 anni
(Chedonna)

La risposta, ovviamente, è positiva. Il segreto sta nel trovare un perfetto equilibrio tra un make up sobrio ed elegante e un trucco occhi che attiri l’attenzione con tratti dai colori sgargianti.

Il modo migliore per farlo è abbinare a colori neutri e nude i colori fluo, metallici e super saturi che vanno tanto di moda in questo periodo.

Il segreto per riuscire bene nell’impresa è scegliere molto accuratamente i colori da abbinare, in maniera che siano armonici con il nostro incarnato e che si abbinino perfettamente tra di loro.

Per chi ha un incarnato caldo il consiglio è di utilizzare sempre colori neutri con una punta di arancio o di giallo. Il color pesca sarà un alleato fantastico per tutti i make up di primavera.

Le donne con un incarnato freddo potranno invece optare per il rosa pallido in tutte le sue declinazioni, da applicare sulla palpebra mobile come se si volesse realizzare un trucco nude.

E gli altri colori?

Tutte le variazioni del trucco occhi colorato perfette anche a 40 anni

Da una certa età in poi le donne tendono ad abbandonare o comunque a indossare con una certa difficoltà colori troppo accesi e make up molto appariscenti. Il motivo è che ci sentiamo “troppo adulte” per un “make up da ragazzine”. È il momento di ricredersi!

trucco occhi primavera 2022
(Chedonna)

Reverse Cat Eye di Primavera

Il reverse cat eye è un make up estremamente semplice, che si presta benissimo a essere reinterpretato in una versione colorata per i momenti in cui vogliamo catturare l’attenzione.

Si tratta di un make up adatto a chi ha occhi piuttosto grandi e dall’andamento orizzontale. Lo sconsigliamo a tutte coloro che hanno occhi piccoli (che apparirebbero ancora più piccoli) e occhi dall’andamento discendente, cioè all’ingiù come quelli di Thomas Raggi.

Si realizza utilizzando un eyeliner nero o una matita nera per tracciare la classica “ala” lungo la palpebra superiore. Se si hanno più di 40 anni e cominciano a comparire le prime piccole rughe sulla palpebra mobile, il consiglio è di abbandonare l’eyeliner in favore della matita: le increspature della pelle saranno meno evidenti.

La linea lungo la palpebra inferiore va realizzata invece con una matita estremamente colorata o metallizzata. È importantissimo che il colore del prodotto appaia molto vibrante e che la linea non si sciolga a causa della lacrimazione e dei movimenti degli occhi. Per ottenere un effetto long lasting il consiglio è di utilizzare un correttore piuttosto chiaro nella zona ma soprattutto un primer occhi che impedisca alla matita di sciogliersi o colare.

E per quanto riguarda i colori? Gli occhi marroni (che sono i più diffusi in Italia) staranno benissimo con il fuxia, il viola, il verde e il blu intensi.

Cut Crease a tutto colore

Il cut crease è uno degli schemi di colore che probabilmente non passeranno mai di moda per il trucco occhi di donne di ogni età. Recentemente ha conosciuto un nuovo momento di gloria, quindi è possibile che sia un trucco che portiamo spesso.

cut crease colorato
(Chedonna)

Questo make up si caratterizza per una palpebra mobile truccata in maniera estremamente soft, con colori estremamente neutri. L’obiettivo è utilizzare questa base chiara per far risaltare una linea scura e continua lungo la piega della palpebra.

In questo modo la palpebra mobile viene “incorniciata” da una linea continua e gli occhi appariranno naturalmente più grandi e più espressivi.

Questo make up affonda le proprie radici negli anni Sessanta, quando il colore era un elemento fondamentale del make up. Per questo motivo non tradiremo la sua vera essenza puntando a realizzare un cut crease colorato, optando per matite dal colore molto evidente anziché per i soliti colori neutri come il marrone e il nero.

Anche in questo caso, il viola sarà una scelta elegante in ogni occasione, facile da abbinare a un rossetto marrone o corniola.

Gestione cookie