La zuppa di zucca e scorfano dello Chef Simone Buzzi: perfetta per salutare l’autunno

La zuppa di carote e zucca con scorfano e verza è un piatto completo, ideale da preparare in autunno con gli ortaggi di stagione!

La ricetta arriva direttamente dall’ultimo libro dello chef Simone Buzzi, apprezzatissima presenza fissa di È Sempre Mezzogiorno. Il programma della Clerici è pronto a tornare in RAI e i telespettatori si aspettano un’altra fantastica edizione.

zuppa di zucca di simone buzzi

Tra l’altro lo Chef Buzzi tornerà davanti alle telecamere in forma smagliante, dopo aver perso molti chili e aver passato letteralmente un’estate in palestra!

La ricetta che stiamo per proporvi è un primo piatto che può essere servito anche come piatto unico con l’aggiunta di qualche crostino di pane croccante perfetto da accompagnare alla sua consistenza vellutata.

La Ricetta della Zuppa di zucca e scorfano dello Chef Simone Buzzi

Questa ricetta abbina all’ortaggio tipico dell’autunno, la zucca, un altro vero e proprio concentrato di vitamine come le carote e una verdura tipica della cucina rustica, la verza. 

A introdurre le proteine necessarie a rendere questa zuppa un piatto davvero completo ci pensa lo scorfano, pesce nutriente e molto poco grasso apprezzatissimo dagli chef.

zuppa di zucca di simone buzzi
(Canva)

Per la preparazione di questa ricetta occorrono:

  • 200 grammi di carote
  • 200 grammi di zucca
  • 1 scorfano (circa 600 grammi)
  • verza 150 grammi
  • semi di papavero
  • olio evo q,b

Procedimento

Innanzitutto sarà necessario cuocere al vapore la zucca tagliata a tocchetti e le carote private della buccia, anch’esse tagliate a tocchetti.

Leggi Anche => Ricette facili e veloci con la zucca: scopri come prepararle

A questo punto sarà necessario frullare le verdure appena cotte con un robot da cucina in maniera da ottenere un composto omogeneo e dalla consistenza cremosa. Se dovesse risultare piuttosto secco è possibile aggiungere piccole quantità d’acqua. Una volta ottenuta la consistenza desiderata procedere ad aggiustare di sale.

Lo scorfano andrà sfilettato, ricavandone 2 filetti. I filetti dovranno essere privati delle spine ma si dovrà lasciare intoccata la pelle. 

Anche il pesce andrà tagliato a tocchetti, da cuocere però non al vapore ma in padella antiaderente. Lo scorfano andrà rosolato a fiamma vivace per 5 minuti mantenendo la pelle appoggiata alla padella.

Terminata la prima fase di cottura i tocchetti di pesce andranno girati delicatamente, quindi poggiati con la parte nuda sulla superficie della padella. Bisognerà abbassare la fiamma al minimo per evitare di cuocere eccessivamente il pesce danneggiandone la consistenza e coprire la padella con un coperchio.

Passata una manciata di secondi dall’inizio della seconda parte di cottura si dovrà spegnere il fuoco e lasciare la padella sul fornello ancora caldo, senza togliere il coperchio, per altri 5 minuti. 

In questo modo la cottura continuerà in modo molto delicato, regalandoci un pesce morbidissimo.

La preparazione è quasi arrivata alla fine: ora si dovrà preparare l’impiattamento. Al centro del piatto si metterà la vellutata di zucca e carote, vi si adageranno sopra i tocchetti di pesce e si guarnirà il centro della composizione con la verza.

Per finire, si potrà guarnire con un goccio di olio extra vergine d’oliva e una manciata di semi di papavero.

Questa ricetta ti è piaciuta e vuoi provare qualche altra gustosissima idea dello chef Buzzi? Ecco i tortelloni ripieni di nduja e polpo e i tonnarelli con cacio, pepe, lime e gamberi rossi.